Connect with us

Attualità

Specchia, Giuseppe Guareschi, Peppino e don Camillo

Durante la rinnovata premiazione che la comunità di Miggiano (comune limitrofo), per mano del suo Sindaco, Michele Sperti, organizza ogni anno, la stessa programmata per conferire un premio a chi si è particolarmente distinto nell’ambito del suo lavoro…

Pubblicato

il

Giovannino Oliviero Giuseppe Guareshi non avrebbe saputo creare di meglio: Peppone e don Camillo sono ormai due  sbiadite figure, paragonate a quanto accade (oramai da mesi, forse anni), a Specchia, ridente cittadina del Basso Salento, lodata più e più volte quale gioioso Borgo d’Italia.


Il tenzone è talmente scottante da ustionare quanti vi si avvicinano, per  informazioni, interesse o semplice curiosità.


Le liti sono all’ordine del giorno: maggioranza ed opposizione non perdono occasione per accapigliarsi, alta è la tensione, parliamo sempre di quella politica.


Se invece avete modo di chiedere il parere su quanto accade in città, il cittadino Specchiese è sempre ben informato ma anche pronto a disconoscere, smarcarsi e dimostrarsi nauseato di fronte a quanto accade: salvo poi sceglierli durante le elezioni, fare il tifo o, come Pasquino, parlarne male, pubblicare ed esprimere critiche anonime contro i governanti.


L’ultima puntata è andata in scena ieri: il palco quello della presentazione della Fiera Expo2000.


Durante la rinnovata premiazione che la comunità di Miggiano (comune limitrofo), per mano del suo Sindaco, Michele Sperti, organizza ogni anno, la stessa programmata per conferire un premio a chi si è particolarmente distinto nell’ambito del suo lavoro, nel sentire pronunciare il nome di uno dei due premiati (tenuto segreto fino alla fine), quello del maresciallo Giuseppe Borrello, comandante della stazione dei carabinieri di Specchia, Miggiano e Montesano, apriti cielo!


La sindaca di Specchia, Annalaura Remigi  (e altri due rappresentanti dello stesso Comune) mossa da uno scatto d’ira e senza pensarci due volte, si è alzata, si è tolta la fascia tricolore e richiamati i sodali, hanno girato i tacchi ed abbandonato la scena (il palco)!

Potete immaginare lo stupore di chi ha assistito alla sceneggiata, così come non osiamo vagheggiare come si è svegliata stamane l’effervescente Specchia: dopo il fattaccio si sono sprecati i messaggi Wapp sia di condanna ­che irridono la sindaca e quanto è accaduto, sia quelli che lodano, la giustificano, la appoggiano e solidarizzano con Lei.


Quella che pubblichiamo è la lettera arrivata in Redazione, a firma di fantomatici   “I CITTADINI DI SPECCHIA”, ma siamo certi che presto riceveremo altre missive, messaggi, mail, post e quant’altro, a difesa dell’altra parte.


Ora permetteteci di porre una banale domanda alla Sindaca, all’opposizione e a quanti masticano politica da sempre: nel nome del “Garbo Istituzionale”,  non si poteva soprassedere, prendere tempo, abbozzare per poi a premiazione conclusa fare le dovute rimostranze?


A che pro utilizzare sempre o comunque la reiterata leva fanciullesca che recita: “ O Sciocu u Sconzu?!”.


Luigi Zito



Attualità

Turismo, aziende ancora a caccia di lavoratori

Arpal, 740 posti nel Leccese. Tra le nuove offerte di lavoro: cercasi tre baby sitter per società cooperativa a Scorrano, tre addetti alle pulizie e tre camerieri di sala per hotel a Porto Cesareo, camerieri, pizzaiolo e aiuto pizzaiolo, banconisti per pizzeria di San Donato. Il 21° Report settimanale Arpal dell’Ambito di Lecce

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

Cresce ancora il settore del turismo e della ristorazione che conta 329 posizioni disponibili.

La stagione turistica è già partita, ma le aziende sono ancora alla ricerca di alcune figure professionali.

Tra le nuove offerte di questa settimana: a Porto CesareoHotel Posidonia” assume tre addetti alle pulizie e tre camerieri di sala; a San DonatoPizzeria Aromi” ricerca otto risorse tra camerieri, pizzaiolo e aiuto pizzaiolo, banconisti; a Scorrano, società cooperativa seleziona due baby sitter per l’intrattenimento di bambini durante cerimonie e matrimoni, richiedendo la conoscenza della lingua tedesca.

Nel complesso, nel 21° Report settimanale dell’Ambito di Lecce si contano 244 annunci per un totale di 740 posizioni lavorative.

Il settore maggiormente in crescita, quindi, resta quello del turismo e della ristorazione. Bene anche il settore edile con 113 figure professionali ricercate, mentre nei trasporti e nella riparazione dei veicoli ci sono 27 opportunità.

Il settore del commercio offre 54 posizioni.

Il settore amministrativo e informatico ne registra 22, il comparto dello spettacolo e organizzazione eventi 5.

Nel settore della sanità e dei servizi alla persona sono disponibili 28 posizioni. Tra quelle da segnalare, vi è quella dello studio dentistico “WeSmile” di Vignacastrisi, che ricerca una risorsa da inserire in supporto alle attività di segreteria e un assistente alla poltrona anche senza esperienza nella mansione.

Nel settore dell’agricoltura, agroalimentare e ambientale sono ricercati 40 lavoratori, mentre nel settore delle telecomunicazioni 30.

Il comparto Tessile-Abbigliamento-Calzaturiero (Tac) conta 31 offerte.

Tra le altre, a Melissano, un’azienda tessile specializzata nell’arte funeraria ricerca operaio con conoscenza delle macchine da cucire industriali.

Bene anche l’industria del legno con 17 posizioni per falegnami in aziende di arredamento del territorio e per allestimenti di cantieri civili e navali.

Sono, poi, 37 le offerte per il settore metalmeccanico, quattro nel settore bellezza e benessere. La sezione dei tirocini contiene 12 opportunità, mentre la rete europea dei servizi per l’impiego Eures offre numerose occasione oltre i confini della Penisola. Sono presenti, poi, tre annunci per tre posizioni riservate a persone con disabilità e due annunci per due posizioni destinate a categorie protette.

Interessanti, infine, le opportunità di formazione e apprendistato offerte a Bari da Arpal Puglia, con il coinvolgimento di diverse aziende.

A partire dal settore informatico: Arpal seleziona candidati per un percorso lavorativo e formativo per sistemista reti informatiche e per programmatore sviluppatore software, rivolto a giovani disoccupati di età compresa tra 18 e 25 anni non compiuti.

Le persone selezionate saranno assunte con contratto di lavoro di apprendistato di primo livello e inserite in un percorso gratuito IFTS di alternanza formazione e lavoro che permetterà loro di conseguire una specializzazione post diploma, spendibile su tutto il territorio europeo.

Il percorso formativo avrà una durata totale di 800 ore (350 ore di teoria in aula + 450 ore di apprendimento in ambito lavorativo/training on the job). Per accedere è richiesto un diploma ad indirizzo tecnico e/o informatico. È possibile candidarsi, entro il 24 giugno 2024,cliccando sull’offerta 8770/2024 o sull’offerta 8768/2024.

Anche nel settore agro-alimentare, Arpal Puglia individua profili da avviare in un percorso lavorativo e formativo come apprendista casaro, rivolto sempre a giovani disoccupati di età compresa tra 18 e 25 anni non compiuti. I selezionati saranno assunti con contratto di lavoro di apprendistato di primo livello e inseriti in un percorso IFTS di alternanza formazione e lavoro che permetterà loro di conseguire una specializzazione post diploma, spendibile su tutto il territorio europeo.  Il percorso formativo avrà una durata di totale di 800 ore (300 ore di teoria in aula + 500 ore di apprendimento in ambito lavorativo/training on the job). Richiesto assolvimento obbligo formativo e/o conseguimento diploma (preferibilmente indirizzo alberghiero).

Il percorso prevede l’apprendimento di tecniche di progettazione e realizzazione di processi artigianali di trasformazione agroalimentare con produzioni tipiche del territorio e della tradizione enogastronomica. L’azienda coinvolta è Delizia SPA.

Sede di lavoro: Noci. Per candidarsi, entro il 24 giugno 2024 bisogna rispondere all’offerta 8766/2024.

Si ricorda, infine, che le offerte, parimenti rivolte ad entrambi i sessi, sono pubblicate quotidianamente sul portale lavoroperte.regione.puglia.it e sono diffuse anche sulla pagina Facebook “Centri Impiego Lecce e Provincia”, sul portale Sintesi Lecce e sui profili Google di ogni centro per l’impiego.

Le candidature possono essere trasmesse tramite Spid, via mail o direttamente allo sportello presso gli uffici, aperti dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 11.30, il martedì anche nel pomeriggio dalle 15 alle 16.30 e il giovedì pomeriggio su appuntamento.

PER CONSULTARE NELAL SUA VERSIONE INTEGRALE IL 21° REPORT ARPAL – AMBITO DI LECCE CLICCA QUI

Continua a Leggere

Attualità

Ecco Miss Mondo Italia 2024

È l’udinese Lucreazia Mangilli, 25 anni. Un mix unico ed originale, di bellezza, spettacolo, musica e danza, ha illuminato la notte Gallipoli, “Città Bella” per antonomasia

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

«Eccomi Italia, sono la nuova Miss Mondo 2024 e rappresenterò il nostro paese alla kermesse internazionale di Miss World. Mi chiamo Lucrezia Mangilli, ho 25 anni, sono alta 180 centimetri, i miei occhi sono azzurri, il mio fisico lo definirei sinuoso (87 – 63 – 91). Sono nata e vivo ad Udine, ma a Miss Mondo rappresentavo la Lombardia per il legame professionale e lavorativo che ho da sempre con Milano. È in questa città poliedrica infatti, che ho iniziato la mia carriera di modella e non solo; sono anche influencer e sarò a breve giornalista. Dopo aver conseguito la maturità classica, ho scelto di frequentare il corso di Digital Marketing presso l’Università di Udine e sono prossima alla laurea. Le mie passioni di sempre sono la tv e la moda, divenuti di fatto il mio lavoro. Faccio l’indossatrice sin da giovanissima e conto diverse ospitate sul piccolo schermo per diversi format di successo per Rai e Mediaset. Amo definirmi cosmopolita, avendo viaggiato molto e vissuto anche all’estero, sempre per lavoro. In futuro il mio sogno sarebbe quello di intraprendere la carriera della conduzione televisiva, all’interno di programmi dedicati alla promozione delle bellezze e della cultura del territorio italiano, aspetto questo che mi permetterebbe di conciliare tutte le mie passioni. Ho iniziato la mia carriera come modella, in seguito sono stata controfigura per Chiara Ferragni e testimonial di vari brand con cui collaboro anche come influencer. Ho avuto l’opportunità di essere contattata per una esperienza televisiva quale ciao Darwin, e questo mi ha permesso di avvicinarmi al mondo dello spettacolo. Se dovessi utilizzare degli aggettivi per definirmi sicuramente sarebbero non solo determinata e dolce, ma anche poliedrica e dinamica. Infatti, sono spesso alla ricerca di cambiamento, novità e nuove avventure; non amando la monotonia mi piace essere una donna dalle mille risorse che si adatta in ogni situazione. Anche per questo ho deciso di partecipare al Concorso di Miss Mondo, ulteriore occasione per mettermi in gioco e provare nuove esperienze. Sia chiaro però che anche io ho le mie fragilità, che spesso tendo a mascherare dietro un’apparente sicurezza. Da piccola ho sofferto di bullismo e pregiudizi perché purtroppo, spesso si giudica in base alle apparenze. Amo la musica e la mia cantante internazionale preferita è Whitney Houston, tra gli italiani adoro Mia Martini e Tiziano Ferro. Tifo l’Udinese».

Bellezza, colori ed emozioni uniche. Successo per lo show finale Miss Mondo 2024

Un mix unico ed originale, di bellezza, spettacolo, musica e danza, ha illuminato la notte di Gallipoli, “Città Bella” per antonomasia. Sono stati questi, gli ingredienti principali che hanno condito la finale nazionale di Miss Mondo Italia 2024, definita dagli addetti ai lavori un evento unico ed originale, capace di mettere al centro la bellezza delle ragazze italiane. Lo show si è svolto nella splendida cornice naturale dell’Ecoresort le Sirenè  – network alberghiero Caroli Hotels, ed ha scelto la rappresentante italiana alla kermesse internazionale di Miss World, il più antico e prestigioso concorso del pianeta. Tanti gli aspetti scenici e coreografici che hanno reso lo show gradito e di livello: dal palco interattivo sospeso sull’acqua della piscina de Le Sirenè, alla bravura della conduttrice della serata la ex Miss Mondo Italia Giorgia Palmas, alla bellezza delle Miss. Un evento vetrina che di fatto, e come da tradizione, ha aperto l’estate 2024 degli eventi in Puglia.

Non è stata solo una sfilata, ma una miscela originale di contenuti e percorsi, nei quali le top 25 finaliste del concorso, sono state valorizzate rappresentando al meglio tutte le regioni del Bel Paese. Diversi, infatti, i format con cui si sono dovute misurare nei loro 18 giorni di permanenza a Gallipoli: dai social media al make-up all’hair stilist, dallo sport all’outfit, dal portamento al set fotografico, dal model al talent.

A presentare la serata finale è stata l’impeccabile e bellissima Giorgia Palmas.

Con lei la super ospite dell’evento Ivana Spagna che con le sue canzoni ha trascinato la platea gremita in ogni ordine di posti. Spettacolare anche l’esibizione in piscina, delle “Sicronette Lecce” che danzando sopra e sott’acqua, si sono guadagnata una meritatissima standing ovation.  Ad incoronare la neo Miss Mondo 2024 Lucrezia Mangilli, dopo il testa a testa con Elena Lot – Friuli Venezia Giulia seconda classificata, e Pamela Greggio – Veneto terza classificata, il patron del Concorso Antonio Marzano con al fianco i suoi principali partner. Lucrezia Mangilli succede a Miss Mondo Italia 2023 la campana Chiara Esposito, che quest’anno si giocherà le sue carte nella prossima edizione di Miss World. Da evidenziare infine che il programma è stato scritto dalla direttrice artistica del concorso Maria Rosaria De Simone, direttore esecutivo Angelo Guadadiello.

Miss Mondo 2024 fasce speciali sponsor

Da evidenziare che anche ieri sera, dopo quelle assegnate nei giorni scorsi, sono state assegnate altre fasce speciali. La fascia sponsor Miss Caroli Hotels e Philip Martin’s sono andate anche queste a Lucrezia Mangilli. La fascia sponsor Agricola – Birra Salento è andata invece alla friulana Elena Lot. L’importante ed ambita fascia Gil Cagné, assegnata da Pablo direttore artistico della nota casa di make-up, è andata invece a Manuela Paganini Emilia Romagna. Assegnato anche il premio alla Miss che ha raccontato meglio il Salento creato dalla Banca di Credito Cooperativo di Leverano andato a Martina Avagliano – Sicilia.

Queste le altre Miss prescelte nei giorni scorsi: la fascia Miss Mondo #NonCiFermaNessuno legata al format sociale di Luca Abete storico inviato di Striscia la Notizia, è andata a Pamela Greggio – VenetoMiss Mondo Not Socialmedia Just Analytics è stata scelta Lucrezia Mangilli – Lombardia, Miss Mondo Set Fotografico – Miss selezionata dal fotografo ufficiale del concorso Marco Perulli, è stata proclamata Manuela Paganini – Emilia Romagna, Miss Aviazione Marittima Italiana: Luna Tota – Lazio, bellezza che peraltro ha già svolto diverse ore di viaggio su velivoli. Dulcis in fundo il “Premio Dress Award” andato all’abito indossato da Martina Avagliano – Sicilia, realizzato dalla stilista Grazia Verzì.

Assegnate anche tutte e quattro le altre fasce legate al concorso internazionale Miss World che di fatto avevano garantito il passaggio tra le Top 25. Miss Mondo Model è stata proclamata Elisa De Rossi Veneto, la fascia Miss Mondo Beach è andata a Elena Lot del Friuli Venezia Giulia, la fascia Miss Mondo Sport legata ai circuiti competitivi di corsa e fitness se l’è aggiudicata Sophia Mikhaylova della Valle D’Aosta. Ultima fascia speciale quella di Miss Mondo Talent andata alla miss siciliana Martina Avagliano che ha portato in scena una bellissima aria lirica ispirata alla libertà delle donne.

 

Continua a Leggere

Attualità

Ondata di caldo africano in arrivo, picchi di oltre 40°C

L’anticiclone colpirà soprattutto il centrosud, Salento compreso. Durerà almeno fino al prossimo fine settimana

Pubblicato

il

 Segui il Gallo  Live News su WhatsApp: clicca qui

«Imminente una intensa ondata di caldo africano sull’Italia, che colpirà soprattutto il centrosud», lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, che spiega: «giorno dopo giorno le temperature saranno in costante aumento, con apice della canicola tra giovedì e sabato, quando sulle zone interne del Sud si potranno superare picchi d 38-40°C. Sulle coste farà meno caldo, complice l’azione mitigante delle brezze marine, ma al prezzo di maggiore umidità e quindi afa, che potrà comunque aumentare il disagio fisico; sull’entroterra invece il caldo spesso torrido, quindi più secco, ma anche più intenso».

CALDO ANCHE DI NOTTE

L’accumulo di calore si farà sentire anche nelle ore serali e notturne, tanto che si soffrirà anche in tarda sera. In particolare da giovedì potremo avere ancora temperature intorno ai 30-32°C intorno alle ore 20-22, mentre le minime notturne potranno non scendere sotto i 23-24°C in particolare nelle città e lungo i settori costieri. L’aumento fisiologico di umidità nelle ore serali/notturne potrebbe ancora una volta favorire un’accentuazione dell’afa e del disagio fisico.

Dopo il fine settimana il gran caldo dovrebbe progressivamente smorzarsi, almeno in parte, anche al Centro e poi al Sud.

 

 

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus