Connect with us

Attualità

“La Focaredda” di Specchia nella Rete dei Fuochi di Puglia

Riconoscimento regionale per l’appuntamento valorizzato dall’amministrazione per destagionalizzare il turismo all’insegna della cultura

Pubblicato

il


Specchia entra nel registro dei rituali pugliesi legati al fuoco con “La Focaredda”.

Una proposta dell’assessore alla cultura ed al turismo Chiara Nicole Lia ed un traguardo fortemente voluto dall’amministrazione che “crede che il turismo culturale sia fondamentale per la creazione di un marchio di Qualità per il comune di Specchia”.

Un elemento che concorrerà all’obiettivo della destagionalizzazione turistica, così pensato dal sindaco e dalla Giunta: “Vogliamo ridurre le distanze tra il picco massimo ed il picco minimo di presenze e quindi di economia, per ottimizzare il territorio e di ottenere un andamento del traffico turistico più regolare”.




La “Focaredda” diventa un appuntamento (invernale) riconosciuto a livello Regionale ed entra a far parte della “Rete dei fuochi di Puglia” come i Fanove (Grotte di Castellana), la Focara (Novoli), le Fracchie (San Marco in Lamis), rituali riconosciuti a livello nazionale ed oltre.


Attualità

La Puglia un mese dopo: la mappa del contagio fa impressione

Pubblicato

il


La mappa del contagio, quella che quotidianamente consultiamo con apprensione nei bollettini della Regione Puglia sulla diffusione del Coronavirus, ci racconta come il Covid si stia rapidamente diffondendo. L’immagine che accosta la mappa di inizio ottobre con quella di oggi, 31 dello stesso mese, impressiona.








La Puglia è oggi disseminata di zone rosse. I paesi Covid-free sono ridotti ad una manciata in tutta la regione. I casi totali sono più che duplicati (da 7900 a 18622). L’incidenza cumulata per 1000 abitanti è passata dal 19,7 al 46,3.


Continua a Leggere

Attualità

Riunione Conte-Cts nel pomeriggio: analizzate nuove misure restrittive

Pubblicato

il


Una stretta a livello locale nelle zone del territorio nazionale dove l’indice Rt è più alto: è questa l’ipotesi a cui sta lavorando il governo in queste ore prima di decidere se arrivare a misure restrittive di portata nazionale. Del tema, a quanto si apprende da fonti dell’esecutivo, si sarebbe parlato nella riunione pomeridiana a palazzo Chigi tra Giuseppe Conte, i capi delegazione ed il Cts. Per la giornata di oggi non sono attese decisioni ma Conte e la maggioranza dovrebbero tornate a riunirsi domani.





Aumentano i contagi per Covid in Italia, sono 31.758 e l’incremento delle vittime è di 297 in 24 ore.

E’ al 14,7% il rapporto fra casi positivi e tmponi, calcolato sulla base dei dati epidemiologici diffusi il 31 ottobre dal ministero della Salute. E’ il valore massimo finora registarto in questa seconda ondata della pandemia di Covid-19.




Ora l’obiettivo è resistere una settimana per provare a scongiurare il lockdown totale con chiusure mirate di città, intere aree metropolitane, attività.

È questa la linea del governo imposta dal premier Giuseppe Conte per fermare i contagi da Covid 19. Nelle riunioni lo ha ripetuto più volte: «Abbiamo introdotto misure restrittive il 25 ottobre, adesso dobbiamo aspettare gli effetti almeno per quindici giorni».

E dunque il nuovo Dpcm è atteso entro l’8 novembre, a meno che prima non ci sia un’impennata della curva epidemiologica.


Continua a Leggere

Attualità

Ottobre si chiude in salita: 762 contagi

Pubblicato

il


Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi sabato 31 ottobre in Puglia, sono stati registrati 6.279 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 762 casi positivi: 263 in provincia di Bari, 59 in provincia di Brindisi, 82 nella provincia BAT, 227 in provincia di Foggia, 25 in provincia di Lecce, 101 in provincia di Taranto, 6 casi di residenti fuori regione, 1 caso di residenza non nota è stato riclassificato e attribuito.

Sono stati registrati 10 decessi: 7 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Brindisi, 1 in provincia Bat.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 556.505 test.

6506 sono i pazienti guariti.

11.393 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 18.622 , così suddivisi:

7.688 nella Provincia di Bari;

1.989 nella Provincia di Bat;

1.261 nella Provincia di Brindisi;

4.414 nella Provincia di Foggia;

1.287 nella Provincia di Lecce;

1.851 nella Provincia di Taranto;

132 attribuiti a residenti fuori regione.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 31.10.2020 è disponibile al link: http://rpu.gl/r6PvV

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus