Connect with us

Corsano

Tennis: riparte la Serie B e passa da Corsano

Tutto pronto per il via al campionato: il Circolo Tennis locale punta alla conferma della categoria ed al lancio di nuove giovani promesse

Pubblicato

il

Domenica inizia il campionato nazionale di serie B2 di Tennis, che vede la partecipazione di una compagine del Capo di Leuca: il Circolo Tennis di Corsano.


L’obiettivo è quello di bissare la salvezza ottenuta lo scorso anno, in un girone difficile composto da Circoli di quattro regioni, Puglia, Campania, Calabria e Sicilia.


La squadra è composta da un mix di giocatori di esperienza e giovani del circolo, con l’obiettivo di farli crescere e valorizzarli.


Il team:

Maxence Beauge’ (Francia)

Aleandro Manzanera (Spagna)

Giammarco Micolani

Daniele Micolani

Danilo Annecchiarico

Andrea Coppola

Biagio Longo

Biagio Greco

Lucio Ferraro

Antonio Degiovanni

Salvatore Circolone

Marco Degiovanni


Gli incontri:


28 aprile

CT Corsano – Viola Tennis Lamezia Terme

05 maggio

CT Barletta – CT Corsano

19 maggio

Mediterraneo S.Gregorio Catania-Corsano

02 giugno

CT Corsano – STC Bisceglie

09 giugno

Corsano-Maggioni S. Benedetto de Tronto

16 giugno

TC Napoli- CT Corsano


Appuntamenti

Ti Racconto A Capo, si riparte con Fausto Biloslavo

Il programma di incontri della 14a edizione, dedicata a Franz Kafka nel centenario della sua morte, continua a Corsano fino al 6 settembre

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Riparte con nuovi protagonisti e nuove prospettive sul mondo la rassegna “Ti racconto a Capo”, quest’anno dedicata a Franz Kafka del quale ricorrono i 100 anni dalla morte.

Il progetto organizzato dall’associazione Idee a Sud Est, è giunto alla 14a edizione riuscendo a rinnovarsi continuamente grazie a sempre nuove chiavi di lettura che abbracciano la stagione estiva.

Nel corso dei mesi di giugno e luglio si avvicenderanno ospiti, presentazioni e dialoghi che avranno come fulcro Corsano.

Sarà un puzzle di voci e visioni che animeranno l’estate del Capo di Leuca avendo come filo conduttore la voglia di frequentare opinioni aperte sul mondo, specie in un momento di profonde ferite dettate dai drammatici scenari internazionali, come è riassunto dal verso “Il male conosce il bene, ma il bene non conosce il male” di Franz Kafka.

L’apertura del programma è affidata proprio ad un veterano del giornalismo negli scenari di guerra come Fausto Biloslavo.

Sabato 22 giugno, alle 20,30, in Piazza Santa Teresa a Corsano il giornalista parteciperà all’incontro intitolato “A che ora è la fine del mondo?” in un dialogo animato dalle domande di Carlo Ciardo e Luciano De Francesco, rispettivamente presidente e vice presidente dell’associazione Idee a Sud Est.

L’appuntamento sarà arricchito anche da proiezioni di reportage realizzati dall’ospite nel corso dei conflitti che ancora incendiano il mondo.

Il programma degli incontri proseguirà con altri appuntamenti.

Mercoledì 17 luglio, alle 20,30 in Piazza Santa Teresa a Corsano sarà la volta del conduttore della trasmissione Agorà, in onda su Rai3, Roberto Inciocchi.

Il giornalista prenderà parte all’appuntamento intitolato “Le notizie e la realtà: informati e disorientati” in un dialogo tutto in rosa con Lucia Bleve, Sara Chiarello e Vittoria Riso, tre giovani corsanesi con percorsi e visioni differenti, che solleciteranno l’ospite intorno a d un tema tanto attuale quanto delicato.

Il programma proseguirà mercoledì 24 luglio con il noto neurochirurgo Antonio Montinaro, il quale presenterà la sua autobiografia “Io, neurochirurgo” in un dialogo con il ginecologo-oncologo Luigi Pedone Anchora, recentemente premiato come miglior giovane ricercatore italiano nel proprio settore scientifico.

Venerdì 6 settembre si concluderà il progetto ospitando Mons. Vito Angiuli, Vescovo della Diocesi di Ugento – S.M. di Leuca, il quale presenterà il suo ultimo libro “Siamo fuori dal tunnel?”.

«Giungere alla quattordicesima edizione riuscendo non solo a dare continuità al progetto, ma anche a fornire nuove prospettive ed energie è un traguardo di non poco conto», dichiara Luciano De Francesco, vice presidente dell’associazione. «in questa chiave l’edizione 2024 si caratterizza per un approfondimento sulla tragica attualità internazionale senza dimenticare altre esigenze ed ulteriori prospettive».

«La caratura del progetto Ti racconto a Capo è confermata non solo dalla sua longevità», afferma il Presidente dell’associazione Idee a Sud Est, Carlo Ciardo, «ma soprattutto dall’alto profilo umano e professionale degli ospiti che continuano ad arricchire un programma scandito da temi di estrema delicatezza. Questo quadro di incontri a tinte vivaci è il frutto dell’attivismo dei volontari che animano l’organizzazione di ogni appuntamento e rappresenta la cartina tornasole di una voglia di fare cristallina e una volontà rinnovata di cogliere le dinamiche si una società che cambia».

Continua a Leggere

Corsano

Anziana rapinata a Morciano: un’assoluzione e una condanna

Per fatti accaduti lo scorso novembre, una donna di Tricase ed un uomo di Corsano rispondevano in concorso di rapina pluriaggravata, lesioni personali aggravate ed indebito utilizzo di carta di pagamento

Pubblicato

il

Una condanna ed una assoluzione per gli unici due indagati e rinviati a giudizio per la rapina consumatasi lo scorso novembre a Morciano di Leuca ai danni di un’anziana del posto.

Ieri si è svolto, dinanzi alla giudice Valeria Fedele, il processo con rito abbreviato: l’imputato C.F. di Corsano, difeso dall’Avv. Luca Puce, è stato condannato a 4 anni di reclusione; mentre l’imputata G.A.R. di Tricase, difesa dall’Avv. Tony Indino, è stata assolta (previo esame della stessa richiesto dalla difesa).

Entrambi rispondevano in concorso di rapina pluriaggravata, lesioni personali aggravate ed indebito utilizzo di carta di pagamento.

I fatti

Quel 14 di novembre ignoti si intrufolarono in casa di una 85enne e le sottrassero il portafoglio con all’interno danaro, documenti personali e carte bancomat con le quali poi, dopo essersi allontanati, avevano anche effettuato dei prelievi agli sportelli.

I carabinieri della Compagnia di Tricase, con i militari della stazione di Salve, strinsero il cerchio attorno a due persone di Morciano. Si tratta del 51enne e della 52enne precedentemente citati e poi giudicati per come sopra indicato.

Continua a Leggere

Corsano

Salve, Corsano e Gagliano: abusivi con la piscina

Another Brick atto secondo: denunciate nove persone. Abusivismi scoperti anche grazie alle ricognizioni aeree con droni ed elicotteri

Pubblicato

il

 Segui il canale il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Un altro mattone, “Another brick”: nuova operazione antibusivismo nel basso salento ad opera dei forestali nel basso Salento.

Dopo il primo atto consumatosi una trentina di giorni fa con otto denunce, i carabinieri hanno segnalato alla Procura della Repubblica di Lecce altre 9 persone.

Grazie ai pattugliamenti e alle ricognizioni, anche con l’ausilio dell’elicottero e dei droni in dotazione, su aree sottoposte a vincolo paesaggistico (di particolare pregio, o a rischio idrogeologico) sono state rilevate quattro situazioni degne dell’attenzione degli inquirenti.

La prima nelle campagne di Salve, dove, in barba ai permessi e alle autorizzazioni paesaggistiche,  è stato realizzato un fabbricato di 80 metri quadrati, con tanto di porticato e pavimentazione esterna. Ovviamente il cantiere è stato sottoposto a sequestro.

A Corsano denunciati 4 proprietari di piscine, due di loro per averle realizzate, con pavimentazione e muri perimetrali realizzate in località Torre Specchia, a due passi dal mare.

 

Nei guai altre due persone, questa volta per aver costruito una piscina sul lungomare di Gagliano del Capo, in pieno Parco Otranto -Leuca.

 

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus