Connect with us

Cronaca

Ritrovato uomo scomparso da Palmariggi

L’annuncio su facebook della sorella: «Enzo, il mio caro fratellino, è stato ritrovato sano e salvo»

Pubblicato

il

Ritrovato! Enzo Antonazzo, il 34 enne di Palmariggi che si era allontanato da casa senza dar notizie da qualche giorno, tenendo in apprensione i familiari è sano e salvo.


Ne dà notizia su facebook la sorella che aveva ha presentato denuncia di scomparsa: «È con le lacrime di gioia che vi ringrazio tutti per il supporto, la vostra vicinanza. Dai familiari lontani che come sempre ci sono subito allarmati e subito dati da fare per cercare Enzo, agli amici di Lecce che lo conoscono e gli vogliono bene, ai miei amici di Livorno che, anche non conoscendolo, hanno condiviso il mio post ed hanno avuto il tempo di scrivermi e chiedermi se avevo bisogno… o chiedermi come potevano aiutarmi».


Poi l’annuncio liberatorio: «Enzo, il mio caro fratellino, è stato ritrovato sano e salvo».

La donna ringrazia anche «protezione civile e tutte le forze di polizia della provincia di Lecce. È stata un’esperienza bruttissima. Essere lontana e non poter fare alcunchè mi ha devastata dentro. Ora mi sfogo in un pianto liberatorio».


Cronaca

Ladro seriale, in tre mesi 6 furti: preso

Dalla farmacia, alla pasticceria, dall’alimentari al panificio, una serie di furti nel Salento durante il coprifuoco

Pubblicato

il

Nella mattinata odierna i Carabinieri della Compagnia di Lecce, con la collaborazione dei colleghi della Stazione di Putignano (BA), hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Rossetti Vincenzo, classe 82, ritenuto responsabile di numerosi furti consumati e tentati commessi in danno ad attività commerciali. 


Il provvedimento, emesso dal Tribunale di Lecce – G.I.P., è scaturito da un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Lecce ed avviata lo scorso dicembre dai Carabinieri dalla “Task Force reati predatori” della Compagnia di Lecce con il prezioso contributo dei Carabinieri delle Stazioni di San Pietro in Lama e Monteroni di Lecce. 


Tra gli episodi delittuosi più gravi contestati all’indagato vi sono: 



  • il furto aggravato commesso nella notte del 26 dicembre 2020, ai danni di una farmacia di Monteroni di Lecce nella quale si introduceva previa effrazione della grata esterna in ferro e della porta scorrevole ed asportava dal registratore di cassa la somma di 400 €;

  • il furto aggravato commesso nella notte tra il 30 ed il 31 dicembre 2020, ai danni di una pasticceria di Lecce dalla quale asportava la somma complessiva di 400 €;

  • il furto aggravato commesso il 2 gennaio 2021, ai danni dell’esercizio commerciale d’alimentari di Lecce nel quale si introduceva previa effrazione della serranda e della porta d’ingresso per poi impossessarsi della somma di 700 € prelevata dal registratore di cassa;
  • il furto aggravato commesso il 23 gennaio 2021, ai danni di un panificio di Lecce dal quale asportava la somma contante di 1590 €;

  • il furto aggravato commesso l’8 marzo 2021, ai danni di una farmacia di Lequile nella quale si introduceva previa effrazione della saracinesca e della porta d’ingresso al fine di asportare dal registratore di cassa la somma di 250 €;

  • il furto aggravato commesso il 14 marzo 2021, ai danni di un panificio di San Pietro in Lama nel quale si introduceva al fine di impossessarsi della somma di 100 €.


L’incessante attività investigativa condotta dagli inquirenti, basata su visioni dei filmati registrati dagli impianti di videosorveglianza, acquisizione di informazioni dalle vittime, riconoscimenti fotografici e perquisizioni finalizzate al rinvenimento dei capi di vestiario utilizzati dal Rossetti nel corso dei vari episodi, ha permesso di individuare il responsabile di numerosi reati predatori commessi nella maggior parte dei casi durante l’arco notturno, in violazione del coprifuoco istituito per il contrasto alla pandemia da covid-19, suscitando forte preoccupazione nella popolazione e tra i titolari di attività commerciali.


Rossetti Vincenzo, che a seguito dell’arresto in flagranza, avvenuto il 7 aprile, si trovava ristretto presso l’Ospedale Civile di Putignano, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Bari a disposizione dell’autorità giudiziaria.


Continua a Leggere

Casarano

Pandemia e casi di oggi

Recuperano tutti i dati, meno ricoveri e meno positivi…

Pubblicato

il

Sono 1.141 i casi positivi oggi in Puglia. Su 12.937 test analizzati vi è  e  una incidenza dell’8,8% (stessa percentuale di ieri) e 25 decessi (ieri erano stati 24).


Meno ricoveri oggi: sono 2.132 (21 in meno di ieri) e 446 pugliesi in meno attualmente positivi; sono 49.353 (sui complessivi 223.136 contagiati da marzo 2020) e aumentano i guariti di 1.562 unità.


I pugliesi deceduti per Covid, da inizio pandemia, sono 5.533.

I casi di oggi: 406 in provincia di Bari, 104 in provincia di Brindisi, 105 nella provincia BAT, 35 in provincia di Foggia, 202 in provincia di Lecce, 289 in provincia di Taranto, 1 caso di residente fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota è stato riclassificato e attribuito. I decessi registrati nelle ultime 24 ore sono 5 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 3 in provincia BAT, 6 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 9 in provincia di Taranto.


Continua a Leggere

Cronaca

Scossa di terremoto registrata nel Brindisino

Pubblicato

il


Un terremoto di magnitudo 3.0 è stato registrato stamane, alle 8.10, dagli strumenti dell’Ingv nella zona della costa adriatica brindisina. Il sisma è stato localizzato a una profondità di 11 chilometri. Non si segnalano danni a persone o cose.





Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus