Connect with us

Attualità

Giovanni Refolo Mobility Manager della Provincia di Lecce

Nell’ufficio di supporto Gabriele Tecci, Carla Rebucci, Fernando Moschettini, Laura Fracella, un rappresentante della Rsu, Stefania Quarta (segretario)

Pubblicato

il

La Provincia di Lecce ha il suo Mobility Manager.


Giovanni Refolo,  direttore generale e dirigente del Servizio Pianificazione Servizi di Trasporto dell’Ente è stato designato con un provvedimento del presidente Stefano Minerva.


A lui il compito della direzione delle attività finalizzate all’adozione del Piano degli spostamenti casa-lavoro dei dipendenti e il coordinamento dei Mobility Manager del territorio di competenza provinciale.


Il Piano è finalizzato alla riduzione dell’uso del mezzo di trasporto privato individuale ed a una migliore organizzazione degli orari per limitare la congestione del traffico.


Le funzioni di questa  figura , istituita dal Ministero dell’Ambiente, sono state stabilite dal Decreto Legge “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da Covid 19”.


Il Mobility Manager, che per le pubbliche amministrazioni è scelto tra il personale di ruolo, nello specifico ha funzioni di supporto professionale continuativo alle attività di pianificazione, decisione, programmazione, gestione e promozione di soluzioni ottimali di mobilità sostenibile.

Egli promuove, anche collaborando all’adozione del Piano di mobilità sostenibile (che va adottato entro il 31 dicembre di ogni anno), la realizzazione di interventi di organizzazione e gestione della domanda di mobilità delle persone, al fine di consentire la riduzione dell’impatto ambientale che deriva dal traffico veicolare.


La nomina del Mobility Manager della Provincia di Lecce ha particolare rilevanza in quanto il provvedimento della giunta regionale gli assegna anche il ruolo di Mobility Manager di Area e, quindi, di coordinamento tra tutti quelli designati nell’ambito territorio provinciale.


«È uno strumento per una semplificazione migliore degli spostamenti sul territorio provinciale», spiega Giovanni Refolo, «con conseguenti ricadute sull’abbattimento dell’inquinamento e degli spostamenti nelle città».


Il provvedimento del presidente prevede anche la costituzione di un ufficio di supporto che affiancherà l’ingegnere Refolo, con componenti sempre individuati tra il personale interno che sarà coinvolto in funzione delle esigenze.


Ne fanno parte: Gabriele Tecci, Carla Rebucci, Fernando Moschettini, Laura Fracella, un rappresentante della Rsu, Stefania Quarta (segretario).


Appuntamenti

Nuove forme della divulgazione… l’eredità di Massimo Cannoletta

Domani seminario online con il divulgatore pluricampione del telequiz “L’Eredità”, impegnato anche nella realizzazione di tre video sui Musei Unisalento

Pubblicato

il

Nuove forme della divulgazione. Il valore strategico della conoscenza per la cittadinanza” è il seminario online in programma all’Università del Salento domano (venerdì 26 febbraio) alle ore 10, ospite il divulgatore Massimo Cannoletta (Per seguire il seminario in diretta cliccare QUI).


Laureato in Scienze politiche, Cannoletta lavora da anni nel campo della divulgazione e ha compiuto due volte il giro del mondo raccontando storia, arte e viaggi. Dopo aver partecipato con successo al quiz televisivo “L’Eredità”, oggi collabora con “Focus Storia”, “Focus Domande & Risposte” e “Gente” e con Rai Uno nel programma “Oggi è un altro giorno”.


Nel corso del webinar, con Cannoletta, dialogheranno il Direttore di Focus, Raffaele Leone, e i docenti UniSalento Marcello Aprile (linguista), Manuela De Giorgi (storica dell’arte) e Andrea Ventura (fisico); introduzione a cura del Rettore Fabio Pollice; modererà il Delegato alla Comunicazione, Stefano Cristante.


Il divulgatore, intanto, sta realizzando tre video su altrettanti Musei UniSalento.

È già online quello sul Museo Papirologico.




Continua a Leggere

Attualità

Nardò: bimbo ritrova antichi cocci in riva al mare

Ha pensato potessero essere reperti antichi e per questo li ha consegnati al comandante dei carabinieri. Ora saranno valutati da esperti

Pubblicato

il

Durante una passeggiata al mare con la sua famiglia, qualche giorno fa, il piccolo Alberto, 9 anni, di Nardò, si è imbattuto in alcuni cocci con su incise delle lettere.


Reduce da una recente visita al museo del mare e a quello della preistoria ha pensato potessero essere dei reperti e per questo li ha consegnati al comandante della stazione dei carabinieri del suo paese affinché gli esperti possano esprimersi sul loro valore e metterli eventualmente a disposizione della comunità.

Per questo suo getto il comandante Vito De Giorgi, ha voluto premiare il piccolo Alberto regalandogli un calendario dei carabinieri.


Continua a Leggere

Attualità

Sono 1.154 i nuovi positivi in tutta la regione, 99 in provincia

Il tasso di positività è dell’11,25%. 27 decessi in tutta la Puglia, 6 solo in provincia di Lecce

Pubblicato

il

Risale oltre il muro dei mille il numero dei contagiati in Puglia riportati dal quotidiano bollettino regionale.


Oggi infatti vengono denunciati 1.154 casi positivi, di cui 99 (stesso numero di ieri) in provincia di Lecce.


Il totale dei test registrati è di 10.256 test questo vuol dire che il tasso di positività si attesta sull’11,25%.


Ancora tristemente corposo il numero dei decessi: sono 27 in tutta la Puglia, 6 solo in provincia di Lecce.


IL RIEPILOGO


Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.532.395 test.


107.933 sono i pazienti guariti.


31.972  sono i casi attualmente positivi.


Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 143.770, di cui 12.222 nella provincia di Lecce.

I VACCINI


Fermo restando l’indice di contagio ad 1,2 in attesa del nuovo riscontro si sabato prossimo, alla Puglia sono stati  consegnati 301.515 vaccini e ne sono state somministrati 214.635 pari al 71,2% del totale di dosi vaccinali ricevute.


IL BOLLETTINO EPIDEMIOLOGICO DEL 25 FEBBRAIO 2021






Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus