Connect with us

Castrignano del Capo

Rissa a Leuca: individuati e denunciati in quattro

Sono tutti di Presicce-Acquarica e già noti alle forze dell’ordine

Pubblicato

il

Svolta nelle indagini: individuati i responsabili della rissa a Santa Maria di Leuca in piazza Savoia, nei pressi del Vesoma Cafè.


Si tratta di quattro giovani di Presicce – Acquarica, tra l’altro già noti alle forze dell’ordine.


I quattro sono stati iscritti nel registro degli indagati.


Pare che ad un certo punto della notte, quasi all’alba (erano le quattro) siano giunti in zona con fare minaccioso a quanto risulta per saldare un vecchio conto in particolare ocn due persone poi sia scoppiato il parapiglia con sedie e tavoli che volavano e colpi dati alla cieca tra i giovani che ancora erano sul posto.

In particolare sono rimaste colpite due ragazze una delle quali è stata trasportata in ospedale per accertamenti.


Secondo alcune testimonianze ci sarebbero stati anche altri feriti che, però, per non avere impicci hanno preferito defilarsi e curarsi in proprio.


All’arrivo delle sirene poi i quattro energumeni che hanno provocato la rissa si sono dileguati nelal notte a bordo di un’auto di grossa cilindrata.


Castrignano del Capo

In diretta Rai la processione in mare della Madonna di Leuca

Collegamento nella giornata di Ferragosto dalle 18: “Occasione per riunire anche chi è lontano”

Pubblicato

il

Tutta l’Italia potrà assistere in diretta al tradizionale rituale della Festa della Madonna di Leuca che, nella giornata di Ferragosto, viene portata in mare in una processione di barche che la accompagnano fuori dal porto (foto di Giuseppina Ciardo).

Lo annuncia il Comune di Castrignano del Capo che spiega: “Sarà una importante occasione per riunirci tutti intorno a un simbolo religioso universale e a una radicata tradizione territoriale. In particolare per i nostri concittadini che per un motivo o per l’altro si trovano lontani dalla nostra terra“.

Sara Raiuno a trasmettere dalle 18 di domani a collegarsi, diretta, durante la trasmissione “La Vita in Diretta”, con l’inviato Mario Acampa.

Continua a Leggere

Castrignano del Capo

Caos bus a Leuca: retromarcia sull’ordinanza

Il sindaco rivede parzialmente la decisione che aveva costretto i turisti a raggiungere a piedi la SS275 per il “Salento in Bus”

Pubblicato

il

Alt, dietrofront! Il Comune di Castrignano del Capo fa retromarcia sull’ordinanza numero 13 del 3 agosto scorso, relativa al transito dei bus nella marina di Leuca. Ordinanza che, seppur durata appena 48 ore, ha già avuto modo di creare disagi e polemiche risuonate in tutto il Capo.

Nella giornata di ieri, con una nuova ordinanza (la numero 14 del 5 agosto), il primo cittadino Francesco Petracca ha firmato la rettifica del documento emesso due giorni prima, col quale erano state adottare “misure volte ad interdire la circolazione di autobus urbani, extraurbani, provinciali, regionali, interregionali, nazionali ed internazionali nel centro urbano”.

Una decisione, quella del 3 agosto, che seppur nata con un intento comprensibile (quello di alleggerire l’intensità del traffico nel cuore della marina di Leuca, dal 2 al 28 agosto), aveva indotto Stp a sospendere le fermate di via Panoramica, via T. Fuortes, via Padova e via Cristoforo Colombo (nel cuore del lungomare).

Conseguenza: passeggeri (perlopiù turisti, ovviamente) spiazzati e costretti a recarsi a piedi, sotto al sole, all’unica fermata rimasta, quella sul tratto finale della Maglie-Leuca, nelle vicinanze del Santuario.

Il caos è durato il tempo che in Comune ci si accorgesse di dover rivedere le cose (o, forse, il tempo che la vicenda finisse sui giornali, clicca qui per le immagini di ieri).

Resta, sì, saggia la decisione di tornare sui propri passi, rivedendoli, seppur parzialmente. L’ultima ordinanza infatti non cancella la precedente ma la modifica, così come segue.

In primis, l’interdizione inizialmente imposta dal 2 al 28 agosto viene conservata solo per il periodo dall’11 al 16 agosto. In secondo luogo, non sarà più consentito l’ingresso in paese dalla sola statale 275 ma “dalle strade consentite al transito”, salvo diverse disposizioni nel periodo caldo dall’11 al 16 agosto. Resta, invece, invariato il divieto di sosta di tutti gli autobus sul territorio di Leuca.

Continua a Leggere

Castrignano del Capo

Leuca, Salento in Bus non ferma più sul lungomare e scoppia le polemica

I turisti costretti a camminare sotto il sole, per centinaia di metri, in salita fino al Santuario per prendere il bus

Pubblicato

il

Non bastasse il caldo, una bollente e veemente protesta è montata in mattinata in quel di Leuca. Il motivo? I pullman della Salento in Bus, per ordinanza del Sindaco, non transiteranno più sul lungomare di Leuca e non effettueranno le soste di via Panoramica, via Padova, via Tommaso Fortis ed il lungomare il Corso Cristoforo Colombo.

La denuncia è arrivata da un gruppo di cittadini e turisti indignati e delusi che non credevano a quanto hanno letto e vissuto: costringerli a percorrere, sotto il sole, un “ulteriore pellegrinaggio” fino alla rotatoria del Santuario.

Per salire su un Pullman che di solito li riporta in Hotel, a casa o più o semplicemente per cambiare spiaggia.

La motivazione è spiegata nell’ordinanza del Sindaco che recita: “Vista l’ordinanza sindacale del Comune di Castrignano del Capo, nr. 13 del 3 agosto ’22, acquisita al protocollo aziendale il 4 agosto 22, n. 7744, con la quale si dispone la modifica alla circolazione stradale nella frazione di Santa Maria di Leuca in previsione dell’aumento esponenziale del traffico veicolare si comunica che dal 5 al 28 agosto 2022 le corse delle linee in indirizzo effettueranno la fermata locata presso la rotatoria del santuario strada statale 275″.

Le fermate sospese solo quelle di via Panoramica, via Padova, via Tommaso Fortis, lungomare Cristoforo Colombo.

In attesa che il Sindaco spieghi  le motivazioni, che vadano oltre l’ordinanza dovuta all’esponenziale traffico di Agosto, ci auguriamo vivamente che ci ripensi e permetta, ai tanti avventori che affollano le nostre spiagge, di conservare e custodire le bellezze del Salento e tra le esperienze vacanziere evitino di dover raccontare, al loro ritorno, anche i disservizi e i calembour d’Agosto vissuti nel Capo di Leuca.

liz@ilgallo.it

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus