Connect with us

Aradeo

Colpi di scopa alla compagna perché usciva da sola: arrestato

Pubblicato

il


Una donna di Aradeo è finita in pronto soccorso dopo esser stata aggredita dal compagno.





Un episodio, quello registrato martedì, che ha portato all’arresto di lui, I. G., 55enne, scarcerato poche ore dopo dopo l’udienza di convalida.





Nove anni di litigi





Il misfatto di martedì sera sarebbe l’apice di una serie di soprusi e violenze domestiche patiti dalla donna.





Nei giorni scorsi l’uomo si era fatto più pressante e asfissiante, impedendole di uscire. Al rientro a casa di martedì, la donna sarebbe stata aggredita verbalmente e fisicamente. “Dove sei stata? Dove vai da sola?”, le avrebbe urlato lui. E giù colpi di mazza di scopa sulla schiena.





A quel punto la vittima, refertata guaribile in 7 giorni dal pronto soccorso, ha sporto denuncia-querela per quanto accaduto. Il 55enne intanto avrebbe anche colpito con una padella il ragazzo di una figlia della stessa.




Per lei, invece, quello di questi giorni sarebbe solo uno dei tanti litigi che lasciano traccia non solo sul corpo, già segnato da numerosi lividi.





Scarcerato dal giudice





Come detto, il GIP ha poi rilasciato I. G. dopo averlo ascoltato. L’uomo infatti ha raccontato una storia completamente diversa. Ha sostenuto dinanzi al giudice che la sua compagna si ubriaca spesso e che i lividi sono frutto di cadute dovute alla dipendenza da alcol.





Dal canto suo, il GIP, non potendo constatare la flagranza di reato, ha potuto disporre solo il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna e dai suoi familiari. Complice anche il fatto che la stessa nel frattempo avrebbe trasferito la sua dimora in un altro Comune.





Immagine di repertorio


Alliste

Lavori Aqp in settimana: disagi in vista in 9 Comuni

Pubblicato

il

Previsti in settimana una serie di lavori sulla rete idrica Aqp che lasceranno alcuni centri abitati senz’acqua per diverse ore.

Ecco i comuni interessati:

Aradeo il 21 settembre sulla via Carlo Marx, nel tratto compreso tra via Torino e via Matteotti, e il 22 settembre sulla via Mameli, nel tratto compreso tra via Donizetti e via Matteotti. In entrambi i casi, la sospensione avrà la durata di 8 ore, a partire dalle ore 8.00 con ripristino alle ore 16.00.

L’intero abitato di Taviano, Racale, Alliste e Felline il 23 settembre a partire dalle ore 8.00 con ripristino alle ore 16.00.

Acquarica del Capo il 23 settembre nell’intero abitato. La sospensione avrà la durata di ore 8, a partire dalle ore 9:00 con ripristino alle ore 17:00.

Leverano il 23 e 24 settembre sulla via Emilia, nel tratto compreso tra via Lazio e via Cilento, e via Friuli. La sospensione, in entrambi i casi, avrà la durata di 8 ore, a partire dalle ore 8.00 con ripristino alle ore 16.00.

Cannole il 23 settembre nell’intero abitato: la sospensione avrà la durata di 8 ore, a partire dalle ore 8:00 con ripristino alle ore 16:00.

E infine riduzione della normale pressione idrica a Lecce e San Cesario il 23 settembre presso le seguenti zone dell’abitato:

  • Centro storico della Citta di Lecce;
  • Zona Via Monteroni e vie limitrofe della Citta di Lecce;
  • Zona Via Lequile e vie limitrofe della Citta di Lecce;
  • Zona Via San Cesario e via limitrofe della Citta di Lecce;
  • Zona Aria Sana della Città di San Cesario di Lecce.

La riduzione avrà la durata di 8 ore, a partire dalle ore 08.00 con ripristino alle ore 16.00.

Continua a Leggere

Aradeo

Meraviglia Manu Chao: dal Salento canta “Me gusta pasticciotto”

Pubblicato

il


Manu Chao in vacanza nel Salento sempre a ritmo di musica e di allegria.





In compagnia di Francesco Cesko Arcuti e Gabriele Blandini lo vediamo, nel video a fine articolo (di Salento.it) cantare, da Aradeo, una Me gustas tu dedicata al Salento:

“Me gusta Pasticciotto

Ma gusta Vino rosso

Me gusta Salento

Me gustas Tu”





Continua a Leggere

Aradeo

Covid: 3 nuovi casi e Aradeo diventa “zona rosa”

Pubblicato

il


Il presidente della Regione Puglia, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi venerdì 14 agosto 2020 in Puglia, sono stati registrati 1.701 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 12 casi positivi: 3 in provincia di Bari, 3 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto.

Non sono stati registrati decessi.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 264.548 test.

3.981 sono i pazienti guariti.

286 sono i casi attualmente positivi.


Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.821, così suddivisi:


1.571 nella Provincia di Bari;

390 nella Provincia di Bat;

681 nella Provincia di Brindisi;

1.253 nella Provincia di Foggia;

606 nella Provincia di Lecce (5 casi con residenza non nota registrati ieri sono stati attribuiti oggi alla provincia di Lecce);

288 nella Provincia di Taranto;

32 attribuiti a residenti fuori regione.



I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.


Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 14.8.2020 è disponibile al link: http://rpu.gl/hp2hd


Dichiarazioni dei DG delle Asl di Bari, Foggia, Lecce e Taranto


“Abbiamo registrato 3 nuovi casi di positività al Covid 19 – spiega il dg della ASL Bari Antonio Sanguedolce – di cui una persona di rientro dalla Grecia e 2 contatti stretti di casi già accertati. Uno dei tre positivi è ricoverato nel reparto di Malattie infettive del Policlinico”.


“In data odierna – comunica il direttore generale della ASL Foggia Vito Piazzolla – sono stati registrati, in provincia di Foggia, 3 nuovi casi di persone positive al Covid19. Di questi, 2 sono collegati a focolai preesistenti e già circoscritti. Nel terzo caso si tratta di una persona attualmente ricoverata al Policlinico di Foggia per la quale il Servizio di Igiene aziendale ha già ricostruito la catena di contatti ed attivato le procedure di sorveglianza attiva volontaria. La Asl, anche attraverso le strutture dei Distretti Sociosanitari, fondamentali in questo momento, è impegnata nel coordinamento di tutte le attività necessarie a garantire la sicurezza dei residenti e dei turisti presenti in Provincia.”


‘La situazione in provincia di Lecce è sotto controllo, il nostro Dipartimento prosegue senza sosta tutte le attività di tracciamento. I 3 casi di oggi sono 2 migranti legati ai 5 già individuati ieri e un giovane residente in provincia rispetto al quale le indagini epidemiologiche sono ancora in corso’, dichiara il dg della ASL Lecce Rodolfo Rollo.


“I tre casi registrati in provincia di Taranto – spiega il direttore generale Stefano Rossi – riguardano un militare di rientro da fuori regione, un rientro da Malta per turismo e un contatto domestico di un caso già noto. Tutti i casi sono sotto l’attenzione del dipartimento di prevenzione e monitorati con la ricerca dei contatti stretti. Si sottolinea l’importanza dell’obbligo di autosegnalazione in caso di rientro da fuori regione o dall’estero”.





Come cambia la mappa





Si colora di un rosa più scuro il territorio di Otranto per i due nuovi casi riguardanti i migranti indicati da Rollo.




Aradeo invece torna a colorarsi di rosa. Un tampone positivo anche qui.





Invariata la mappa ed i relativi colori in tutti gli altri comuni della provincia.






Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus