Connect with us

Cronaca

Segnaletica orizzontale scomparsa nel tratto killer della SS275

Si guida alla cieca nel pericoloso rettilineo nel territorio di Scorrano, in passato già luogo di morte per più conducenti

Pubblicato

il


Il commento a quanto riportiamo oggi lo lasciamo a voi. Può una terra che si approssima (anzi, ha già iniziato a farlo) ad ospitare milioni di turisti, presentarsi in queste condizioni?





La vituperata strada statale 275, classificata ormai anche dal governo come opera non degna di urgente riqualificazione (è stata colpevolmente esclusa dal Decreto Semplificazioni che sblocca la realizzazione di opere urgenti) attende ormai da 20 di essere adeguata al traffico che la attraversa.




Poche centinaia di metri dopo il suo inizio da Maglie, si presenta in uno dei tratti peggiori. Una manciata di chilometri tra i più pericolosi delle strade di tutta Europa. Nel territorio di Scorrano si stende in una lunga pista d’atterraggio: una lingua d’asfalto a 4 corsie, due per senso di marcia, non separate da guardrail ma solo da segnaletica orizzontale. Una bomba ad orologeria pronta ad esplodere, teatro già più volte in passato di spaventosi e mortali incidenti stradali.





Oggi, piena estate, quel tratto di statale è trafficatissimo. All’intensità del traffico si unisce la guida spesso spericolata degli utenti della strada. Ed a chiusura del quadretto si somma la segnaletica orizzontale praticamente scomparsa. Le strisce bianche continue si sono consumate per lunghi tratti. Chi la percorre, soprattutto di sera, lo fa alla cieca o a memoria. Fotografare lo stato della segnaletica da vicino è, chiaramente, impossibile. Il solo accostarsi su quella strada è altamente pericoloso. Attraversandola, però, fateci caso: lo si nota bene. Sperando se ne accorga anche di dovere: meglio tardi che mai.


Cronaca

Precipita per 3 metri lungo la scogliera: paura per 19enne

Soccorso turista di 19 anni di Legnano: era in compagnia della famiglia

Pubblicato

il

Pomeriggio da dimenticare per una famiglia di turisti di Legnano, nel Milanese.

In località torre Uluzzo, a Nardò, un ragazzo di 19 anni è precipitato sulla scogliera. La caduta, forse a causa di un malore improvviso, lo ha visto finire in un punto tra le rocce ben 3 metri più giù rispetto a dove si trovava.

Il padre ha chiamato i soccorsi che, assieme al 118 ed alla protezione civile, sono accorsi via mare, con un gommone della guardia costiera.

Il ragazzo, nell’attesa di essere recuperato, era cosciente ma impossibilitato a muoversi, a causa delle ferite riportate.

Riportato in strada, è stato condotto d’urgenza in ospedale in ambulanza, fortunatamente in codice giallo.

Continua a Leggere

Cronaca

Tromba d’aria: conta dei danni a Montesano e Castiglione

Fortunatamente nessuno è rimasto ferito ma le conseguenze del passaggio della tromba d’aria sono evidenti

Pubblicato

il

La tromba d’aria che questo pomeriggio ha interessato il basso Salento ha provocato danni soprattutto nella piccola comunità di Montesano Salentino, ma anche a Castiglione d’Otranto (Andrano)

Divelte tettoie, danneggiate automobili, alberi scaraventati a terra, lampioni spezzati in due nel primo centro. Un pannello pubblicitario 6×3 ed un albero abbattuti, nel secondo.

Fortunatamente nessuno è rimasto ferito ma le conseguenze del passaggio della tromba d’aria sono ben visibili.

A Montesano anche il sindaco Giuseppe Maglie è sceso in strada per cercare di quantificare i danni.

“A seguito della tromba d’aria avvenuta qualche ora fa”, ha postato il sindaco Giuseppe Maglie, “sono stati allertati i Vigili del Fuoco, Carabinieri e Protezione Civile che stanno operando per mettere in sicurezza le aree colpite.
In attesa della dichiarazione di calamità naturale per la quantificazione dei danni, si invitano i cittadini a segnalare tutte le criticità all’Ufficio di Polizia Municipale.
Eventuali aggiornamenti verranno comunicati in tempo reale”.

Ben 3 mezzi del 115 si sono recati in paese dove i danni maggiori sono stati registrati su via Ruffano.

Le immagini da Castiglione

Continua a Leggere

Cronaca

Mulinello all’improvviso: danni a Montesano

Pubblicato

il

Tutto il sud Italia sotto una attesa ma violenta pioggia. È allerta meteo in quasi tutte le regioni del meridione.

E il Salento non è da meno, anche se il rischio è che le precipitazioni siano meno diffuse ma più violente che altrove.

Arrivano in redazione le prime immagini del maltempo che imprerversa sul Capo di Leuca.

Tra Tricase e Montesano si è materializzato un mulinello. La tromba d’aria ha colpito il centro di Montesano Montesano seminando dei danni di cui pubblichiamo alcune foto e video.

Montesano

Tricase

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus