Connect with us

Cronaca

Tricase: due arresti per tre furti

Eseguita la misura di custodia cautelare nei confronti di due degli autori dei ripetuti furti ai danni dei commercianti della zona: si tratta dei tricasini Giuseppe Fiore Russo, di 24 anni, e Giovanni Longo, di 38. A loro sono addebitati almeno tre colpi

Pubblicato

il

Dispiegamento di forze in mattinata con molte pattuglie in giro per Tricase.


Il motivo è presto detto: i carabinieri della locale Compagnia hanno eseguito, su ordine del magistrato di turno, la giudice per le indagini preliminari Maria Francesca Mariano (su sollecitazione della sostituta procuratrice Erika Masetti, titolare del fascicolo d’inchiesta), l’ordine di arresto per due degli autori della serie di furti che negli ultimi mesi sono stati perpetrati ai danni di commercianti della zona.


Sarebbero i responsabili di almeno tre colpi portati a termine negli ultimi tempi. A finire nel mirino degli investigatori sono Giuseppe Fiore Russo, di 24 anni, e Giovanni Longo, di 38, entrambi di Tricase.


Per entrambi i fermati, al momento, sono stati disposti i domiciliari.


Nelle prossime ore l’interrogatorio di garanzia davanti alla gip Mariano; i due arrestati saranno assistiti dall’avv. Dario Paiano.


Dalla ricostruzione degli investigatori nella notte del 6 dicembre, tutti e due, avrebbero raggiunto il bar e pizzeria Overline-Food&Gin Inspiration in via Armando Diaz e, dopo aver infranto la porta su retro, si sarebbero introdotti nel locale rubando  600 euro in banconote e impossessandosi di un gruzzolo di monete di 1 e 2 euro custodite in cassa.


Gli altri due furti sono invece addebitati al solo Russo quello del 23 novembre, ai danni di una Fiat Palio parcheggiata in via Sandro Pertini (dopo aver forzato la portiera del lato passeggero, si sarebbe appropriato di due martelli pneumatici che erano nell’abitacolo) e a Longo quello ai danni dell’Officina Meccanica Rizzo, in via Cesare Battisti (divelta la grata di protezione di una finestra e rubate una serie di monete per non più di 20 euro oltre ad un carnet di assegni bancari).

Resta da capire se i due siano o meno coinvolti anche in altri tra gli innumerevoli furti che hanno interessato Tricase negli ultimi mesi.


 


 


 


 


Cronaca

Tricase: si è spento Luigi Bonalana

Aveva 68 anni. Era segretario del vescovo presso la Diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca dal 2012

Pubblicato

il

 Segui il canale il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Si è spento Luigi Bonalana.

Tricasino, aveva 68 anni.

Ordinato Diacono il 1° maggio 2012, era segretario del vescovo presso la Diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca dal 2014.

Il martedì dopo Pasqua era stato colpito da aneurisma.

Ha lottato tenacemente.

Purtroppo, alla fine, si è dovuto arrendere.

Sempre disponibile, gentile con tutti, era un amico de ”il Gallo” per il quale era punto di riferimento sia per le comunicazioni con il Vescovo che per tutte le vicende che riguardano la diocesi.

Lascia la moglie e tre figli.

La redazione si stringe in un sentito abbraccio alla famiglia.

Continua a Leggere

Cronaca

Fermato con la cocaina, spacciatore ai domiciliari

L’uomo, residente in un comune dell’hinterland leccese, già noto alle forze dell’ordine

Pubblicato

il

 Segui il canale il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Arrestato nella flagranza di reato dai Carabinieri della Sezione Operativa del N.O.R.M. della Compagnia di Lecce.

Un uomo, residente in un comune dell’hinterland leccese, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti è finito ai domiciliari.

Durante un controllo l’uomo, già noto alle forze dell’ordine è stato trovato in possesso di circa 28 grammi di cocaina, in parte già confezionata e pronta per lo spaccio; sostanza che l’uomo deteneva occultata all’interno di un barattolino.

L’arrestato era in possesso anche di oltre 850 euro in banconote di vario taglio, importo ritenuto il provento dello spaccio.

Le operazioni di polizia quindi sono state estese anche al suo domicilio dove i militari hanno rinvenuto ulteriori grammi 10 circa di cocaina, per un quantitativo complessivo di grammi 38 circa, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento.

Al termine delle attività l’uomo è stato così arrestato e, come disposto dal P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce che conduce le indagini, sottoposto aegli arresti domiciliari.

Continua a Leggere

Cronaca

Incidente sulla Tangenziale Ovest

Tre auto coivolte. Sul posto i sanitari del 118, carabinieri e polizia. Tanta paura ma non ci sarebbero feriti gravi

Pubblicato

il

 Segui il canale il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Grande spavento per un incidente sulla Tangenziale Ovest, all’altezza dello svincolo per Nardò – Gallipoli.

Tre le auto coinvolte nel sinistro.

Sul posto i sanitari del 118 per soccorrere le persone coinvolte.

Nonostante la “spettacolarità” dell’incidente avesse fatto temere il peggio, dalle prime notizia che trapelano, fortunatamente, non ci sarebbero feriti gravi.

Presenti anche carabinieri e polizia per mettere in sicurezza il tratto stradale e verificare la dinamica dell’incidente.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus