Connect with us

Attualità

Terapia al plasma: spariti profilo e pagina facebook del dottor De Donno

Dopo la partecipazione a Porta a Porta su Rai 1 e la polemica con Burioni. Il luminare salentino si mette in silenzio stampa e il mistero resta

Pubblicato

il

Oscurato il profilo facebook del dott. Giuseppe De Donno originario di Morigino di Maglie, il primario di pneumologia dell’ospedale Carlo Poma di Mantova, che insieme al policlinico San Matteo di Pavia ha azzerato i morti con covid sperimentando con successo la terapia col plasma dei guariti.


La notizia è stata lanciata nel pomeriggio da La Gazzetta di Mantova e da quel momento su internet, in particolare sui social si è scatenata la psicosi ma resta il mistero sulle cause.


Questo è stato solo l’ultimo episodio che ha tirato in ballo De Donno.


Ieri sera il luminare salentino era stato ospite da Bruno Vespa a Porta a Porta dove ha parlato della terapia utilizzata.


De Donno era stato anche coinvolto il 2 maggio scorso in una polemica con il noto virologo Roberto Burioni (ospite fisso di Fazio a “Che tempo che fa” su Rai 2).


Il virologo in riferimento alla cura col plasma aveva detto: “Non è nulla di nuovo, perché in passato anche altre malattie sono state trattate in modo simile”.


De Donno aveva replicato in un post: “Il signor scienziato, quello che nonostante avesse detto che il coronavirus non sarebbe mai arrivato in Italia, si è accorto in ritardo del plasma iperimmune”.


Forse il prof non sa cosa è il test di neutralizzazione”, aveva aggiunto, “forse non conosce le metodiche di controllo del plasma. Visto che noi abbiamo il supporto di AVIS glielo perdono. Io piccolo pneumologo di periferia. Io che non sono mai stato invitato da Fazio o da Vespa. Ora, ci andrà lui a parlare di plasma iperimmune. Ed io e Franchini alzeremo le spalle, perché… importante è salvare vite! Buona vita, quindi, prof. Burioni. Le abbiamo dato modo di discutere un altro po’. I miei pazienti ringraziano”.

Ieri invece è stata rilanciata una fake che voleva l’arrivo dei Nas all’ospedale Carlo Poma di Mantova per chiedere informazioni su una donna incinta guarita da Covid-19 con la somministrazione del plasma. Notizia, lo ribadiamo, falsa!


Oggi la questione del profilo facebook cancellato, mentre sui social impazzano le ipotesi anche quella più fantasiose il mistero resta.


Si rincorrono le domande e si cerca di capire perché siano stati oscurati i profili Facebook.


Scomparsi pagina e profilo facebook di De Donno. Che cosa è accaduto?”, si chiedono in molti.


Ancora: “Hanno oscurato l’account facebook del Dr.De Donno, il medico che sta salvando vite umane”.


In molti invece sostengono che lo penuomologo vuole semplicemente “essere lasciato in pace per concentrarsi esclusivamente su suo lavoro“.


Nel frattempo il professore, interpoellato da Radio Radio, avrebbe detto di essere in silenzio stampa.


Attualità

Emiliano fa il bis: Fitto sconfitto

Pubblicato

il


Iniziano i festeggiamenti nel centrosinistra pugliese.





La quarta proiezione Rai indica il governatore pugliese Michele Emiliano al 46,1 per cento contro il 37,7 per cento del suo sfidante di centrodestra. I Cinque Stelle con Antonella Laricchia oscillano tra il 10 e il 12 per cento, malgrado un trionfo al referendum (75% i Sì).




È una riconferma netta che spazza via i dubbi delle ultime ore e il timore di una risalita dello schieramento sostenuto da Salvini. In attesa dei dati ufficiali la Puglia si prepara ad un nuovo mandato di Michele Emiliano.


Continua a Leggere

Attualità

Nomine Asl: Rocco Palese direttore a Gagliano

Pubblicato

il


Sono state pubblicate oggi, in corrispondenza della chiusura dei seggi elettorali, le delibere con le quali l’azienda sanitaria di Lecce conferisce gli incarichi ai nuovi direttori dei distretti socio sanitari.





Roberto Pulli dirigerà il distretto di Campi, Costantino Giovannico quello di Lecce e Rocco Palese quello di Gagliano del Capo.

Nelle relative delibere del 15 settembre scorso, pubblicate nella giornata odierna, si legge che l’incarico di direttore del distretto viene assegnato dal direttore generale (Rodolfo Rollo in questo caso), ad un medico interno all’asl con esperienza nella gestione dei servizi sanitari del territorio oppure ad un medico convenzionato con l’azienda sanitaria da almeno dieci anni, scelta che però deve essere motivata.




Fa notizia in particolar modo la nomina di Rocco Palese, medico e politico di lungo corso, storico fittiano e onorevole definito parlamentare salentino più produttivo qualche anno fa.


Continua a Leggere

Attualità

Nuovi contagi: 81 casi in Puglia, a Salice chiude il Comune per 3 positività

Pubblicato

il

Il presidente della Regione Puglia, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi lunedì 21 settembre 2020 in Puglia, sono stati registrati 1.895 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 81 casi positivi: 37 in provincia di Bari, 14 in provincia BAT, 25 in provincia di Foggia, 4 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Taranto.

E’ stato registrato 1 decesso in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati  376.960 test.

4306 sono i pazienti guariti.

2189 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 7.075, così suddivisi:

2.746 nella Provincia di Bari;

580 nella Provincia di Bat;
758 nella Provincia di Brindisi;

1.682 nella Provincia di Foggia;

759 nella Provincia di Lecce;

496 nella Provincia di Taranto;

53 attribuiti a residenti fuori regione;

1 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Ufficilizzati intanto 3 casi nel municipio di Salice Salentino: due dipendenti comunali ed un amministratore sono risultati positivi. Sono scattate nelle scorse le operazioni di sanificazione in Comune e l’isolamento dei contatti.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus