Connect with us

Dai Comuni

Perse gamba con motozappa: raccolta fondi a Morciano

Pubblicato

il

Una raccolta fondi per Giuseppe, il ragazzo che quasi 3 mesi fa perse una gamba in un incidente con una motozappa.

Morciano di Leuca ha lanciato così “Un Sorriso Per Giuseppe”, l’iniziativa per sostenerlo nelle spese sanitarie che dovrà affrontare per l’acquisto di una protesi.

Sulla pagina Facebook del Comune si legge: “Come promesso, ogni settimana rendiconteremo il totale incassi della raccolta fondi. Ricordiamo che sarà possibile contribuire fino al 16 aprile in due modalità differenti:

  • effettuando un versamento su c/c bancario intestato a AVIS SEZ. MORCIANO DI LEUCA
    Codice IBAN: IT11 E030 3279 8000 1000 0326 891
    Causale: UN SORRISO PER GIUSEPPE
  • ogni martedì e venerdì dalle ore 17:00 alle ore 19:00, presso la sala lettura del “Palazzo Strafella” a Morciano di Leuca”.

In pochi giorni la cifra è salita a 25mila euro. Chi vuole contribuire alla causa è ancora in tempo.

Cronaca

Aggressione a colpi di martello

È avvenuto in via Duca degli Abruzzi a Lecce. Arrestato un gambiano 24enne che ha picchiato violentemente un connazionale

Pubblicato

il

Nel pomeriggio di oggi, gli Agenti in servizio presso la Sezione Volanti della Questura di Lecce hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, K. M., 24enne gambiano, per lesioni aggravate.

Cittadini di passaggio, hanno segnalato alla sala operativa della Questura, un aggressione in corso in via Duca degli Abruzzi.

Sul posto gli agenti intervenuti hanno trovato uno straniero steso per terra e addosso a lui un altro ragazzo di colore che lo picchiava violentemente con pugni in varie parti del corpo, mentre la vittima cercava con entrambe le mani ti tenergli bloccato il braccio sinistro nel quale brandiva un martello.

Immediatamente i poliziotti hanno fermato l’aggressore e chiesto l’intervento del 118.

I sanitari hanno diagnosticato alla vittima traumi e ferite sugli arti e alla fronte giudicate guaribili in 10 gg.

I motivi dell’aggressione potrebbero essere riconducibili a questioni inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti.

L’aggressore è stato inoltre sottoposto a perquisizione e nello zaino in suo possesso è stato anche trovato un cacciavite.

Alla luce di quanto accaduto, K.M. è stato tratto in arresto per lesioni aggravate dall’uso di un’arma impropria e possesso di oggetto atto ad offendere e condotto, come disposto dal P.M. di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce, dott. Alberto Santacatterina,  agli arresti domiciliari.

Continua a Leggere

Otranto

Fiamme sulla litoranea: canadair in azione

Vigili del Fuoco lottano cntro il vento lungo la strada tra Porto Badisco a Santa Cesarea Terme

Pubblicato

il

Vento forte di tramontana qualche incosciente che rischia più o meno volutamente e il gioco è presto fatto: torna nel Salento, in una zona spesso teatro di vasti incendi, l’incubo delle fiamme che divorano ettari di vegetazione.

Canadair, e camion dei vigili del fuoco sono giunti lungo la strada provinciale 358 chiusa al traffico nel tratto che conduce da Porto Badisco a Santa Cesarea Terme.

I caschi rossi stanno affrontando le difficoltà di una giornata molto ventosa che rende difficili le operazioni di messa in sicurezza.

Continua a Leggere

Cronaca

Schianto sulla 101: marito e moglie in ospedale

Fiat Panda semidistrutta, grande spavento e soccorsi in mattinata per coppia di anziani coniugi tamponati, pare, durante un sorpasso

Pubblicato

il

Grande spavento in mattinata sulla statale 101 per una coppia di coniugi protagonista di un violento incidente stradale.

Marito e moglie erano a bordo della loro Fiat Panda nei pressi di Nardò, in direzione Gallipoli, quando sono stati tamponati da una Opel Astra. Non ancora chiara la dinamica del sinistro che, però, pare essersi verificato durante una manovra di sorpasso.

Il retrotreno della Fiat Panda è andato completamente distrutto. Le vetture ammaccate hanno occupato la carreggiata per tutto il tempo necessario ai soccorsi ed alla rimessa in sicurezza dell’area.

Per sua fortuna la moglie dell’uomo alla guida della Panda (un 83enne di Galatina) sedeva sul sedile anteriore e non sul retro. Dopo il sinistro la coppia è stata trasportata in due ospedali differenti in codice giallo: a Copertino lui, a Lecce lei.

La stradale si è occupata dei rilievi finalizzati alla completa ricostruzione dell’accaduto.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus