Connect with us

Caprarica di Lecce

I sindaci della Grecìa si insediano a Sogliano Cavour

Un primo incontro di conoscenza e condivisione per dare il benvenuto ai neo eletti e per la presentazione dei progetti futuri

Pubblicato

il

Mercoledì 14 ottobre, nella sala consigliare del comune di Sogliano Cavour si è svolta la conferenza dei sindaci della Grecìa Salentina per l’insediamento dei nuovi eletti. Un primo incontro di conoscenza e condivisione per dare il benvenuto ai neo eletti, il 50% dei comuni è andato al voto, e per la presentazione dei progetti futuri.


Un segnale importante per far sentire la presenza delle istituzioni, dopo il commissariamento e lo scioglimento del consiglio comunale di Sogliano nel 2018 per infiltrazioni mafiose. 


Ci è sembrato opportuno e doveroso vederci a Sogliano, come nostro primo incontro dopo le elezioni – dichiara il presidente dell’unione Grecìa Salentina Roberto Casaluci- per lanciare un messaggio forte ai cittadini ed al territorio, che possono di nuovo contare sulla presenza di istituzioni libere e democratiche.


Un privilegio per noi ospitare –dichiara primo cittadino di Sogliano Cavour Giovanni Casaranoun incontro istituzionale con la presenza di tutti i sindaci della Grecìa Salentina, un atto di incoraggiamento ed un augurio importante e significativo e per noi motivo di orgoglio. Mi auguro vivamente di lavorare e di collaborare al meglio insieme al consiglio comunale per crescere insieme.”


All’incontro erano presenti i primi cittadini dei dodici comuni componenti l’Unione, è stato unanime il coro dei partecipanti dell’aula Consigliare di Sogliano, nella scelta del luogo del primo incontro dopo l’insediamento del nuovo sindaco Giovanni Casarano, per lanciare un messaggio forte “del no alla mafia senza se e senza ma”.


Nel corso dell’incontro il presidente dell’Unione Grecìa Salentina e sindaco di Castrignano dei Greci Roberto Casaluci ha presentato ai colleghi, vecchi e nuovi, i programmi per il prossimo futuro come la candidatura della Grecìa a capitale italiana della cultura, insieme a Taranto, i prossimi mesi saranno decisivi; il progetto  con l’Università del Salento ed il rettore Fabio Pollice per promuovere  lo sviluppo turistico della destinazione “Grecìa Salentina” e la partecipazione dell’Unione ai prossimi bandi di finanziamento in scadenza.


Tante le idee ed i progetti in cantiere, per far crescere il gruppo ed il territorio, mettendo in rete tutte le potenzialità e le bellezze che ogni comune dispone per promuovere lo sviluppo e l’economia del territorio, attraverso la valorizzazione della cultura grika, delle tradizioni storiche ed enogastronomiche.


Appuntamenti

Lunedi con Veltroni per scuole di Caprarica e Martignano

Pubblicato

il


Walter Veltroni  sarà ospite online della libreria Il Giardino delle nuvole, lunedì 8 febbraio alle 10:00 e incontrerà i ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Calimera comprendente anche le scuole di Caprarica e Martignano.





L’ex sindaco di Roma, presenterà  il suo ultimo libro TANA LIBERA TUTTI – edito da Feltrinelli.





Il libro racconta la storia di Sami Modiano, sopravvissuto al campo di sterminio nazista di Auschwitz-Birkenau, la cui storia arriva al grande pubblico nel 2018 grazie al docufilm “Tutto davanti a questi occhi” firmato da  Walter Veltroni.





Sami Modiano nasce nel 1930 nell’isola greca di Rodi, all’epoca provincia italiana. A seguito della promulgazione delle leggi razziali fasciste nel 1938, essendo ebreo, fu improvvisamente espulso dalla scuola in un’isola dove ebrei, cristiani e musulmani convivevano pacificamente fu la prima di una lunga serie di esperienze traumatiche: Quel giorno ho perso la mia innocenza. Quella mattina mi ero svegliato come un bambino. La notte mi addormentai come un ebreo




È solo nel 2005 che Sami Modiano trova il coraggio di tornare ad Auschwitz e lo fa accompagnando degli studenti e l’allora sindaco di Roma Walter Veltroni in visita al campo di concentramento dove era stato rinchiuso. L’incontro con quei ragazzi, la loro reazione in quei luoghi dell’orrore gli ha permesso di capire ciò che doveva fare: “Sono stato l’unico della mia famiglia a sopravvivere e per anni mi sono chiesto: ‘Perché?’. L’ho capito solo quando ho deciso di raccontare: sono sopravvissuto per testimoniare”. Da allora la sua vocazione è stata condividere la sua esperienza, il male visto e subito, testimoniare per impedire che un qualcosa di così indicibilmente mostruoso possa ripetersi.





L’incontro con i ragazzi andrà in onda online sulla pagina Facebook della  libreria https://www.facebook.com/ilgiardinodellenuvole.





Grazie all’impegno delle tre Amministrazioni Comunali di Calimera, Caprarica e Martignano, la manifestazione è organizzata della storica Libreria per Ragazzi Il Giardino delle Nuvole gestita dalla cooperativa sociale Il Dado Gira.


Continua a Leggere

Attualità

Progetti Utili alla Collettività nell’ambito di Martano

Il presidente Fabio Tarantino: «Ci sono ben 25 cittadini del territorio impegnati in attività utili alla collettività e in tale direzione prosegue l’attività degli uffici, che procederanno con l’attivazione di ulteriori progetti, nell’intento di coinvolgere quanti più beneficiari possibili»

Pubblicato

il

L’Ambito Territoriale Sociale di Martano, d’intesa con i Comuni afferenti e il Centro per l’Impiego (CPI) di Martano, hanno dato avvio ai Progetti Utili alla Collettività (PUC), «Un primo passo importante per consentire a coloro che sono percettori del beneficio del reddito di cittadinanza di dedicarsi ai lavori di pubblica utilità per la collettività»: lo ha affermato Fabio Tarantino, sindaco del Comune di Martano capofila dell’Ambito e Presidente del Coordinamento Istituzionale, in seguito al tavolo di concertazione tecnico-politico tenutosi presso la sala consiliare del Comune di Martano il 22 ottobre scorso.

All’Ambito Territoriale Sociale di Martano appartengono i Comuni di Martano (capofila), Calimera, Caprarica, Carpignano, Castrì, Martignano, Melendugno, Sternatia, Vernole e Zollino.

«Sono soddisfatto», ha aggiunto il sindaco di Martano, «dell’approvazione da parte degli amministratori dei Comuni afferenti l’Ambito dei progetti attivati nelle varie aree: tutela dei beni comuni e ambiente,  area sociale,  arte-cultura e istruzione-formazione.  Tutti i Comuni dell’Ambito di Martano si sono attivati con Progetti Utili alla Collettività.  In questo momento ci sono ben 25 cittadini del territorio impegnati in attività utili alla collettività e in tale direzione prosegue l’attività degli uffici, che procederanno con l’attivazione di ulteriori progetti, nell’intento di coinvolgere quanti più beneficiari possibili».

Il presidente, inoltre,  si dichiara «gratificato» per l’incessante lavoro svolto dagli uffici dell’Ambito in collaborazione con i navigatore il CPI, che «superando le difficoltà tecnologiche legate alle due piattaforme di gestione, GePI e MyAnpal, della misura di gestione del reddito di cittadinanza, hanno attivato i progetti anche per i beneficiari in carico al CPI. In tal modo, anche tali soggetti saranno impegnati nella realizzazione dei Progetti Utili alla Collettività».

«Ritengo sia importante dare dignità lavorativa ai beneficiari del reddito di cittadinanza e il nostro Ambito, già da tempo», ha concluso Fabio Tarantino, «promuove percorsi di inclusione socio-lavorativa, finalizzati al contrasto delle povertà».

 

 

 

 

 

 

 

Continua a Leggere

Attualità

Bollettino Covid: 324 casi, il totale dei positivi sfiora i 6mila

Tamponi positivi a Lecce, Tricase, Caprarica di Lecce, Castrignano dei Greci, Sannicola, Collepasso ed Ortelle

Pubblicato

il


Altri 10 positivi in provincia di Lecce tra i 324 riportati dall’odierno bollettino epidemiologico della Regione Puglia.


I Comuni di residenza dei nuovi contagiati risultano Lecce, Tricase, Caprarica di Lecce, Castrignano dei Greci, Sannicola, Collepasso ed Ortelle.


Di seguito il bollettino della Regione Puglia.


Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi mercoledì 21 ottobre in Puglia, sono stati registrati 5.300 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 324 casi positivi: 123 in provincia di Bari, 26 in provincia di Brindisi, 38 nella provincia BAT, 61 in provincia di Foggia, 10 in provincia di Lecce, 61 in provincia di Taranto, 5 residenti fuori regione.





Sono stati registrati 2 decessi in provincia di Bari.





Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati  502.331 test.





5.690 sono i pazienti guariti.





5.991 sono i casi attualmente positivi.





Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 12.325, così suddivisi:





5.183 nella Provincia di Bari;




1.160 nella Provincia di Bat;





933 nella Provincia di Brindisi;





2.911 nella Provincia di Foggia;





974 nella Provincia di Lecce;





1.064 nella Provincia di Taranto;





94 attribuiti a residenti fuori regione;





6  provincia di residenza non nota.





I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.


Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus