Connect with us

Corsano

L’addio di Caprarica del Capo a don Eugenio

Uomo di cultura, personalità forte, per qualcuno strappata alla politica. Alla storia le sue prediche ed il ponte che creò con i fratelli albanesi in difficoltà

Pubblicato

il


Questo pomeriggio a Tricase, alle 16,30, si terranno i funerali di don Eugenio Licchetta, scomparso ieri pomeriggio all’età di 84 anni.


Caprarica del Capo dirà addio al suo storico parroco (originario di Corsano) nella sua parrocchia, quella di Sant’Andrea Apostolo.





Uomo di cultura, personalità forte, per qualcuno strappata alla politica.


Una fama controversa, come quella di chi manca solo quando non c’è più.


A Caprarica del Capo, uscita negli anni dai radar della Tricase in crescita e divenuta sobborgo dormiente dell’interesse di buona parte degli stessi tricasini, don Eugenio è assente da un pezzo.


Da quando la malattia lo ha portato via a sé stesso, costringendolo a letto.





Nella sua canonica, le più accese riunioni e le più importanti pagine di politica tricasina.


I suoi infiniti pomeriggi di catechesi indispettivano e affascinavano.


Alle giovani ore tolte al pallone, faceva da contraltare il suo modo tagliato di vedere e descrivere il mondo.





Con i suoi viaggi nel Canale d’Otranto, creò un ponte con l’altra sponda che fece del Capo di Leuca, per anni, il fratello maggiore di quella Albania in difficoltà.




Alla storia le sue piccate prediche (senza peli sulla lingua), il suo polso, il suo carisma.





Il sottoscritto e i suoi coetanei, una delle ultime generazioni della sua parrocchia.


E no, non siamo diventati tutti uomini di Chiesa.


Ma vi abbiamo imparato a conoscere il mondo e oggi ci sentiamo un po’ più soli, un po’ più vecchi e, a Caprarica del Capo, un po’ più vuoti.





Lorenzo Zito






Corsano

Nulla da fare per ragazzo ritrovato esanime a Corsano

La Procura ha approfondito l’accaduto per accertare non vi sia responsabilità indiretta di terzi. Domani le esequie

Pubblicato

il

Giorno triste, giorno di lutto quello odierno per Corsano, che piange la scomparsa di un ragazzo del posto.

Daniele Sergi, 28 anni, è stato ritrovato esanime nel tardo pomeriggio di ieri, tra le 18 e le 19, nella sua stanza, nella casa di famiglia. La notizia ha immediatamente attraversato il paese, tenendo tutti in apprensione per le ore successive.

Purtroppo per il giovane non c’è stato nulla da fare: il padre, al rientro dal lavoro, ha chiesto l’intervento del 118 ma i tentativi di rianimazione si sono rivelati presto vani.

Il corpo del ragazzo è stato trasportato in ospedale, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Non sono chiare infatti le circostanze del decesso, al momento catalogato come conseguenza d’infarto.

La Procura ha voluto approfondire l’accaduto per capire se il decesso possa essere conseguenza di altro reato. Il ragazzo aveva alle spalle un passato non semplice: aveva affrontato di recente un percorso di disintossicazione da sostanze stupefacenti ed aveva avuto qualche problema con la giustizia, proprio in materia di droga. Motivo per cui il timore degli inquirenti è che dietro quanto accaduto vi possa essere la responsabilità indiretta di terzi.

La salma nel frattempo è stata restituita, questo pomeriggio, alla famiglia. Le esequie si terranno a Corsano nel pomeriggio di mercoledì, presso la chiesa di San Biagio.

Continua a Leggere

Alessano

Patto Locale per la Lettura del Capo di Leuca: tavolo di coordinamento a Montesano

Domani, alle 16, prima riunione delle amministrazioni comunali (Alessano, Castrignano del Capo, Corsano, Montesano Salentino, Patù, Presicce-Acquarica e Salve), istituti scolastici, imprese, associazioni…

Pubblicato

il

Il Patto Locale per la Lettura del Capo di Leuca entra nel vivo: domani, sabato 7 maggio, alle 16, nella Sala consiliare del Comune di Montesano Salentino si terrà la prima riunione del Tavolo di coordinamento composto da amministrazioni comunali (Alessano, Castrignano del Capo, Corsano, Montesano Salentino, Patù, Presicce-Acquarica, Salve), istituti scolastici, imprese, associazioni e gruppi informali del territorio e allargato a tutti coloro che vogliano collaborare alla realizzazione di attività di promozione della lettura.

La redazione del Patto, firmato il 27 settembre 2020 alla presenza di Angelo Piero Cappello (Direttore del Centro per il libro e la lettura del Mibact), è stata condotta dall’Associazione Narrazioni di Alessano, che grazie al sostegno dell’Ufficio Partecipazione della Regione Puglia, ha sviluppato una procedura partecipata nell’ambito della quale sono state raccolte le istanze della comunità e proposte soluzioni per un approccio integrato e sistematico alla promozione del libro e all’educazione alla lettura.

Questo primo tavolo di coordinamento sarà l’occasione per lanciare la Campagna E-letturale, programmare le attività estive e definire gli ultimi dettagli del Sistema bibliotecario del Capo di Leuca che sarà poi presentato e avviato ufficialmente sabato 28 maggio durante l’ottava edizione di “Armonia. Narrazioni in Terra d’Otranto”.

Dedicato al tema “Leggere nella tempesta“, da giovedì 26 a domenica 29 maggio, a Presicce-Acquarica, il festival letterario, ideato e organizzato dalla Libreria Idrusa di Alessano e dall’Associazione Narrazioni, ospiterà la “dozzina” della 76ma edizione del Premio Strega  (Alessandra Carati, Alessandro Bertante, Claudio Piersanti, Daniela Ranieri, Davide Orecchio, Fabio Bacà, Jana Karšaiová, Marco Amerighi, Marino Magliani, Mario Desiati, Veronica Galletta, Veronica Raimo) e, durante l’estate,  accoglierà Paolo Rumiz (3 luglio), due appuntamenti (16/17 luglio) in collaborazione con il Premio Italo Calvino e con il Festival di scrittrici inQuiete e altre sorprese.

Il Sistema Bibliotecario del Capo di Leuca potrà beneficiare, oltre che della contribuzione dei Comuni aderenti, anche dell’importante sostegno previsto dal recente emendamento alla legge regionale 40/2013 proposto dal consigliere regionale Donato Metallo, che prevede una contribuzione ordinaria della Regione Puglia ai Sistemi Bibliotecari intercomunali.

Continua a Leggere

Alessano

Asino a spasso per strada nel Capo di Leuca

Pubblicato

il

Da Biagio, un nostro lettore, il video di un asinello in fuga, a spasso per una strada provinciale del Capo di Leuca.

Siamo sulla strada provinciale 210 che collega Alessano a Corsano.

L’animale, noncurante dell’arrivo delle vetture, passeggia sulla carreggiata. Ed anzi si ferma proprio a centro strada, bloccando il passaggio delle macchine.

Sul posto partita la chiamata per richiedere l’intervento di recupero dell’animale, con tutta probabilità fuggito da qualche campagna della zona.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus