Connect with us

Maglie

Un altro colpo eccezionale per la Volley Maglie

L’arrivo della talentuosa palleggiatrice sul cui biglietto da visita campeggia vistoso uno scudetto tricolore grazie alla conquista nel giugno scorso del titolo nazionale U18 con Volleyro Casaldepazzi

Pubblicato

il

Per una squadra che vuole arrivare lontano è fondamentale assicurarsi il carburante necessario e il Maglie, del presidente Andrea Bavia, fa il pieno di “benzina verde” con l’arrivo della giovane talentuosa palleggiatrice Giorgia Compierchio, sul cui biglietto da visita campeggia vistoso uno scudetto tricolore grazie alla conquista nel giugno scorso del titolo nazionale U18 con Volleyro Casaldepazzi, nella cui squadra poco prima delle finali nazionali di Modena aveva tagliato in B1 il traguardo dei play-off.

“Romanaccia de Roma”, 172 cm. di altezza, classe 1999, ha festeggiato 18 anni lo scorso 29 luglio ed ha una certa confidenza con le ribalte giovanili nazionali visto che in precedenza è stata anche campionessa italiana U16. La sua storia pallavolistica ruota tutt’intorno alla Capitale e a farle da cornice è la sua società di appartenenza, la Polisportiva Roma 7, dove ancora undicenne inizia già a mettere in luce le sue qualità in palleggio nella formazione U14, fino alla serie D, per poi passare da Grottaferrata e Olimpia Roma, prima di approdare a Casaldepazzi, vero laboratorio di eccellenza sportiva, dal quale transita da anni il futuro del volley azzurro. Gli addetti ai lavori lo considerano un innesto prezioso nel roaster rossoblu, sul quale sin da subito è arrivato l’imprimatur del tecnico rossoblu Giandomenico, pronto a scommettere anche stavolta su forze fresche alla ribalta della B1, per una scelta di talento e prospettiva, come già accaduto lo scorso anno con Sofia Turlà.

Sono dell’avviso che anche nello sport bisogna aver la forza delle scelte coraggiose, con le quali dar spazio al merito e ai buoni esempi”,  ha dichiarato l’allenatore rossoblu, “come in questo caso, visto che puntiamo su un’atleta di grandi potenzialità tecniche, che merita di misurarsi in una stagione impegnativa. E’ dotata di un carattere forte ed ha tanta voglia di emergere. Per noi rappresenta una bella scommessa, che sono certo ci darà grosse soddisfazioni.

Prima vera esperienza fuori dal Lazio per la neo diciottenne rossoblu, ma lei non lascia scorgere nessuna emozione, anzi appare estremamente carica di entusiasmo, pronta a dare il meglio di sé per una grande stagione. “E’ stata una chiamata che mi ha reso particolarmente felice”, confessa Giorgia Compierchio “ho accettato subito perché so che a Maglie si lavora tanto e bene, in un ambiente serio e qualificato, del quale tutti parlano benissimo e che negli ultimi anni sta crescendo molto. Il peso delle responsabilità per un ruolo delicato come il mio ci sta, ma non mi spaventa affatto, anzi è un grande stimolo per la sfida che mi aspetta. Ho voglia di impegnarmi e di crescere e mi aspetto un bel salto di qualità, che può aprire le porte per il futuro della mia carriera”. Curiosamente per lei si tratterà di un ritorno nel Salento, visto che poche settimane prima c’è già stata in vacanza a Gallipoli e Lecce dove ha iniziato a conoscere gente, usi e costumi della nostra terra, alla quale pare si sia già affezionata. “Il pensiero di vivere la mia prima stagione lontano da casa in una parte di territorio che adoro e del quale sento di essermi innamorata, mi entusiasma”,  aggiunge la neo diciottenne rossoblu, “a questo aggiungeteci anche che mio padre ha origini pugliesi (esattamente Cerignola, ndr) e capirete con quali sentimenti mi preparo a far la valigia per venire da voi.” Tecnica, grinta, freschezza, carattere, entusiasmo, forti motivazioni. Su un’atleta così non ci può essere alcun dubbio : sarà sicuramente all’altezza delle aspettative di quanti hanno creduto in lei.

Continua a Leggere

Attualità

Maglie e Casarano il giorno della ripartenza

Pubblicato

il

Due grossi centri salentini alle prese con il primo giorno di nuova normalità.

A Maglie il sindaco Ernesto Toma predica ancora prudenza mentre a Casarano si riassapora la libertà proprio nel giorno della ricorrenza del santo patrono, San Giovanni Elemosiniere.

Maglie, il sindaco: “Siamo stati una grande comunità”

Il sindaco Ernesto Toma, “pur sapendo che non è ancora finita,  in un post su facebook ringrazia “tutti coloro che hanno contribuito, insieme all’amministrazione, a superare questo difficile momento. E quindi grazie alla Protezione Civile, la Podistica e la Pro Loco che per prime hanno istituito il carrello solidale, ma il risultato non sarebbe stato quello che è stato senza la collaborazione delle altre associazioni, delle parrocchie, delle suore, della Croce Rossa Italiana, i gruppi social, gli imprenditori ed i Magliesi di buon cuore”. In poche parole Maglie ha scoperto un senso di Comunità ed e’ da questo che vogliamo ripartire con la speranza che ognuno di noi si senta partecipe e protagonista del proprio futuro e di quello della comunità in cui vive”.
Il primo cittadino è orgoglioso: “siamo stati una grande comunità durante la pandemia, ora dimostriamo di esserlo anche in questa fase di rilancio del territorio”.

Casarano: niente festa per il Santo Patrono

Casarano, invece, pur nella gioia della ripartenza fa i conti con l’impossibilità di far festa per il Patrono.

Come avviene ormai da secoli, infatti, nella terza domenica di maggio la città festeggia San Giovanni Elemosiniere.

Quest’anno”, posta il sindaco Gianni Stefàno, “è una festa senza segni visibili. Molti cittadini in questo giorno rivolgono preghiere ed il proprio sguardo al loro santo protettore. Che sia la festa del Santo e la ripartenza che ci porterà tutti in sicurezza a riprendere la vita di sempre affidandoci anche a San Giovanni”.

Ieri il sindaco aveva anche anche reso noto che quest’oggi “per la ricorrenza della festività del Santo Patrono, gli uffici comunali sono chiusi e il servizio di trasporto pubblico locale è sospeso, mente il servizio di raccolta dei rifiuti sarà svolto regolarmente”.

Continua a Leggere

Cronaca

Maniaco si masturba durante lezione online

Bambini di una scuola elementare dell’hinterland magliese sotto choc: all’improvviso un uomo è apparso in video mentre si masturbava!

Pubblicato

il

Una normale sessione di didattica a distanza per i bambini di una scuola elementare che di normale però non ha avuto nulla, anzi!

Mentre gli alunni della scuola elementare dell’hinterland magliese erano collegati online per seguire la lezione, all’improvviso un uomo è apparso in video mentre si masturbava!

Messa al corrente, alla dirigente scolastica non è restato altro che recarsi alla polizia postale e fare denuncia.

Ora si cerca di identificare l’hacker esibizionista che dovrà rispondere di atti sessuali aggravati dalla presenza di minori e di accesso abusivo a sistema informatico.

L’uomo si è intrufolato nella piattaforma “Collabora”.

Tale piattaforma è stata ideata prettamente per gli alunni della scuola elementare, permette agli alunni di accedere dal pc, dal tablet o dallo smartphone per poter condividere materiali didattici o assegnare i “compiti a casa”.

Continua a Leggere

Attualità

Decreto liquidità: il sindaco di Maglie scrive alle banche del territorio

Il primo cittadino: “Ho prontamente scritto ai direttori delle banche per sollecitare un esito istruttorio necessario per la ripartenza”

Pubblicato

il

Il sindaco di Maglie, Ernesto Toma, ha scritto alle banche che operano all’interno del tessuto cittadino per chiedere maggiore celerità nell’accesso a credito per le piccole e medie aziende.

Il primo cittadino si è rivolto agli otto istituti di credito che avrebbero dovuto erogare in tempi rapidissimi, i finanziamenti per le aziende del magliese succubi delle conseguenze dell’emergenza sanitaria.

Ho ricevuto diverse segnalazioni da parte di imprenditori per le misure di accesso al credito previste nel Decreto liquidità”, ha postato su facebook Toma, “ancora in istruttoria sebbene il predetto decreto prevedesse l’erogazione in 48 ore. Ciò comporta seri problemi di sopravvivenza per le aziende e pertanto ho prontamente scritto ai direttori delle banche per sollecitare un esito istruttorio necessario per la ripartenza”.

Il mio intento”, conclude il sindaco di Maglie, “è solo quello di trasformare in un’autostrada la via tortuosa oggi rappresentata dall’accesso al credito”.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus