Connect with us

Cronaca

Coronavirus: negativi esami su donna di Ruffano

Si era recata al Fazzi con difficoltà respiratorie e influenza a pochi giorni dal rientro dalla Cina, ma non si tratta del virus cinese

Pubblicato

il

Il terzo caso sospetto di coronavirus in Puglia è arrivato da Ruffano. Una 43enne che è rientrata dalla Cina lo scorso 18 gennaio.


Lo ha riportato l’Ansa che ha raccolto nella giornata di ieri anche la conferma del capo dipartimento Salute della Regione Puglia, Vito Montanaro, spiegando che “la donna nel pomeriggio di venerdì è andata all’ospedale Vito Fazzi di Lecce con febbre, tosse e difficoltà respiratorie. Scattato il protocollo di sicurezza, la 43enne è stata portata a bordo di un’ambulanza al Policlinico di Bari dove è stata messa in isolamento. Per gli altri due casi sospetti dei giorni scorsi, di una cantante di ritorno dalla Cina e di un’altra donna salentina, le analisi hanno escluso il contagio”.


Sospiro di sollievo

Come da protocollo la paziente era stata trasferita a Bari, in isolamento, e i campioni del sangue inviati allo Spallanzani di Roma.


A distanza di qualche ora è poi arrivato il sospiro di sollievo: gli esami sono risultati negativi. Nessun contagio, niente Coronavirus per la donna ruffanese.


Cronaca

Ritrovata a Ostia donna scomparsa a Nardò

Pubblicato

il

È stata rintracciata a Ostia la donna di Nardò, bresciana di origini, che da giorni era sparita da casa.

Senza preavviso si era allontanata lasciando la famiglia. Il marito aveva denunciato la scomparsa. Il caso era arrivato anche in TV. Ora pare certo si tratti di un allontanamento volontario.

Uscira di casa la sera del 30 giugno aveva fatto perdere le sue tracce ed aveva il telefono staccato.

Continua a Leggere

Castrignano del Capo

Amo conficcato in bocca: bagnanti salvano tartaruga marina a Leuca

Pubblicato

il

Una tartaruga marina in difficoltà è stata salvata ieri mattina in riva al mare di Santa Maria di Leuca.

Dei bagnanti che erano a punta Meliso per attività di snorkeling hanno notato l’esemplare e sono intervenuti. Hanno poi contattato la Capitaneria di Porto che a sua volta ha interessato il Centro Recupero Tartarughe Marine del Salento.

Grazie al trasporto effettuato
dalla polizia locale di Castrignano del Capo, la tartaruga è giunta nel centro ed è stata sottoposta a dei controlli dai quali è emersa la presenza di un amo conficcato nel palato.

Una volta stabilizzato il nuovo ospite sarà sottoposto ad un’operazione per la rimozione dell’amo e rimarrà nel centro fino a completa guarigione.

Continua a Leggere

Cronaca

Uccide la madre e si lancia dal nono piano: tragedia in famiglia salentina a Torino

Pubblicato

il

Omicidio-suicidio a Torino, dove una donna ha ucciso la madre e poi si è lanciata dal nono piano della loro abitazione. La famiglia in questione è di origini salentine.

E’ accaduto in corso Racconigi, in un quartiere a ovest del Politecnico. Secondo i primi accertamenti sembra che la ragazza soffrisse di problemi psichiatrici. Avrebbe ucciso la madre a coltellate.

La polizia è sul posto, con le volanti e la squadra mobile, per ricostruire l’accaduto. I sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso delle due donne.

Il corpo della ragazza sulla sinistra e a destra una foto della madre
Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus