Connect with us

Cronaca

Tenta rapina con taglierino: messo in fuga ed arrestato

Il fermo ieri sera per un episodio registrato in un tabacchino nella giornata di martedì

Pubblicato

il


Arresto nella serata di ieri per rapina messa in atto a Lecce la sera di martedì scorso.





Erano all’incirca le 19,30 del 22 febbraio quandp un uomo con il volto coperto da una mascherina chirurgica ed armato di taglierino faceva irruzione in una tabaccheria di via Libertà.





Dirigendosi verso il titolare, gli intimava di
consegnare l’incasso. Il proprietario reagiva e ne scaturiva una colluttazione nel corso della quale il tabaccaio restava ferito ad un dito della mano,
nel tentativo di sottrarre il taglierino al malgradito ospite.





Persa l’arma, il rapinatore si dava alla fuga a piedi. Dalle descrizioni fornite dalla vittima e dalla visione delle immagini della telecamera dell’esercizio commerciale da parte degli
dagli agenti della Squadra Mobile di Lecce, la polizia è risalita all’identità del presunto autore del reato.




Al termine delle indagini e della raccolta degli elementi che potevano costituire le fonti della prova del reato, i poliziotti della Squadra Mobile,
coordinati dalla Procura che ha esaminato gli elementi raccolti, hanno eseguito,
ieri 25 febbraio, il provvedimento nei confronti del presunto responsabile.





Il soggetto, N.G. di anni 48, di Lecce già con precedenti di polizia specifici per reati contro il patrimonio, è stato associato alla Casa Circondariale Borgo San Nicola.





L’arresto è scattato per lesioni personali aggravate al fine di commettere la tentata rapina
pluriaggravata per l’uso delle armi e per aver commesso le lesioni per eseguire la
rapina.





Sono al vaglio degli investigatori altri episodi delittuosi avvenuti nei giorni precedenti e dello stesso tenore, al fine di verificare l’eventuale coinvolgimento del 48enne.


Cronaca

Un’auto e due barche in fiamme: notte d’incendi a Gallipoli

Pubblicato

il

Due incendi nella notte a Gallipoli.

Alle ore 21:35 circa una squadra dei vigili del fuoco del locale Distaccamento è intervenuta presso lo scalo di Alaggio, zona Canneto, per un incendio che stava interessando due imbarcazioni.

Spente le fiamme e messo in sicurezza la zona operazioni i vigili del fuoco hanno avviato le indagini, tuttora in corso, per stabilire le cause che hanno generato il rogo.

Qualche ora più tardi, attorno alle 2e30, intervento del 115 l nel centro storico per un incendio d’auto. A bruciare, una Fiat Freemont.

All’arrivo della squadra dei vigili del fuoco l’incendio era generalizzato e l’irraggiamento delle fiamme stavano coinvolgendo un portone d’ingresso di un’abitazione un’insegna pubblicitaria ed un palo della pubblica illuminazione.

Spente le fiamme e messo in sicurezza la zona interessata dall’evento i vigili del fuoco hanno avviato le indagini, tuttora in corso, per stabilire le cause dell’incendio.

Continua a Leggere

Cronaca

“Non abbiamo più rispetto nemmeno per Lui!”

Spazzatura abbandonata accanto alle edicole votive della via Crucis su via Maddona di Fatima a Tricase

Pubblicato

il

Foto del giorno, giunta in Redazione. Un lettore ci invia lo scatto, accompagnati da un eloquente commento, di alcuni sacchi di spazzatura abbandonati a Tricase. Siamo su via Madonna di Fatima, la strada che porta sulla omonima collina, accompagnando chi passa con le edicole votive della via Crucis.

Continua a Leggere

Cronaca

Svaligiata casa del sindaco a Ruffano

Il colpo nella serata di ieri: ladri in fuga indisturbati

Pubblicato

il

Ladri in casa del sindaco a Ruffano nella serata di ieri, venerdì 25 novembre.

La dimora del primo cittadino, Antonio Cavallo, è stata raggiunta attorno alle 21, mentre nessuno era in casa.

Sono stati portati via oggetti preziosi ma anche elettrodomestici. Il bottino è da quantificare.

I carabinieri, intervenuti sul posto, indagano sull’accaduto. Si attende di capire se vi siano immagini utili, immortalate da telecamere di sorveglianza presenti in zona.

Il fatto che il furto sia avvenuto a colpo sicuro, forzando un infisso da una strada laterale, e l’ingombro di quanto asportato, fanno pensare che chi ha colpito sia più di una persona, a bordo probabilmente di un furgone.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus