Connect with us

Cronaca

Lavori Aqp a Depressa: interruzione idrica in settimana

Disagi in vista per 8 ore in una parte della frazione di Tricase nella giornata del 10 novembre

Pubblicato

il

Acquedotto Pugliese sta effettuando una serie di interventi per migliorare il servizio idrico nell’abitato di Depressa, frazione di Tricase. Lavori che riguarderanno l’inserzione di nuove opere.


Questo porterà, in settimana, a dei disagi nell’erogazione idrica.


Per fare sì che i lavori possano essere svolti, infatti, sarà necessario sospendere temporaneamente la normale erogazione dell’acqua nella giornata di giovedì 10 novembre e non mercoledì 9 come annunciato in un primo momento.


Le strade interessate sono via Solmi (nel tratto compreso tra via Salvemini/SP 167 e via Adolfo Omedeo) e via De Sanctis (nel tratto compreso tra via Salvemini/SP 167 e via Adolfo Omedeo).

Lo stop avrà la durata di 8 ore, a partire dalle ore 9.00 con ripristino alle ore 17.00.


Disagi, a ogni modo, saranno avvertiti esclusivamente negli stabili sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con insufficiente capacità di accumulo.


L’ente AQP, come sempre, raccomanda i residenti dell’area interessata di razionalizzare i consumi, evitando gli usi non prioritari a nelle ore interessate dall’interruzione. I consumi, infatti, costituiscono una variabile fondamentale per evitare eventuali disagi.


Casarano

Brutto incidente nel centro di Casarano: un codice rosso

Coinvolte due auto in via Corsica: un suv finisce contro il concessionario Renault, ma è una 500 ad avere la peggio, con la conducente ferita seriamente

Pubblicato

il

Attimi di paura in pieno centro abitato questo pomeriggio a Casarano dove si è registrato un brutto incidente stradale.

Il sinistro è avvenuto in via Corsica ed ha visto coinvolte due vetture. Rocambolesco l’impatto tra una Fiat 500 ed un suv Range Rover. Con la prima vettura a patire le conseguenze peggiori ed il suv che è invece finito contro il concessionario Renault che si trova sul posto.

Necessario l’intervento del 118 che ha preso in carico una donna, residente a Gallipoli ma di origini albanesi: si tratta della conducente della 500. La malcapitata è stata trasportata in codice rosso per via di una sospetta frattura del bacino.

 

Le forze dell’ordine, una volta effettuati i rilievi, hanno lavorato al ripristino della sicurezza dell’area ed alla rimozione dei mezzi interessati.

Continua a Leggere

Cronaca

Travolto da auto e lasciato sull’asfalto: muore 82enne di Patù

Pubblicato

il

Travolto da un’auto in corsa che non si è fermata a soccorrerlo: è morto così, nella serata di ieri, un anziano originario di Patù.

La vittima è Teodoro Taurisano, 82 anni. Il fatto è accaduto a Brindisi attorno alle 19e30, in via Palmiro Togliatti.

La vittima

Vani i soccorsi del 118 per l’anziano, lasciato per terra dal pirata della strada che lo ha travolto.

Polizia Locale e Polizia di Stato si sono subito attivate per risalire al responsabile e nel giro di poche ore hanno trovato auto e presunto conducente.

Il mezzo era stato abbandonato in campagna: lo avevano immortalato sul luogo del sinistro alcune telecamere installate in zona. Si tratta di un vecchio modello di Lancia Ypsilon, finito sotto sequestro.

In carcere ci è finito invece Andrea Porcelluzzi: nelle immagini lo si vedrebbe scendere dalla vettura dopo l’impatto per poi risalirvi e darsi alla fuga dopo averne compreso la gravità.

Risponde di omissione di soccorso ed omicidio stradale.

Continua a Leggere

Cronaca

Travolto da auto e lasciato sull’asfalto: muore 82enne di Patù

Pubblicato

il

Travolto da un’auto in corsa che non si è fermata a soccorrerlo: è morto così, nella serata di ieri, un anziano originario di Patù.

La vittima è Teodoro Taurisano, 82 anni. Il fatto è accaduto a Brindisi attorno alle 19e30, in via Palmiro Togliatti.

La vittima

Vani i soccorsi del 118 per l’anziano, lasciato per terra dal pirata della strada che lo ha travolto.

Polizia Locale e Polizia di Stato si sono subito attivate per risalire al responsabile e nel giro di poche ore hanno trovato auto e presunto conducente.

Il mezzo era stato abbandonato in campagna: lo avevano immortalato sul luogo del sinistro alcune telecamere installate in zona. Si tratta di un vecchio modello di Lancia Ypsilon, finito sotto sequestro.

In carcere ci è finito invece Andrea Porcelluzzi: nelle immagini lo si vedrebbe scendere dalla vettura dopo l’impatto per poi risalirvi e darsi alla fuga dopo averne compreso la gravità.

Risponde di omissione di soccorso ed omicidio stradale.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus