Connect with us

Alessano

I giovani e la lettura

Due studenti scrivono dell’esperienza vissuta a scuola. Dialogando con l’autore: l’Istituto di Istruzione Secondaria G. Salvemini di Alessano incontra Mario Desiati

Pubblicato

il

Per sviluppare in noi giovani il desiderio di leggere, mettendoci direttamente a confronto con gli autori di libri, il 22 novembre noi ragazzi dell’Istituto Superiore “G. Salvemini” di Alessano abbiamo avuto il piacere di incontrare Mario Desiati, autore di diversi libri, come: “Il paese delle spose infelici” (da cui è stato tratto l’omonimo film), “Ternitti”, “Il libro dell’Amore proibito” e “Mare di zucchero” che è stato l’oggetto del nostro incontro e delle nostre domande.


 


Mario Desiati

Mario Desiati


“Mare di zucchero” racconta la storia di due ragazzini (Ervin, albanese, e Luca, italiano) che si incontrano a Bari. Ervin vive a Durazzo e vede l’Italia come un sogno. Seguendo gli amici, si imbarca sulla Vlora: una nave proveniente da Cuba e carica di zucchero (proprio da questo particolare è tratto il titolo del romanzo) senza valutare le conseguenze di questa sua azione. Insieme a molti altri conterranei sbarca a Bari, dove, nel tentativo di fuggire dallo stadio dove erano stati rinchiusi tutti gli immigrati, conosce Luca, un ragazzino che era arrivato sul posto con il padre per dare una mano alle forze dell’ordine. I due, pur non comprendendosi a vicenda, riescono a divertirsi e a diventare amici. In seguito sono costretti a separarsi e Luca non riceve più notizie del suo amico fin quando, divenuto adulto, non legge di lui in un articolo di giornale riferito allo sbarco della Vlora. La storia è basata su fatti realmente accaduti: nel 1991 l’imbarcazione (lunga 100 metri e larga circa 12-13) proveniente da Durazzo sbarcò a Bari riempita all’inverosimile: ben 20.000 migranti erano stati trasportati per buona parte del Mar Adriatico con un motore rotto. Sono giunti a destinazione, ci ha spiegato lo scrittore, perché sospinti dallo stesso sogno. Dopo la presentazione della trama, ci siamo soffermati sul sottotitolo: “Due ragazzi e un sogno: la libertà”. Ed è proprio la libertà che sia Ervin (sfuggendo alla dittatura albanese) sia Luca (cercando più autonomia e comprensione dai genitori) desideravano. Desiati ci ha parlato della sua scelta professionale: dopo un dilettevole aneddoto sulla sua carriera calcistica, capitombolata nell’insuccesso, ha deciso di intraprendere la strada di scrittore. Ha risposto brillantemente a molte nostre domande arricchendole con interessanti e a noi sconosciute nozioni storiche. Siamo stati colpiti dal fatto che nel romanzo sia menzionato Don Tonino Bello, il nostro concittadino più illustre che si è sempre distinto per le sue azioni a favore dei più deboli e degli ultimi. Desiati ha riferito di non averlo mai incontrato di persona, ma il suo impegno nei confronti degli immigrati non è passato di certo inosservato. È stata una bellissima esperienza e ci riteniamo davvero fortunati per aver avuto quest’occasione in quanto non è sempre semplice organizzare a scuola esperienze di questo tipo. Vorremmo ringraziare Mario Desiati per la sua disponibilità, la sua spontaneità e l’attenzione che ha prestato a noi studenti.

Un grazie particolare anche a Michela Santoro della Libreria Idrusa che ha organizzato l’evento e alla sensibilità della nostra Dirigente, dottoressa Addolorata Bramato, sempre pronta a favorire queste iniziative.


L. Martella e C. Piscopello (I Liceo scienze applicate).


Alessano

Montesardo, giovedì 19 senza acqua

AQP sta effettuando dei lavoro, disagi avvertiti negli stabili sprovvisti di autoclave

Pubblicato

il

Acquedotto Pugliese sta effettuando interventi per il miglioramento del servizio nell’abitato di Montesardo, Alessano.

I lavori riguardano l’inserzione di nuove opere acquedottistiche.

Per consentire l’esecuzione dei lavori, sarà necessario sospendere temporaneamente la normale erogazione idrica il 19 maggio 2022 nel solo abitato di Montesardo. La sospensione avrà la durata di ore 6, a partire dalle ore 8:30 con ripristino alle ore 14:30.

Disagi saranno avvertiti esclusivamente negli stabili sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con insufficiente capacità di accumulo.

Acquedotto Pugliese raccomanda i residenti dell’area interessata di razionalizzare i consumi, evitando gli usi non prioritari dell’acqua nelle ore interessate dalla interruzione idrica. I consumi, infatti, costituiscono una variabile fondamentale per evitare eventuali disagi.

Continua a Leggere

Alessano

Alessano: niente processo per ex sindaco e dirigente comunale

Archiviata la posizione di Francesca Torsello e del Presidente dell’Ufficio Procedimenti disciplinari

Pubblicato

il

Si è conclusa con l’archiviazione definitiva la denuncia per abuso d’ufficio nei confronti dell’ex sindaco di Alessano Francesca Torsello e del Presidente dell’Ufficio Procedimenti disciplinariDott. Giuseppe Salvatore Alemanno.

I due erano stati iscritti nel registro degli indagati dopo la denuncia di un dipendente comunale che, a seguito di fatti del 2020 avvenuti all’interno del Comune di Alessano, era stato sottoposto a procedimento disciplinare conclusosi con un provvedimento adottato nei suoi confronti e ritenuto dallo stesso ingiusto e infondato .

Il Tribunale di Lecce, Sezione Penale Gip-Gup ha rigettato l’opposizione formulata dal dipendente denunciante a seguito della quale si è tenuta l’udienza che si è conclusa con il provvedimento di archiviazione.

Il Giudice Sergio Mario Tosi ha ritenuto infondata la richiesta di investigazione suppletiva formulata nell’opposizione presentata dal dipendente e condivisibili le argomentazioni dell’organo inquirente e della difesa degli indagati decretando l’archiviazione del procedimento nei confronti della sindaca Torsello e del Presidente dell’ufficio procedimenti disciplinari Dott. Alemanno per infondatezza della notizia di reato. Il processo dunque non si farà.

L’ex sindaco Francesca Torsello era difesa dall’avv. Carlo Chiuri, Alemanno dall’avv. Giuseppe Garrisi. L’avv. Marco Ruta, invece, difendeva il dipendente.

Continua a Leggere

Alessano

Patto Locale per la Lettura del Capo di Leuca: tavolo di coordinamento a Montesano

Domani, alle 16, prima riunione delle amministrazioni comunali (Alessano, Castrignano del Capo, Corsano, Montesano Salentino, Patù, Presicce-Acquarica e Salve), istituti scolastici, imprese, associazioni…

Pubblicato

il

Il Patto Locale per la Lettura del Capo di Leuca entra nel vivo: domani, sabato 7 maggio, alle 16, nella Sala consiliare del Comune di Montesano Salentino si terrà la prima riunione del Tavolo di coordinamento composto da amministrazioni comunali (Alessano, Castrignano del Capo, Corsano, Montesano Salentino, Patù, Presicce-Acquarica, Salve), istituti scolastici, imprese, associazioni e gruppi informali del territorio e allargato a tutti coloro che vogliano collaborare alla realizzazione di attività di promozione della lettura.

La redazione del Patto, firmato il 27 settembre 2020 alla presenza di Angelo Piero Cappello (Direttore del Centro per il libro e la lettura del Mibact), è stata condotta dall’Associazione Narrazioni di Alessano, che grazie al sostegno dell’Ufficio Partecipazione della Regione Puglia, ha sviluppato una procedura partecipata nell’ambito della quale sono state raccolte le istanze della comunità e proposte soluzioni per un approccio integrato e sistematico alla promozione del libro e all’educazione alla lettura.

Questo primo tavolo di coordinamento sarà l’occasione per lanciare la Campagna E-letturale, programmare le attività estive e definire gli ultimi dettagli del Sistema bibliotecario del Capo di Leuca che sarà poi presentato e avviato ufficialmente sabato 28 maggio durante l’ottava edizione di “Armonia. Narrazioni in Terra d’Otranto”.

Dedicato al tema “Leggere nella tempesta“, da giovedì 26 a domenica 29 maggio, a Presicce-Acquarica, il festival letterario, ideato e organizzato dalla Libreria Idrusa di Alessano e dall’Associazione Narrazioni, ospiterà la “dozzina” della 76ma edizione del Premio Strega  (Alessandra Carati, Alessandro Bertante, Claudio Piersanti, Daniela Ranieri, Davide Orecchio, Fabio Bacà, Jana Karšaiová, Marco Amerighi, Marino Magliani, Mario Desiati, Veronica Galletta, Veronica Raimo) e, durante l’estate,  accoglierà Paolo Rumiz (3 luglio), due appuntamenti (16/17 luglio) in collaborazione con il Premio Italo Calvino e con il Festival di scrittrici inQuiete e altre sorprese.

Il Sistema Bibliotecario del Capo di Leuca potrà beneficiare, oltre che della contribuzione dei Comuni aderenti, anche dell’importante sostegno previsto dal recente emendamento alla legge regionale 40/2013 proposto dal consigliere regionale Donato Metallo, che prevede una contribuzione ordinaria della Regione Puglia ai Sistemi Bibliotecari intercomunali.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus