Connect with us

Attualità

La Notte della Taranta al Columbus day di Chicago

Il tema della sfilata 2023 sarà “Riscoprire le nostre radici” e sarà dedicata all’iconico cantante italoamericano…

Pubblicato

il

La Notte della Taranta sbarca al Columbus Day di Chicago per la grande parata che celebra la vivace comunità italoamericana in programma il 9 ottobre nella città dell’Illinois.  


Il tema della sfilata 2023 sarà “Riscoprire le nostre radici” e sarà dedicata all’iconico cantante italoamericano Tony Bennett, vincitore di 20 Grammy Awards e di 2 Emmy Awards. Con il suo carico di tamburelli festanti e il ritmo travolgente della pizzica, la delegazione della Taranta, composta da Enza Pagliara, Salvatore Galeanda, Gianluca Longo, Carlo De Pascali e Emanuele Liquori e i ballerini Mihaela Coluccia, Lucia Scarabino, Veronica Mele, Fabrizio Nigro, Mattia Politi e Andrea Caracuta, sfilerà tra carri allegorici, bande e gruppi musicali sulla State Street. 


Dopo la cerimonia di benvenuto al Daley Center Plaza, con il sindaco di Chicago Brandon Johnson e il commissario della Contea di Chicago Kevin B. Morrison, la delegazione della Notte della Taranta, guidata dai componenti del CdA della Fondazione Dina Manti, Ivan Stomeo e Graziano Vantaggiato, è stata accolta dalla comunità pugliese di Chicago. Una festa al Pescatore Palace al Franklin Park tra i suoni e le danze della tradizione salentina che hanno incantato il pubblico. 


Domenica 8 ottobre, La Notte della Taranta sarà colonna sonora della sfilata di moda di Davide Del Genio curata dalla CNA all’interno del Bridal Show Expo, un evento fieristico destinato al segmento multisettoriale del wedding. Lunedì 9 ottobre alle 12:00 la pizzica salentina accompagnerà la delegazione pugliese guidata dall’assessore allo Sviluppo economico Alessandro Delli Noci, nella Parata Columbus Day che sarà trasmessa in diretta da ABC7, la stazione televisiva più seguita di Chicago. La sfilata andrà in onda lunedì 9 ottobre, da mezzogiorno alle 14:00 e sarà trasmessa in replica  sabato 14 ottobre alle 23:00. Entrambe le trasmissioni saranno disponibili su abc7chicago.com e sulle app TV connesse di ABC7.

La tradizione secolare di celebrare la nostra eredità e cultura italiana nel Columbus Day quest’anno sarà sottolineata da un saluto alla memoria di Tony Bennett ha affermato Ron Onesti, presidente del Comitato Civico Congiunto degli Italoamericani (JCCIA),  perché la musica, il bel canto e la danza sono da sempre le nostre grandi passioni”. 


La Regione, con il coordinamento dell’Assessorato all’Industria Turistica e dell’ARET Pugliapromozione, in stretta collaborazione con la Federazione Regione Puglia Chicago, farà dunque da capofila per promuovere, nella cornice della città dell’Illinois, il suo ricco patrimonio culturale, artistico, turistico e commerciale, con un’attenzione particolare ai settori della moda, dell’artigianato artistico e di tradizione e dei servizi che ruotano attorno al mondo wedding.



Attualità

Miastenia Gravis: a Racale per un appello alla donazione del plasma

Pubblicato

il

“Senza sufficienti dosi di plasmaderivati non potrei mangiare da sola, comunicare, ridere”.
Parole di Antonia Occhilupo, psichiatra e segretaria dell’Associazione leccese che riunisce persone affette da Miastenia e i loro familiari, pronunciate giovedì scorso, 18 aprile, a Racale, presso la Biblioteca Comunale, nel corso di un incontro organizzato dalla Fidas Leccese attraverso le attività del progetto “Piazza del dono”, finanziato da Puglia Capitale 3.0.

“Il 2022 è stato un anno difficile per la raccolta di plasma” ha proseguito Antonia Occhilupo. “Si è registrato un calo del 2,3% rispetto all’anno precedente, situazione che ha allontanato ulteriormente l’Italia dall’obiettivo dell’autosufficienza. Nel 2023 c’è stata una risalita, il 4,3% in più del 2022, ma ancora ben lontana da coprire il fabbisogno dei pazienti. Per quanto riguarda i farmaci plasmaderivati, l’autosufficienza della nostra nazione sarebbe raggiunta se raccogliessimo almeno 18 kg di plasma per mille abitanti. La media italiana, purtroppo, è 14 kg. Per soddisfare il fabbisogno di medicinali plasmaderivati come l’albumina e le immunoglobuline, infatti, il nostro Paese è costretto a rivolgersi sempre di più al mercato estero, con costi altissimi per il Servizio Sanitario Nazionale”.

In Puglia, le donazioni di plasma sono sufficienti a coprire i bisogni di appena sei malati bisognosi di plasma su dieci: tra gli altri, pazienti affetti da anemie e da malattie croniche del sangue, con gravi emorragie, per gli interventi chirurgici e per i trapianti.
Tale situazione impone scelte spesso dolorose ed espone il sistema a ingiustizie e discriminazioni, che aprono squarci enormi nella delicata trama dei diritti.

A farne le spese, non di rado, sono i malati più anziani, le persone sole, quelle più vulnerabili socialmente, i cui bisogni soccombono rispetto ad altre categorie privilegiate o ritenute maggiormente bisognose di aiuto.
Fidas Lecce e Associazione Miastenia Gravis Aps rilanciano dunque l’appello alla donazione di plasma, rivolgendosi in particolare ai più giovani, per assicurare alla rete del dono un necessario ricambio generazionale che oggi, purtroppo, manifesta qualche criticità.

Per diffondere ulteriormente il messaggio, inoltre, nei prossimi mesi le due associazioni divulgheranno attraverso i loro canali social le storie dei malati e delle loro famiglie del territorio, affidando il compito di narrarle proprio ai giovani volontari della Fidas Leccese e a tutti e tutte coloro che vorranno aderire a questa iniziativa che intreccia scrittura e solidarietà.

Chi volesse ascoltare la voce di un malato e della propria famiglia e scrivere un piccolo articolo o racconto su di loro, potrà contattare l’associazione all’indirizzo mail amgravis@gmail.com.

Continua a Leggere

Attualità

Expojob, oltre 1.200 colloqui svolti

Sono stati 1.222 i colloqui di lavoro in presenza svolti durante ExpoJob, la fiera del mercato del lavoro che si è tenuta a Miggiano dal 18 al 20 aprile. Una crescita pari al +50% rispetto al 2023

Pubblicato

il

 Segui il canale il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Si è chiusa con numeri importanti la seconda edizione di ExpoJob, la fiera del mercato del lavoro organizzata da Comune di Miggiano e Arpal Puglia e che si è tenuta dal 18 al 20 aprile scorsi nel quartiere fieristico di Miggiano.

Sono state 1.222 le persone che hanno svolto un colloquio di lavoro in presenza con le 85 aziende che si sono alternate nei vari padiglioni.

Una crescita del 50 per cento rispetto allo scorso anno, quando i colloqui registrati erano stati 800. Stando ai dati raccolti da Arpal, i settori maggiormente gettonati sono stati quelli del commercio, dell’Ict, della manutenzione tecnica e l’ambito amministrativo.

«ExpoJob è stata una sfida nella sfida», commenta Luigi Mazzei, dirigente U.O.Coordinamento A.T.Lecce, Brindisi, Taranto Arpal Puglia, «perché quello che in altre parti d’Italia solitamente accade nei capoluoghi di regione è, invece, accaduto in un territorio, il Sud Salento, che è il margine più meridionale di un territorio di per sé già periferico, come quello della provincia di Lecce. I numeri di questa edizione ci danno una conferma preziosa: le politiche attive del lavoro vanno sempre più promosse con modalità nuove, interpretando linguaggi e stili più prossimi e adeguati ai target di riferimento, mettendo in campo professionalità e creatività. Come ci viene riconosciuto ormai da tutti, i centri per l’impiego pugliesi si stanno dimostrando all’altezza di questo compito e negli ultimi due anni hanno irrobustito la propria autorevolezza e la propria credibilità nei confronti dell’utenza, del mondo imprenditoriale e di tutti gli altri attori istituzionali e sociali».

Ai numeri delle presenze per i colloqui si aggiungono quelli di ulteriori 190 persone che hanno presentato la propria candidatura consegnando il curriculum e quelli di circa 1.500 professionisti, studenti, imprenditori e semplici cittadini che hanno preso parte a incontri, seminari, talk.

Molto partecipati i laboratori proposti dai centri per l’impiego, soprattutto quelli per l’orientamento post diploma, quelli relativi alle tecniche di redazione del curriculum e quelli su come prepararsi al meglio per un colloquio di lavoro.

Tanti ed entusiasti, poi, i bambini che hanno popolato “ExpoJob Kids- Le manine laboriose” nel pomeriggio di sabato.

L’evento, che ha ottenuto anche il patrocinio del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha vantato, inoltre, la presenza di oltre 50 ospiti provenienti da tutta Italia.

Tra gli altri, il vicedirettore di Svimez, Stefano Prezioso, che nella sua lectio magistralis ha presentato le previsioni di sviluppo delle regioni meridionali, con proiezione fino al 2025: la Puglia si appresta ad essere la seconda regione del Mezzogiorno, dopo la Campania, per prospettiva di crescita economica.

Non solo, stando ai dati Istat elaborati da Svimez, nel quadriennio 2019-2023, la Puglia ha visto crescere il numero dei lavoratori di 76.600 unità, pari a +6,3 per cento a fronte del +3,5 per cento per il Sud, del +1,5 per il Centro-Nord e del +2 della media italiana.

Notizia nella notizia è il dato di Lecce: +16,5 per cento di occupati nello stesso quadriennio, contro il +8,7 per cento di Foggia; il +4,8 per cento di Bari; il +3,1 di Brindisi; il +4,7 della Bat e il -2,6 per cento di Taranto.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Ponte Ciolo, tutto pronto per la cerimonia di riapertura

Mercoledì 24 aprile, alle ore 18,30, sul posto, la conferenza stampa e la cerimonia di inaugurazione di apertura del Ponte, con il taglio del nastro, l’accensione dell’illuminazione e il passaggio della prima vettura

Pubblicato

il

 Segui il canale il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Lo avevamo anticipato da queste colonne, ora è arrivato anche l’annuncio ufficiale della provincia di Lecce: per la riapertura del Ponte Ciolo di siamo.

La Provincia restituisce lo storico Ponte del Ciolo alla comunità salentina.

Simbolo negli anni ’60 di un filone di ingegneria strutturale altamente innovativa, il Ciolo, situato in agro di Gagliano del Capo, torna a nuova vita e alla percorrenza dei mezzi.

Mercoledì 24 aprile è in programma, alle ore 18,30, sul posto, la conferenza stampa e, a seguire, la cerimonia di inaugurazione di apertura del Ponte, con il taglio del nastro, l’accensione dell’illuminazione e il passaggio della prima vettura.

Lunga circa 60 metri, l’opera d’avanguardia, tutta salentina, si trova lungo la strada provinciale 358, litoranea della costa adriatica del Salento, in corrispondenza di un’insenatura rocciosa profonda circa 30 metri.

Da ottobre 2006 fa parte del Parco Costa Otranto – Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase.

Interverranno il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva, i consiglieri provinciali Ippazio Morciano e Francesco Volpe, il sindaco di Gagliano del Capo Gianfranco Melcarne, il dirigente del Servizio Viabilità dell’Ente Luigi Tundo, le autorità civili e religiose.

 

 

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus