Connect with us

Casarano

Cocaina in dosi sotterrata in giardino: i cani la trovano

Pubblicato

il


Unita cinofila al lavoro nel Casaranese.





Con un intervento a supporto del nucleo operativo della Compagnia di Casarano, i cani dell’Arma han trovato 21 dosi per un totale di 7,5 grammi di cocaina nel giardino di un uomo. Tutti chiusi in dei barattoli di plastica, erano stato minuziosamente sotterrati. In casa anche un bilancino di precisione.





Sempre nel Casaranese altro rinvenimento: i cani trovano 60 grammi di marijuana in possesso di un uomo.




Pochi chilometri più in là, a Racale, trovati altri 50 grammi di marijuana in casa di un uomo. Anche qui fondamentale il supporto dell’unità cinofila.





Tutti i responsabili di quanto elencato sono stati deferiti all’autorità giudiziaria.


Casarano

“Portami al sicuro”, il romanzo di Emma Margari

La storia, ambientata in Salento, di una giovane donna. Un racconto in grado di destabilizzare le visioni di ognuno

Pubblicato

il

“Portami al sicuro” di Emma Margari, scrittrice di Casarano, è la proposta letteraria della casa editrice “i libri di Icaro“ che capita proprio all’inizio di un’estate particolare nella vita di ognuno di noi; un libro che comincia con “c’era una volta“, come se fosse una fiaba leggera e scontata ma che, nel corso delle pagine e nell’immedesimazione con le protagoniste, si rivela essere un romanzo tutt’altro che semplice, con una capacità di effondere concetti in grado anche di destabilizzare le visioni di ognuno di noi.

Il romanzo, tutto al femminile ed ambientato nel Salento, racconta la storia di Irene, giovane donna di 35 anni, fuggita in città dal suo paese, da una madre remissiva ed un padre padrone. Lì spera di rifarsi una vita, ma finisce per perdersi dietro a storie sbagliate ed amori tossici. Inaspettato arriva all’incontro con Bianca, un’anziana vicina di casa che vive sulla sedia rotelle e che saprà prendersi cura di lei aiutandola ad uscire dai circoli improduttivi dell’infelicità, che troppo spesso segnano la vita delle donne.

Emma Margari, originaria di Casarano e già alla sua seconda pubblicazione, abbiamo avuto una lunga e piacevole conversazione, con l’ambizione di capire come nasce e cosa c’è dentro a questo suo ultimo lavoro. “L’esigenza di scrivere delle storie è quasi una necessità per me“- ci dice nel momento in cui le chiediamo cosa l’abbia spinta a realizzare questo romanzo – “nel mio lavoro e nella mia quotidianità, fatta di tanto ascolto, faccio mie tante storie di vita vissuta, ognuna delle quali lascia una traccia, un pensiero; scrivere è quindi un modo per mettere ordine a questi pensieri e a farli rivivere attraverso le protagoniste”.

Ad Emma poi chiediamo quanto possa aver influito la sua filosofia di vita buddhista in questi suoi racconti di vita: “In realtà non credo vi sia molto se non un elemento essenziale che poi è fondamentale comune nella mia vita a prescindere dal credo religioso o dalla filosofia di vita scelta: la bellezza della trasformazione. Noi donne siamo inevitabilmente frutto delle nostre mamme e delle nostre nonne“- ci spiega – “e trasformarsi diviene un affascinante ed entusiasmante conquista per tutte coloro che questa trasformazione riescono a viverla“.

Il romanzo è ambientato ai giorni nostri è quindi non meraviglia l’ambientazione in un call center… “Questo ambiente professionale è un po’ il simbolo della nostra modernità: indica la provvisorietà del lavoro ma soprattutto è un luogo dove si concentrano tantissimi talenti, spesso i più disparati, in attesa di un qualcosa di più stabile e gratificante ma soprattutto è un luogo dove nascono le più intime complicità e quindi ben si prestava alla narrazione del racconto“.

Pur rischiando la banalità, non possiamo non chiedere quindi in quale delle donne raccontate c’è più Emma: “come detto, ogni personaggio è quasi terapeutico per ogni scrittore e quindi c’è molto di Emma nelle storie narrate ma tutto è ben distribuito in ogni personaggio; personaggi che vanno incontro la loro trasformazione solo grazie alle interazioni interpersonali che, inevitabilmente, influenzano e trasformano chiunque, determinandone i comportamenti“.

È un concetto questo che troviamo in Jung, che paragona proprio l’interazione interpersonale a ciò che accade tra due elementi chimici che, una volta venuti a contatto, si trasformano per sempre. Ed allora non possiamo non chiedere se, attraverso tutte queste trasformazioni, dobbiamo aspettarci un lieto fine. “La filosofia buddista mi ha aperto al cambiamento e all’accettazione.
E il romanzo ha una fiaba all’interno solo apparentemente slegata, piena di simboli. Il lieto fine dipende solo dal coraggio di riscrivere la propria favola indipendentemente dal lieto fine“.

Un periodo in cui si parla superficialmente di cose superficiali, in cui spesso delle donne si guarda solo l’altezza o la loro larghezza, è bello notare di Emma la sua profondità.

Antonio Memmi

Continua a Leggere

Casarano

Giornata di fuoco: bruciano ettari di campagne a Casarano

Pubblicato

il

Giornata intensa di lavoro per i Vigili del Fuoco e per i volontari della Protezione Civile di Casarano.

Diversi gli incendi che hanno interessato terreni intorno all’abitato di Casarano; in particolare uno in contrada Petrose esteso per circa 3 ettari. Qui, sono stati impegnati anche i volontari Aib della Protezione Civile di Parabita.

Di seguito le foto della Protezione Civile di Casarano.

Continua a Leggere

Attualità

Covid, 12 casi in provincia

I casi di Coronavirus con una incidenza dell’1,5%, sono in lievissima risalita

Pubblicato

il

sSu 6.893 test per l’infezione da Covid, oggi 18 giugno, in Puglia si sono registrati 106 casi positivi, con una incidenza dell’1,5%, (leggera risalita). Sono così suddivisi:  25 in provincia di Brindisi, 23 in provincia di Bari, 20 in provincia di Taranto, 19 in provincia di Foggia, 12 in provincia di Lecce, 7 nella provincia Bat, 1 caso di residenza non nota, 1 residente fuori regione riclassificato e attribuito.

Ci sono stati anche 4 decessi:, di cui 2 nel Leccese, uno nel Brindisino e uno nel Foggiano. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.603.966 test e sono 236.813 i pazienti guariti. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 252.757 e sono 9.343 i casi attualmente positivi.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus