Connect with us

Alessano

A scuola la danza è inclusiva

Il progetto dell’ A.S.D.C “Kitri Ballet” di Alessano vincitore del Bando della Regione Puglia “Sostegno alla qualificazione e innovazione del sistema associativo sportivo a livello regionale”

Pubblicato

il

Presentato, presso la sede dell’ A.S.D.C “Kitri Ballet” ad Alessano, il progetto “Danza Inclusiva nelle Scuole”, vincitore del Bando della Regione Puglia “Sostegno alla qualificazione e innovazione del sistema associativo sportivo a livello regionale” .


Oltre alla presidente dell’associazione “Kitri Ballet”, Lucia Alessia Ricchiuto e la vice presidente Mariangela Ricchiuto, hanno partecipato all’evento: il sindaco di Alessano, Osvaldo Stendardo; il sindaco di Tiggiano, Giacomo Cazzato; il presidente del consiglio comunale di Specchia, con delega alle Pari Opportunità, Federica Francesca Ricchiuto; l’assessore ai lavori pubblici di Corsano, Antonella De Masi; la dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo Alessano-Specchia, Salvatora Accogli; Donato Melcarne, presidente dell’associazione Progetto Riesco di Alessano.


La presidente di “Kitri Ballet”, Lucia Alessia Ricchiuto, ha illustrato il progetto di danza inclusiva nelle scuole specificando il modo in cui le sei insegnanti si approcceranno a tutti i ragazzi e specificando che in queste classi ognuno avrà modo di esprimere sé stesso senza alcuna distinzione.


Il sindaco di Alessano, Osvaldo Stendardo, ha evidenziato l’importanza dell’inclusione e dell’integrazione nelle scuole ed ha lodato l’attività di Kitri Ballet divenuta ormai punto di riferimento nella realtà alessanese e dei paesi limitrofi.


Giacomo Cazzato, sindaco di Tiggiano, ha sottolineato il senso artistico della danza e di quanto per i ragazzi sia fondamentale l’arte e la cultura.


Anche Federica Francesca Ricchiuto, presidente del Consiglio Comunale di Specchia, ha sottolineato l’importanza dell’integrazione e dell’arte sin da piccoli e si è detta felice del fatto che questo progetto parta proprio nelle scuole specchiesi. L’assessore di Corsano, Antonella De Masi, è stata felice di conoscere la realtà associativa di Kitri Ballet e si è detta entusiasta del fatto che anche l’Istituto comprensivo di Corsano abbia aderito al progetto di danza inclusiva nelle scuole.


La Dirigente Scolastica dell’Istituto comprensivo Alessano – Specchia, Salvatora Accogli ha, a sua volta, evidenziato l’importanza dell’attività sportiva tra i ragazzi e dell’inclusione, motivo per cui crede molto in questo progetto.


Ha concluso gli interventi, Donato Melcarne, presidente dell’Associazione “Progetto Riesco” di Alessano, che ha evidenziato la necessità dei ragazzi diversamente abili di ottenere la propria autonomia e indipendenza e di sentirsi uguali agli altri.


Durante la conferenza stampa, tutti i relatori intervenuti hanno sottolineato il ruolo determinante dell’inclusione nelle scuole.


«Attraverso la danza siamo in grado di costruire modelli che riflettono onestamente la società, in cui tutte le persone possono essere coinvolte», ha evidenziato ancora Lucia Alessia Ricchiuto, «Le questioni di fisicità, di diverse capacità mentali, di modi unici di pensare e di essere nel mondo non sono realmente il problema. Il vero problema è che le persone si separano e vengono isolate dal mondo. Se sei vivo, puoi ballare. Ballare con persone diverse l’una dall’altra è una gioia ed un privilegio. Con la partecipazione al bando “Sostegno alla qualificazione e innovazione del sistema associativo sportivo a livello regionale”, pubblicato dalla Regione Puglia – Dipartimento Promozione della Salute – Sport per Tutti, è proprio questo privilegio che vogliamo trasmettere con il nostro progetto “Danza Inclusiva nelle Scuole”. L’Associazione Kitri Ballet, insieme all’Istituto Comprensivo Statale “Biagio Antonazzo” Corsano – Tiggiano e quello di Alessano – Specchia, andrà ad attuare questo progetto per dare valore al nostro sistema associativo, e in particolar modo, per sviluppare l’attività sportiva da svolgere all’interno degli istituti comprensivi».


“Kitri Ballet” nasce nel 2012 dalla collaborazione ormai consolidata di sei amiche e fin dall’inizio della sua attività, ha attuato progetti aventi come tematica la Danza Inclusiva. Le sei docenti della scuola di danza, inoltre, si sono specializzate principalmente nella differenziazione dei corsi, grazie allo studio ed ai loro continui aggiornamenti, possono offrire corsi di: Giocodanza, Propedeutica, Danza Classica, Modern Contemporary, Danza per Adulti, Hip Hop, Danza Aerea, Ginnastica Metodo Pilates e Ginnastica Posturale.






Alessano

Montesardo nella Messapia: archeologia, territorio, turismo culturale

Giovedì 30 giugno, alle ore 20, presso l’Ecomuseo dei Paesaggi Culturali del Capo di Leuca Il Massarone

Pubblicato

il

Un incontro pubblico con l’intenzione di coinvolgere la cittadinanza nella riflessione sul destino di un’area di rilevante interesse archeologico ancora poco o nulla documentata e valorizzata.

L’incontro si terrà giovedì 30 giugno, alle ore 20, presso l’Ecomuseo dei Paesaggi Culturali del Capo di Leuca Il Massarone.

Secondo le ricostruzioni del prof. Francesco D’Andria, il sito attualmente occupato dal nucleo storico di Montesardo, in epoca messapica sarebbe stato un centro nevralgico, dominante un vasto territorio, la cui «acropoli era cinta da mura a blocchi squadrati databili al IV secolo avanti Cristo», di cui restano significative emergenze.

L’appuntamento sarò un’occasione di conoscenza di quanto finora emerso e di confronto sul tema delle strategie di restituzione del sito di Montesardo nella prospettiva del turismo culturale. Interverranno:

Saluti istituzionali Osvaldo Stendardo, sindaco di Alessano.

Moderatrice Elisabetta Russo, assessore delegato alla Frazione di Montesardo.

Interventi di: Paolo Marasco Assessore al Turismo-Affari Generali e Ambiente; Francesco D’Andria, archeologo, professore emerito dell’Università del Salento e membro dell’Accademia dei Lincei; Francesco Meo, archeologo dell’Università del Salento e direttore del Museo Archeologico di Muro Leccese; Vincenzo Santoro, responsabile Dipartimento Cultura e Turismo Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Continua a Leggere

Alessano

Alessano in festa per i 100 anni di Antonietta

I nipoti: «La tua gioia, la tua forza e il tuo spirito continuano a vincere, tuttora, contro il tempo»

Pubblicato

il

Cifra tonda per Antonietta, all’anagrafe Antonia Piani, nata il 7 giugno del 1922 (!) ad Alessano.

Toccante il messaggio di auguri dei nipoti: «Adorata zia Tetta, 100 anni sono un traguardo davvero importante e tanto ambito! La tua vita è, ancora oggi, un riferimento, un esempio, un modello per tutti noi e anche come vivi il tuo centesimo compleanno ne è la conferma. Sei una donna che non smetterà mai di essere amata da tutte le persone che la circondano. La tua gioia, la tua forza e il tuo spirito continuano a vincere, tuttora, contro il tempo».

La comunità di Alessano si stringerà con tutto il suo affetto intorno alla concittadina centenaria sabato 11 giugno, quando, alle 18, verrà anche celebrata una messa presso la chiesa di Sant’Antonio.

Continua a Leggere

Alessano

Investito mentre passeggia col cane sulla Alessano-Presicce

Il malcapitato è stato condotto a Lecce per accertamenti, mentre i carabinieri si son presi cura del barboncino, rimasto temporaneamente senza il suo padrone

Pubblicato

il

Una disavventura, talvolta, si può concludere anche con un sorriso.

Ce lo dimostra quanto accaduto nella giornata di ieri, 2 giugno, sulla strada provinciale 79, quella che collega Alessano a Presicce-Acquarica.

Un uomo è stato investito mentre portava a spasso il suo cane (a fine articolo foto e video). Ma il conducente dell’auto che lo ha colpito si è prodigato immediatamente per soccorrere pedone ed animale.

È successo tutto poco prima delle 19. Un uomo di Alessano era lungo la provinciale con il suo barboncino nero. All’improvviso l’imprevisto: una Jeep sopraggiunge ed investe il malcapitato, colpendolo con la parte anteriore della vettura.

Non è un incidente da poco: l’auto resta addirittura danneggiata nel parabrezza.

Il conducente però non si allontana, come talvolta accade, e si prodiga immediatamente per soccorrere il cane ed il suo padrone.

Con lui, anche un medico di passaggio: una dottoressa che, vista la scena, si è fermata a prestare soccorso prima dell’arrivo dei rinforzi.

Sul posto sono infatti arrivati, poi, i sanitari del 118 con un’auto medica ed han deciso di accompagnare l’uomo investito in ospedale a Lecce, per accertamenti.

Per fortuna le sue condizioni non sono critiche e presto la tensione del momento rientra.

Complice anche il bel gesto dei carabinieri che, dopo le operazioni di rito relative al sinistro, si son presi cura del cagnolino, rimasto temporaneamente senza il suo padrone.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus