Connect with us

Castrignano del Capo

Sbarco a Leuca: 80 profughi, 34 sono minori

Pubblicato

il


Sbarco di migranti nella serata di ieri a Santa Maria di Leuca.





A bordo di un motoveliero, hanno raggiunto le acque italiane 80 profughi di nazionalità
afghana, egiziana, iraniana, irachena, ucraina, moldava, turkmena, turca e pakistana.





Tra loro anche 34 tra bambini e ragazzi, accompagnati da familiari.





A soccorrerli nel porto di Leuca, le locali squadre di emergenza della Croce Rossa Italiana.




Poche ore prima, un’altra imbarcazione era stata condotta nello stesso porto con a bordo un centinaio di migranti.














Appuntamenti

Mario Biondi e Francesco De Gregori: la grande musica del Capo Live Festival

La grande rassegna per gli amanti della musica proprio laddove i mari Adriatico e Ionio si incontrano. A Punta Ristola il 4 agosto Mario Biondi, sette giorni dopo Francesco De Gregori

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Dopo Vieni a ballare in Puglia, il successo di Caparezza e Albano di qualche anno fa, il claim di quest’anno sembra sempre più essere vieni a cantare in Salento. Continuiamo a registrare appuntamenti nel Tacco che appena qualche anno fa neanche osavamo sognare.

E a proposito di Tacco, Punta Ristola a Santa Maria di Leuca ospita la prima edizione di Capo Live Festival, rassegna cantautorale a cura di Salvatore Pagano (amministratore delegato di PM Eventi) e Antonio Ercolani (responsabile organizzativo), con il patrocinio del Comune di Castrignano del Capo.

Due imperdibili appuntamenti che vedranno come protagonisti nella leggendaria baia di Leuca, domenica 4 agosto Mario Biondi e domenica 11 agosto Francesco De Gregori, artisti che con il loro repertorio hanno segnato indelebilmente, anche se in epoche e modi diversi, la storia della musica italiana.

«Punta Ristola è una delle location più belle della Puglia», spiega Salvatore Pagano, «oltre alla particolare conformazione della scogliera, alla vista sul mare e al panorama sulla bellissima Leuca, a dominare la scena, le imponenti sculture in pietra leccese e ai piedi di Punta Ristola, i resti archeologici di Grotta Porcinara, un antico luogo di culto prima messapico ed in seguito greco e romano. Per noi, aver dato alla luce il Capo Live Festival è motivo di orgoglio e di affermazione dell’importanza del legame con questo territorio, al fine di valorizzarne la cultura, la storia e la natura».

Infine l’annuncio: «I due eventi live di quest’anno saranno un primo assaggio della grandezza di questa rassegna che il prossimo anno avrà una line-up ancora più ricca; ci stiamo già lavorando».

«Vogliamo continuare ad offrire il meglio a chi sceglie per il proprio soggiorno Santa Maria di Leuca», dichiara il sindaco di Castrignano del Capo, Francesco Petracca, «da sempre la nostra marina ospita eventi che puntano alla cultura. Sarà così anche per il Capo Live Festival, la prima rassegna cantautorale che si svolgerà ad agosto».

«Abbiamo iniziato sin d’ora a promuovere questo appuntamento», prosegue il primo cittadino, «poiché ci crediamo molto e vogliamo che possa essere, insieme ad altri eventi, il fiore all’occhiello del calendario estivo di Santa Maria di Leuca. Ma l’evento che stiamo preparando sarà anche attrattore turistico poiché, ne sono certo, saranno in tanti a scegliere Leuca proprio per sentire le voci che saranno ospiti al Capo Live Festival che si svolgerà nella suggestiva Punta Ristola».

«Oltre a far ammirare le bellezze della nostra terra», conclude il sindaco Petracca, «vogliamo far riscoprire gli artisti e le canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana. Testi profondi, melodie travolgenti da far venire i brividi e che renderanno le due serate del ‘Capo Live Festival’ davvero Speciali».

Continua a Leggere

Attualità

Parcheggi estivi rimovibili nelle località di mare, via libera del Senato

Sono considerate attività di edilizia libera. Il sindaco di Otranto Francesco Bruni: «Questo emendamento consentirà a tutti i comuni costieri di poter affrontare con maggiore serenità la stagione estiva, offrendo una soluzione efficace ad un annoso problema»

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Notizia di pochi minuti fa: la Commissione Bilancio del Senato, all’interno del disegno di legge di conversione del decreto legge del 7 maggio 2024, proposto dal Ministro Raffaele Fitto, recante disposizioni urgenti in materia di coesione, ha approvato un emendamento a prima firma del senatore Guido Quintino Liris del gruppo di Fratelli d’Italia, con il quale si dispone che, nelle more dell’approvazione dei piani urbani della mobilità sostenibile o degli strumenti di pianificazione dell’accessibilità dei parchi nazionali e regionali, le opere necessarie alla realizzazione di parcheggi temporanei ad uso pubblico fino a 500 posti, per ciascun parcheggio, sono considerate attività di edilizia libera, purché destinate ad essere immediatamente rimosse entro centottanta giorni, previa comunicazione dell’avvio dei lavori all’amministrazione comunale.

Dette opere, inoltre, sono escluse dalle procedure di valutazione ambientale di cui alla Parte Seconda del codice dell’ambiente e non sono soggette ad autorizzazione paesaggistica di cui all’articolo 146 del codice dei beni culturali.

Il sindaco di Otranto, Francesco Bruni (FDI), ha espresso «ampia soddisfazione per la soluzione di un problema che è stato spesso evidenziato da diversi amministratori locali, fino ad oggi senza alcun esito».

Lo stesso sindaco ha aggiunto che «questo emendamento consentirà a tutti i comuni costieri di poter affrontare con maggiore serenità la stagione estiva, offrendo una soluzione efficace ad un annoso problema».

Continua a Leggere

Castrignano del Capo

Imbarcazione arenata a Leuca: a bordo due cechi

Pubblicato

il

Un’imbarcazione a vela riversa sulla spiaggia all’imboccatura del porto di Leuca sembrava raccontare, lo scorso venerdì mattina, l’ennesima storia di sbarchi sulla costa salentina.

La barca, arenatasi all’alba di due giorni fa ai piedi del lungomare, proprio dinanzi al Caroli Hotel, riportava il nome della città di Praga.

Ed in effetti a bordo vi erano due persone provenienti proprio dalla Repubblica Ceca.

I due sono stati identificati e, nella giornata di ieri, sono state avviate le procedure per la rimozione del natante.

Da chiarire ora le circostanze che li hanno portati a Leuca e, soprattutto, ad arenarsi. Le forze dell’ordine sono al lavoro in questo senso sin dall’inizio del weekend.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus