Connect with us

Castrignano dei Greci

Omicidio a Castrignano de’ Greci: anziano ucciso dal badante

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui


Un anziano ieri è stato ritrovato morto in casa a Castrignano dei Greci.


Tempo 24 ore, i carabinieri hanno già assicurato alla giustizia il suo assassino.


Si tratta di un uomo di 36 anni, di origine moldava, tutti gli indizi portano a lui per l’omicidio dell’81enne.


A scoprire il corpo esamine era stata la figlia della vittima che, nel pomeriggio di ieri, dopo essersi recata presso l’abitazione del padre 81enne per fargli visita, ha trovato l’uomo privo di vita e ha subito allertato i carabinieri.


Sul posto sono giunti i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Maglie che, unitamente ai colleghi del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Lecce, hanno ricostruito dettagliatamente quanto avvenuto individuando il responsabile: era seduto davanti casa, sporco di sangue e in stato confusionale.


A conclusione degli accertamenti condotti attraverso rilievi tecnici, ispezione cadaverica e interrogatorio dall’accusato, eseguito dal Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce che conduce le indagini, son rimasti pochi dubbi.

L’omicida è un moldavo che era stato assunto dalla famiglia quale badante per far fronte alle esigenze dell’uomo con difficoltà motorie.


Stando a quanto emerso nel corso dell’immediata attività d’indagine, il tutto sarebbe scaturito a seguito di una lite, per futili motivi, ad ora di pranzo, al termine della quale il moldavo avrebbe colpito il pensionato alla nuca ed in molte altre le parti del corpo.


All’interno dell’abitazione, dove i due vivevano ormai da tempo, i militari hanno rinvenuto, a seguito di perquisizione, capi di abbigliamento ed uno smartphone ancora intrisi di sangue.


Al termine delle operazioni, il 36enne è stato dichiarato in stato di fermo e associato alla Casa Circondariale di Lecce a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


La salma è stata invece trasportata presso l’obitorio dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce in attesa dell’esame autoptico.


Attualità

Pioggia di 100 al Cezzi De Castro-Moro di Maglie: tutti nomi

“Un altro anno di superbravi nei diversi indirizzi nallo storico Istituto magliese. Sono ben 29 gli studenti che hanno ottenuto il massimo della votazione…

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

MATURITA’ 2024: LA CARICA DEI 100, DELL’IISS CEZZI DE CASTRO MORO DI MAGLIE

l’IISS Cezzi de Castro Moro di Maglie, canta vittoria:  “Un altro anno di superbravi nei diversi indirizzi nallo storico Istituto magliese. Sono ben 29 gli studenti che hanno ottenuto il massimo della votazione (di questi 5 con lode) e ora possono godersi le vacanze con un bel 100 o 100 e lode sul curriculum”.

Ecco tutti nomi:

PER LSU (LICEO SCIENZE UMANE – OPZIONE ECONOMICO SOCIALE)
Massimo dei voti per De Franciscis Debora e Marti Elisa di Giurdignano.

PER LSU (LICEO SCIENZE UMANE)
Il 100 è stato raggiunto da Corvaglia Emanuele di Poggiardo, Rizzello Valeria di Spongano, Ruggeri Mariarita di Maglie.

E’ stata riconosciuta la lode a Leone Greta di Botrugno e Longo Alessia di Collepasso.

PER AFM (AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING)
Ha ottenuto 100 e lode: Chilla Rebecca di Cursi. Hanno concluso il loro percorso con 100: De Donno Ilenia e Palomba Alessia di Scorrano, Grassi Sara di Aradeo, Maggio Andrea di Santa Cesarea Terme, Marino Martina di Sogliano Cavour, Paiano Maria Grazia di Ortelle, Rizzello Marika di Minervino, Santoro Donato Sergio di Giurdignano.

PER RIM (RELAZIONI INTERNAZIONALI PER IL MARKETING)
Calora Matilde di Santa Cesarea Terme, Giunca Miriam di Maglie, Muscatello Alessia di Minervino, Puce Samanta di Scorrano e Santoro Gerico di Giurdignano concludono il loro percorso di studi con 100.

PER SIA (SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI)

Il 100 è stato raggiunto da De Masi Letizia di Giurdignano, Ernani Matteo di Minervino.

Hanno ottenuto anche la lode Pispico Sara di Minervino e Tamborino Silvia di Maglie.

PER TUR (TURISMO)
Massimo dei voti per Marra Debora Gemma di Spongano.

PER CAT (COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO)
Massimo dei voti per Coppola Antonio Maria di Ortelle, Cossa Alessandro di Sanarica e De Santis Nicolo’ di Santa Cesarea Terme,

Continua a Leggere

Appuntamenti

Salento Book Festival, la Movida dei Lettori

La più grande rassegna itinerante pugliese legata ai libri da luglio a settembre ad Aradeo, Castrignano dei Greci, Collepasso, Corigliano d’Otranto, Cutrofiano, Galatone, Gallipoli, Nardò, Parabita, Racale, Specchia, Tricase

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Luca Bizzarri, Gigliola Cinquetti, Marco Travaglio, Gino Cecchettin, Serena Bortone, Daniele Bossari, Giulio Golia, Michela Marzano, Barbara Alberti, Fefè De Giorgi, Luciana Littizzetto, Selvaggia Lucarelli, Rocco Tanica, Nicola Lagioia, Serena Dandini, Concita De Gregorio, Massimo Bray, Fabio Canino, Francesca Fialdini, Luca Telese, Luca Bianchini, Luca Trapanese, Gino Castaldo, Antonella Lattanzi: sono solo alcuni degli ospiti della XIV edizione del Salento Book Festivalla più grande rassegna itinerante pugliese legata ai libri che porta tra piazze, giardini, antichi palazzi, ma anche uno storico teatro ed un museo, alcuni degli scrittori e delle scrittrici più amati, professionisti e personalità del mondo del giornalismo, della musica, dello spettacolo. Quest’anno fa tappa in dodici paesi della provincia di Lecce, da luglio a settembre.

70 appuntamenti con oltre 60 tra autori e relatori ospiti di 12 centri salentini.

Così la 14esima edizione del Salento Book Festival, si prepara a portare storie in piazza, tra vicoli, giardini, castelli, antichi palazzi e quest’anno anche uno storico teatro e un museo, per vivere il Salento attraverso “La Festa dei Libri, la Movida dei Lettori”.

La manifestazione letteraria organizzata dall’associazione culturale Festival Nazionale del Libro, ideata e diretta dal giornalista e autore TV Gianpiero Pisanello, per l’edizione 2024 fa tappa ad Aradeo (Piazzetta Ss. Annunziata), Castrignano dei Greci (Palazzo De Gualtieris), Collepasso (Palazzo Baronale), Corigliano d’Otranto (Piazza San Nicola, Piazzetta Vittime di Mafia e Castello Volante)  Cutrofiano (Piazza Municipio), Galatone (Palazzo Marchesale), Gallipoli (Teatro Garibaldi e Sala Coppola del Museo Civico), Nardò (Piazze Pio XI e Cesare Battisti), Parabita (Piazza Regina del Cielo), Racale (Piazza San Sebastiano), Specchia (Piazza del Popolo), Tricase (Atrio Palazzo Gallone e Piazza Pisanelli) e, per due eventi speciali, anche a Maglie (Candido185) e Alezio (El Barrio Verde).

Il SBF 24 propone un programma capace di raggiungere pubblici diversi, e alternare la riflessione sui temi più discussi dell’anno, sui diritti sociali e civili, sulla politica, sulla storia più o meno recente, e l’intrattenimento. Sotto i riflettori alcuni degli scrittori e delle scrittrici più amati ma anche professionisti e personalità del mondo del giornalismo, della cultura, della musica, dello spettacolo che presentano i propri lavori editoriali.

Per l’attualità, la sociolinguista Vera Gheno (che, con Cathy La Torre, apre il festival domani, venerdì 5 luglio, ad Aradeo), Luca Bizzarri, Marco Travaglio, Concita De Gregorio, Selvaggia Lucarelli con il suo libro sull’ascesa e poi la caduta dei Ferragnez dopo pandoro-gate, Antonio Caprarica profondo conoscitore della Gran Bretagna, Giulio Golia con un caso di malagiustizia.

I giornalisti Luca Telese e Vittorio Zincone ripercorrono le vite di due politici che hanno segnato la Storia in Italia, rispettivamente Giacomo Matteotti ed Enrico Berlinguer, mentre Walter Veltroni torna sul linciaggio di Donato Carretta in una Roma tra guerra e dopoguerra, Maddalena Crepet alla stagione del terrorismo.  Danilo Procaccianti racconta ai più giovani don Pino Puglisi, il prete di strada ucciso dalla mafia.

Riflettori sui diritti civili con l’avvocata e attivista Cathy La Torre e sulle donne, vittime o muse, con diverse letture sul loro ruolo e condizione nella società con Gino Cicchettin, Serena Dandini, Michela Marzano e Barbara Alberti e, non solo attraverso i libri: in programma anche l’incontro con Furio Andreotti, sceneggiatore del film “C’è ancora domani” di Paola Cortellesi. La giornalista Francesca Fialdini, invece, parla di disturbi dei comportamenti alimentari. Raccontano, poi, le loro storie personali il giornalista Lorenzo Tosa, Vito Alfieri Fontana (con il supporto di Antonio Sanfrancesco), con un passato da produttore di armi, e Pierdante Piccioni. E si raccontano la cantante Gigliola Cinquetti, con la sua autobiografia romanzata che svela ricordi, aneddoti e retroscena, e l’attrice Clio Evan con Lele Spedicato, chitarrista dei Negramaro nel loro percorso di sofferenza e rinascita.

Non manca lo spazio dedicato alla narrativa e all’arte di raccontare storie, su cui in particolare si concentra la lectio di Nicola Lagioia. Gli scrittori e le scrittrici del SBF quest’anno sono Chiara Valerio, finalista al premio Strega, Antonella Lattanzi, poi due cari amici della rassegna, Luca Bianchini e Catena Fiorello, e la scrittrice salentina Chiara Fina.

La giornalista Serena Bortone e Gianmaria Volpato, il cantautore conosciuto grazie a XFactor come gIANMARIA, presentano i loro romanzi d’esordio. E ancora Andrea Piva, Luca Trapanese, Vincenza Di Schiena, Giovanni Grasso, Alessandra Pacilli, Carlo Bravetti e Don Alberto Ravagnani.

Tra gli ospiti anche l’allenatore campione del mondo Fefè De Giorgi, orgoglio salentino, che presenta il libro “Egoisti di squadra”. Gran ritorno, poi, al SBF per Luciana Littizzetto, questa volta per presentare il libro “Io mi fido di te”. Protagonisti saranno anche altri personaggi della televisione come Daniele Bossari, e Vanessa Sermoneta Collini, ex autrice di Maria De Filippi che parla del dietro le quinte dei programmi più amati della tv. Protagonista di due serate è Raffaella Carrà con Massimo Bray, direttore della Treccani, che presenta un volume interamente dedicato alla showgirl più amata di tutti i tempi intervistato dalla giornalista del Tg1 Marilù Lucrezio, e Fabio Canino con il suo “RaffaBook”. Si fa un tuffo nella fotografia e nel cinema con Lorella Di Biase, per il volume su Pino Settanni, e nella musica, come ogni anno al SBF, con Gino Castaldo.

Al festival sono in programma anche una serie di incontri che riflettono da diversi punti di vista sulla cultura nel Salento e non solo: Luigi De Luca, direttore del Polo Biblio-museale di Lecce, presenta il suo pamphlet sul tema, Federico Mello parla del suo ultimo libro dedicato alla rinascita culturale e turistica salentina iniziata nei primi anni Duemila, Maria Chiara Provenzano, invece, ricostruisce la lunga esperienza del Teatro Koreja di Lecce. In Puglia è ambientato il romanzo del giornalista Marco Ferrante. Tra gli ospiti anche la scrittrice salentina Maria Pia Romano. Infine, Dario Stefàno, manager e docente universitario, con un focus sul settore enoturistico.

LIBRO SOSPESO

Confermata l’iniziativa solidale “Libro sospeso”. In ogni appuntamento in programma, al banchetto dei libri sarà possibile acquistare un libro da destinare ai progetti del Reparto di Onco-Ematologia Pediatrica dell’Ospedale “V. Fazzi” di Lecce e della Caritas Diocesana di Nardò-Gallipoli.

PREMIO “BPER BANCA – SALENTO BOOK FESTIVAL 2024”

Anche quest’anno sarà consegnato il Premio “BPER: Banca – Salento Book Festival 2024”, riconoscimento che conferma la collaborazione tra il festival diretto da Pisanello e il gruppo BPER Banca.

BPER Banca è impegnata da molti anni nel promuovere la cultura e in particolare la letteratura affiancandosi ai principali festival letterari italiani. Il progetto La Banca che sa Leggere è interamente dedicato a questo, con una attenzione particolare ai giovani.

“La presenza accanto al Salento Book Festival conferma la volontà di assumere un ruolo di indirizzo culturale, specie nei confronti dei ragazzi che questo festival ha la forza di attrarre e riunire, nella convinzione che dalla cultura possa discendere lo sviluppo non solo sociale ma anche economico dei territori. Uno sviluppo di qualità e sostenibile nel tempo che già la stessa macchina organizzativa del festival riesce a generare in termini di indotti sui territori coinvolti – dice Salvatore Pulignano, responsabile Direzione regionale Campania Puglia Basilicata Molise di Banca BPER. Nel ringraziare gli organizzatori e nel complimentarci per l’articolato programma di questa edizione, auguro a tutti a nome di BPER Banca una piacevole rassegna”.

A ricevere il Premio “BPER: – Salento Book Festival” 2024 sarà Serena Bortone. La consegna avverrà nel corso della serata in programma il 15 luglio a Collepasso.

ARTIGIANATO E CREATIVITÀ PER SBF2024

A caratterizzare questa edizione del festival anche la shopper in cotone organico realizzata artigianalmente in edizione limitata da La Sellerie Limited. Accompagnata da un’etichetta segna libro, verrà donata agli scrittori e agli ospiti di questo 14esimo SBF. “Un caffè un giaccio ed un buon libro per favore” è la frase ben impressa sul cotone. “Per noi contiene l’estate salentina, scandita da caffè al bar e libri presentati nelle più belle piazze del Salento con il Salento Book Festival – dice Alberto Persano de La Sellerie. È il nostro omaggio alla manifestazione che da sempre segna la movida Salentina e valorizza il nostro territorio. Ogni libro, ogni borsa (realizzata in organico, perché il riutilizzo ed il riciclo è per noi parte importante per un futuro sostenibile), ogni edizione del Salento Book Festival, custodisce una storia, a noi il compito di raccontarla e non farla dimenticare. Su ogni segnalibro ci sarà inciso inoltre Grazie per essere parte della nostra storia” conclude Persano.

Il Salento Book Festival è sostenuto dai comuni di AradeoCastrignano dei Greci, Collepasso, Corigliano d’OtrantoCutrofiano Galatone, Gallipoli, Nardò, Città di Racale, Tricase e dalla  Pro Loco di Specchia.

L’evento è patrocinato da: Presidente del Consiglio Regionale della Puglia, Provincia di Lecce – Salento d’Amare, Università del Salento, Commissione Pari Opportunità della Provincia di Lecce, Pugliapromozione – Agenzia Regionale del Turismo, Teatro Pubblico Pugliese, Ordine dei Giornalisti Consiglio Regionale della Puglia, Fai – Delegazione di Lecce Gruppo del Salento Jonico.

A sostenere il Festival anche numerose aziende che credono fortemente nel progetto culturale. Partner in comunicazione sono ImoveRadiovenere, My Library e Il Gabinetto Letterario.

Gli appuntamenti del SBF sono a ingresso libero.

 

TUTTI GLI APPUNTAMENTI

Venerdì 5 luglio

Piazzetta Ss. Annunziata – ARADEO

– ore 20,30: VERA GHENO presenta il libro “Grammamanti. Immaginare futuri con le parole” (Einaudi)

– ore 21,30: CATHY LA TORRE presenta il libro “Non è normale” (Feltrinelli)

Domenica 7 luglio

Piazzetta Ss. Annunziata – ARADEO

– ore 20,30: VINCENZA DI SCHIENA presenta il libro “Un bacio e un graffio” (Edizioni Ensemble)

– ore 21,30: LUCA BIZZARRI presenta il libro “Non hanno un amico” (Mondadori)

Martedì 9 luglio

Piazza Pio XI – NARDÒ

  • ore 20,30: GIGLIOLA CINQUETTI presenta il libro “A volte si sogna” (Rizzoli)

Venerdì 12 luglio

Piazza Municipio – CUTROFIANO

– ore 20,30: LUCA BIANCHINI presenta il libro “Il cuore è uno zingaro” (Mondadori)

– ore 21,30: MARCO TRAVAGLIO presenta il libro “Israele e i palestinesi in poche parole” (PaperFIRTS)

Sabato 13 luglio

Piazza del Popolo – SPECCHIA

– ore 20,30: GINO CECCHETTIN presenta il libro “Cara Giulia” (Rizzoli)

– ore 21,30: LUCA BIANCHINI presenta il libro “Il cuore è uno zingaro” (Mondadori)

Domenica 14 luglio

Piazza del Popolo – SPECCHIA

ore 20,30: SERENA BORTONE presenta il libro “A te vicino così dolce” (Rizzoli)

Lunedì 15 luglio

Palazzo Baronale – COLLEPASSO 

– ore 20,30: VITTORIO ZINCONE presenta il libro “Matteotti Dieci Vite” (Neri Pozza)

– ore 21,30: SERENA BORTONE presenta il libro “A te vicino così dolce” (Rizzoli)

Consegna del “Premio Salento Book Festival – BPER Banca 2024”

Mercoledì 17 luglio

Piazza Regina del Cielo – PARABITA (Le)

ore 20,30: WALTER VELTRONI presenta il libro “La condanna” (Rizzoli)

Mercoledì 17 luglio

Palazzo Marchesale – GALATONE

– ore 20,30: CARLO BRAVETTI presenta il libro “Neve Nera” (Fuorilinea)

– ore 21,30: DON ALBERTO RAVAGNANI presenta il libro “Dopo la festa” (Rizzoli)

Giovedì 18 luglio

Piazza Cesare Battisti – NARDÒ 

– ore 20,30: LORELLA DI BIASE presenta il libro “Pino Settanni. Il sogno infinito” (Marsilio Arte)

– ore 21,30: WALTER VELTRONI presenta il libro “La condanna” (Rizzoli)

Domenica 21 luglio

Atrio Palazzo Gallone – TRICASE

ore 21: DON ALBERTO RAVAGNANI presenta il libro “Dopo la festa” (Rizzoli)

Lunedì 22 luglio

Piazza Pio XI – NARDÒ 

– ore 20,30: GIOVANNI GRASSO presenta il libro “L’amore non lo vede nessuno” (Rizzoli)

– ore 21,30: ANTONIO CAPRARICA presenta il libro “La fine dell’Inghilterra” (Sperling & Kupfer)

Martedì 23 luglio

Palazzo De Gualtieris – CASTRIGNANO DEI GRECI

– ore 21: CONCITA DE GREGORIO presenta il libro “Lettera a una ragazza del futuro” (Feltrinelli)

Mercoledì 24 luglio

Piazza Pio XI – NARDÒ

– ore 20: GIANMARIA VOLPATO presenta il libro “Stagno” (Mondadori)

– ore 21,30: DANIELE BOSSARI presenta il libro “Cristallo” (Mondadori)

– ore 22,30: GIULIO GOLIA presenta il libro “Mostri di Ponticelli o vittime di un enorme errore giudiziario?” (Piemme)

Venerdì 26 luglio

Piazza San Nicola – CORIGLIANO D’OTRANTO

– ore 20,30: MARIA CHIARA PROVENZANO presenta il libro “Un villaggio vivente della memoria. Teatro Koreja: dall’archivio le storie” (Titivillus)

– ore 21,30: MARCO FERRANTE presenta il libro “Ritorno in Puglia” (Bompiani)

Lunedì 29 luglio

Piazza Regina del Cielo – PARABITA

– ore 20,30: ALESSANDRA PACILLI presenta il libro “Racconti del meriggio” (Edizioni ZEROTRE)

– ore 21,30: LORENZO TOSA presenta il libro “Vorrei chiederti di quel giorno” (Rizzoli)

Martedì 30 luglio

Piazza Pio XI – NARDÒ

– ore 20,30: MICHELA MARZANO presenta il libro “Sto ancora aspettando che qualcuno mi chieda scusa” (Rizzoli)

– ore 21,30: LORENZO TOSA presenta il libro “Vorrei chiederti di quel giorno” (Rizzoli)

Mercoledì 31 luglio

Piazza Regina del Cielo – PARABITA

– ore 20,30: VANESSA COLLINI SERMONETA presenta il libro “Figli di Maria. Dietro le quinte dei programmi più amati della tv” (Il Mio Libro)

– ore 21,30: GABRIELLA GENISI presenta il libro “Giochi di ruolo” (Marsilio)

Giovedì 1° agosto

Piazzette Vittime di Mafia – CORIGLIANO D’OTRANTO

– ore 20,30: DARIO STEFANO presenta il libro “Enoturismo 4.0” (Agra)

– ore 21,30: BARBARA ALBERTI presenta i libri “Tremate, tremate” (Rizzoli) e “Vangelo secondo Maria” (Rizzoli)

 Lunedì 5 agosto 2024

Candido1859 – MAGLIE

– ore 21: CHIARA VALERIO presenta il libro “Chi dice e chi tace” (Sellerio Editore)

Lunedì 19 agosto

Palazzo Baronale – COLLEPASSO

– ore 20,30: MASSIMO BRAY presenta il volume “Raffaella Carrà” (Treccani); dialoga con il direttore generale Treccani MARILÙ LUCREZIO

– ore 21,30: FEFÈ DE GIORGI presenta il libro “Egoisti di squadra” (Mondadori)

Giovedì 22 agosto

Piazza Pisanelli – TRICASE

ore 21: LUCIANA LITTIZZETTO presenta il libro “Io mi fido di te” (Mondadori); dialoga con l’autrice ANDREA ZALONE

Lunedì 26 agosto

Palazzo Marchesale – GALATONE

– ore 20,30: DANILO PROCACCIANTI presenta il libro “Un prete contro la mafia” (De Agostini)

– ore 21,30: SELVAGGIA LUCARELLI presenta il libro “Il vaso di pandoro” (PaperFIRTS)

Martedì 27 agosto

Castello Volante – CORIGLIANO D’OTRANTO

– ore 20,30: incontro con FURIO ANDREOTTI sceneggiatore del film “C’è ancora domani” per la regia di Paola Cortellesi, vincitore del David di Donatello come miglior sceneggiatura originale

– ore 21,30: SELVAGGIA LUCARELLI presenta il libro “Il vaso di pandoro” (PaperFIRTS)

Mercoledì 28 agosto

Palazzo Baronale – COLLEPASSO

– ore 20,30: MADDALENA CREPET presenta il libro “Ci siamo traditi tutti” (Solferino)

– ore 21,30: VITO ALFIERI FONTANTA con ANTONIO SANFRANCESCO presentano il libro “Ero l’uomo della guerra” (Editori Laterza) con la partecipazione di S.E. MONS. FRANCESCO NERI, Arcivescovo di Otranto

Giovedì 29 agosto

Piazza Regina del Cielo – PARABITA

– ore 20,30: PIERDANTE PICCIONI presenta il libro “Io ricordo tutto” (Marietti 1820)

– ore 21,30 FEDERICO MELLO presenta il libro “Educazione salentina” (Kurumuny); interviene SERGIO BLASI

Sabato 31 agosto

Piazza San Sebastiano – RACALE

– ore 20,30: GINO CECCHETTIN presenta il libro “Cara Giulia” (Rizzoli)

Sabato 31 agosto

Piazza Regina del Cielo – PARABITA

– ore 20,30: CHIARA FINA presenta il libro “L’estate brucia ancora” (Guanda)

– ore 21,30: ROCCO TANICA presenta il libro “Scritti scelti male” (La Nave di Teseo)

Martedì 3 settembre

Palazzo De Gualtieris – CASTRIGNANO DEI GRECI

– ore 21: CLIO EVANS e LELE SPEDICATO presenta il libro “Destini” (Mondadori)

Mercoledì 4

Palazzo De Gualtieris – CASTRIGNANO DEI GRECI

– ore 21: FABIO CANINO presenta il libro “RaffaBook. Più che un libro, uno show del sabato sera” (Mondadori Electa)

Giovedì 5 settembre

El Barrio Verde – ALEZIO

– ore 20: FABIO CANINO presenta il libro “RaffaBook. Più che un libro, uno show del sabato sera” (Mondadori Electa)

Domenica 8 settembre

Piazza Cesare Battisti – NARDÒ

– ore 20,30: LUCA TRAPANESE presenta il libro “Non chiedermi chi sono” (Salani)

– ore 21,30: FRANCESCA FIALDINI presenta il libro “Nella tana del coniglio” (Rai Libri)

Lunedì 9 settembre

Piazza del Popolo – SPECCHIA

– ore 20,30: MARIA PIA ROMANO presenta il libro “Controluce” (Besa)

– ore 21,30: FRANCESCA FIALDINI presenta il libro “Nella tana del coniglio” (Rai Libri)

Mercoledì 11 settembre

Piazzetta Ss. Annunziata – ARADEO (Le)

– ore 20,30: CARLOTTA VAGNOLI presenta il libro “Animali notturni” (Einaudi)

– ore 21,30: VITTORIA SCHISANO presenta il libro “Siamo stelle che brillano” (La Corte Editore)

Venerdì 13 settembre

Teatro Garibaldi – GALLIPOLI

ore 20,30: LUCA TELESE presenta il libro “Opposizione. L’ultima battaglia di Enrico Berlinguer” (Solferino)

Martedì 17 settembre

Teatro Garibaldi – GALLIPOLI

– ore 20,30: LUIGI DE LUCA presenta il libro “La cultura non basta. Contro l’industria della cultura” (Edizioni dell’Asino)

– ore 21,30: NICOLA LAGIOIA nella lectio “Presto saprò chi sono. Una lezione sull’arte di raccontare storie attraverso la letteratura, da Omero ai giorni nostri”.

Venerdì 27 settembre

Sala Coppola – GALLIPOLI

-ore 20: ANDREA PIVA presenta il libro “La ragazza eterna” (Bompiani)

-ore 21: LEONARDO PATRIGNANI presenta il libro “La cattedrale di sabbia” (Mondadori)

AUTORI E DATE IN VIA DI DEFINIZIONE

Agosto: SERENA DANDINI presenta il libro “La vendetta delle muse” (Harper Collins) a CUTROFIANO.

Settembre: GINO CASTALDO presenta il libro “Il cielo bruciava di stelle” (Mondadori) a TRICASE.

Settembre: ANTONELLA LATTANZI presenta il libro “Cose che non si raccontano” (Einaudi) a GALLIPOLI.

Settembre: CATENA FIORELLO presenta il libro “Granita e Baguette” (Giunti) a NARDÒ.

Tutti gli eventi sono gratuiti

 

Continua a Leggere

Attualità

Rotundo della Aldo Colombo: “Mai più poliestere sulla pelle”

La battaglia. Clamorosa iniziativa: imprenditore salentino regala le sue maglie in filati pregiati e scrive una lettera di denuncia ai più grandi marchi della Moda italiana…

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

È proprio vero, quando la protesta parte dal basso e, come una valanga si ingrossa fino ad arrivare a valle, è indiscutibilmente più vera e più forte.

E così, Salvatore Rotundo, amministratore della Aldo Colombo, maglieria in filati naturali, di Castrignano dei Greci, consapevole della immane lotta che tutti combattiamo contro i cambiamenti climatici, ha preso carta, penna e pec, ed ha scritto alle quindici più importanti griffe della Moda Italiana come Armani, Versace, Ferragamo, Moschino, Missoni, Fendi, Prada, Dolce & Gabbana, Trussardi, Etro, Valentino, Bottega Veneta per manifestare tutta la sua preoccupazione e invitare tutti ad un doveroso cambiamento.
Scopo della clamorosa iniziativa è quello di diffondere una maggiore consapevolezza presso i consumatori dei rischi per la salute e per l’ambiente legati all’uso dei vestiti in poliestere.

La lettera, che pubblichiamo di seguito integralmente, dai toni cordiali ma severi, è un auspicio affinché tutti prendano coscienza, affrontino di petto il problema e denuncino tutti quei prodotti che si dichiarano “green” ma che non lo sono; e recita così:

«Egregi Signori, ci rivolgiamo al mondo della moda nel suo complesso. In questo periodo, le aziende di abbigliamento stanno iniziando a progettare le collezioni per la prossima Primavera/Estate 2025.

Il mondo della moda ha una grande responsabilità nei riguardi del tema della sostenibilità dal punto di vista ambientale e della salute. Auspichiamo un impegno più concreto e leale nei riguardi dei consumatori. Siamo invasi da prodotti venduti come «green» ma che non lo sono affatto.

Crediamo che non sia più tollerabile che anche brand di alta gamma, continuino ad utilizzare il poliestere in misura cosi rilevante allo scopo di ridurre i costi di produzione.

Altrettanto intollerabile, è la loro strategia di comunicazione basata sul messaggio altamente ingannevole del poliestere riciclato allo scopo di farlo apparire sostenibile per la salute e per l’ambiente, ma che non è meno dannoso e pericoloso del poliestere vergine.

Noi di Aldo Colombo stiamo facendo la nostra parte, prima di tutto privilegiando l’uso di filati e tessuti in fibre naturali come lana, seta, cachemire ecc.

In questa ottica produciamo un nuovo jeans in attesa di brevetto. Si tratta di un jeans termico in cui abbiamo sostituito il poliestere del pile con una lana merinos extrafine traspirante e non irritante per la pelle.

Inoltre, ci assumiamo l’impegno che, quando per ragioni strettamente tecniche e non economiche, si ritiene di utilizzare il poliestere, facciamo in modo che esso venga adoperato solo nella parte esterna dei tessuti in maniera che non venga mai a contatto diretto con pelle».

Per dare maggiore forza e spinta a questa sacrosanta battaglia, inoltre, la Aldo Colombo ha pensato bene di promuovere questa iniziativa regalando le sue maglie in filati pregiati a tutti coloro che vorranno condividere sulla loro pagina social la battaglia contro il poliestere sulla pelle.

Le maglie, in pura lana vergine o in puro cotone, che verranno donate, avranno la seguente scritta: «Mai più poliestere sulla pelle”, ed è realizzata con cristalli Swarovski.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus