Connect with us

Attualità

Elezioni a Tricase: le novità. Martina per il centrosinistra?

I movimenti dopo l’ufficializzazione della candidatura di Carmine Zocco a capo del Cantiere Civico. Giovanni Carità: “Non sarò candidato sindaco”. Il Partito democratico propone il nome del segretario cittadino Gianluigi Forte. Senso Civico insiste con Antonio De Donno; il nome che mette tutti d’accordo potrebbe essere quello di Dario Martina. Attese novità dall’area di centrodestra

Pubblicato

il

Molta curiosità ha destato il manifesto apparso nelle prime ore del giorno in città E che fa riferimento a una presunta costituenda “Tricase, che fare?”.


Al centro del manifesto campeggia in risalto la scritta “Dare e non avere”.


Tra le varie ipotesi in campo la più plausibile (anche se non ufficialmente confermata)  pare quella legata a un discorso in divenire del gruppo che fa capo a Giovanni Carità.

Probabile si tratti, come ci è stato raccontato, “solo di una provocazione per smuovere le acque”.


Staremo a vedere se invece potrà essere solo il primo passo di un nuovo progetto.


Intanto l’unica certezza è che non sarà Giovanni Carità il candidato sindaco che invece, contrariamente alle indicazioni del recente passato, esce dal novero dei papabili.


Non sono e non sarò il candidato” ci ha dichiarato ufficialmente Carità.


Prosegue intanto il dialogo con il Movimento 5 Stelle in cerca di una sintesi e di un candidato sindaco che possa mettere tutti d’accordo.

Novità a centrosinistra e, in particolare nel Pd, dove avrebbe fatto un passo indietro Fernando Dell’Abate e il nome nuovo indicato dai Dem sarebbe quello del segretario cittadino Gianluigi Forte.


Senso Civico, il movimento che fa capo al consigliere regionale di Patù, Ernesto Abaterusso, insiste, invece, ancora con il nome di Antonio De Donno.


Resta da vedere se alla fine si riuscirà a fare sintesi tra i movimenti di centrosinistra e correre con un unico candidato in un’unica coalizione oppure si arriverà alla linea di partenza da avversari.


Novità delle ultime ore, intanto, il ritorno forte, dei rumors intorno al nome di Dario Martina che potrebbe avere il via libera sia dal Pd del segretario provinciale Ippazio Morciano cha dal Senso Civico di Abaterusso.


Fermo restando la candidatura (l’unica ufficiale) di Carmine Zocco a capo del Cantiere Civico che raggruppa il mondo associazionistico tricasino, si attendono novità, anche clamorose dal gruppo dell’area di centrodestra.


Giuseppe Cerfeda


 


Attualità

Il Salento istituzionalizza la lotta allo spreco alimentare

Cabina di regia per la rete solidale operativa sul territorio salentino e che intende fronteggiare il fenomeno degli sprechi e promuovere e sostenere la lotta contro la povertà e l’esclusione sociale, valorizzando l’attività di solidarietà e beneficenza svolta dai soggetti attuatori, con la raccolta e la redistribuzione dei generi alimentari

Pubblicato

il

Il prefetto di Lecce Maria Rosaria Trio, il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva, il sindaco di Lecce Carlo Salvemini, il commissario della Camera di Commercio di Lecce Vincenzo Benisi si sono riuniti oggi pomeriggio intorno a un tavolo per insediare la Cabina di regia della Rete solidale dei soggetti socialmente responsabili nella lotta allo spreco.


Un saluto via web è arrivato anche da Loredana Capone, presidente del Consiglio regionale della Puglia.


La Cabina di regia, composta da un rappresentate di ognuno dei soggetti promotori, avrà il compito di individuare le strategie di intervento territoriale e programmare le attività; stabilire modalità istituzionali e forme organizzative gestionali più adatte all’attuazione degli interventi; curare lo sviluppo dei rapporti tra i diversi soggetti; proporre l’integrazione della Rete con altri soggetti aderenti; vigilare sull’attuazione degli interventi.


A dare il benvenuto il presidente Minerva, che guiderà il nuovo organismo e che ha sottolineato come «l’importante cabina di regia sarà lo strumento per avviare un percorso comune, concreto e trasparente».

Ad incontrarsi oggi sono stati i componenti di diritto della Rete, sottoscrittori iniziali del Codice etico per il recupero e riutilizzo delle eccedenze alimentari e non e per la costituzione della Rete solidale, approvato dal Tavolo antisprechi presso la Prefettura, il 21 dicembre scorso, e promosso da Prefettura di Lecce, Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Camera di commercio di Lecce, con l’adesione di Asl, Università del Salento, Ufficio scolastico provinciale e Comunità Emmanuel.


La Rete solidale, (prevista dall’articolo 7 dello stesso Codice e regolamentata da un apposito Disciplinare), ha sede presso la Provincia di Lecce e sarà coordinata dalla Cabina di regia insediatasi oggi.


Sarà operativa sul territorio salentino e intende fronteggiare il fenomeno degli sprechi e promuovere e sostenere la lotta contro la povertà e l’esclusione sociale, valorizzando nello stesso tempo l’attività di solidarietà e beneficenza svolta dai soggetti attuatori, con la raccolta e la redistribuzione dei generi alimentari, anche non idonei alla commercializzazione, ma commestibili, o dei pasti non serviti negli esercizi di ristorazione e dalle eccedenze alimentari invendute dalla grande distribuzione, nonché dei prodotti farmaceutici e di altri prodotti di solidarietà sociale.


Continua a Leggere

Attualità

Tricase: riapre l’Ufficio Postale di via Rossini, ora è ufficiale

L’annuncio del sindaco De Donno che ringrazia i vertici di Poste italiane e sottolinea come «la collaborazione fra Istituzioni»  sia «uno dei tasselli fondamentali della buona amministrazione»

Pubblicato

il

Ora è ufficiale: lunedì 18 riaprirà l’ufficio postale di via Rossini.


In un post sulla propria pagina facebook, il sindaco di Tricase Antonio De Donno, riportando la comunicazione di Poste Italiane, sottolinea come «la collaborazione fra Istituzioni»  sia «uno dei tasselli fondamentali della buona amministrazione».


«I frutti sono arrivati», annuncia ringrazia «il Direttore provinciale Stanisci, la Dott.ssa Negro ed ovviamente il Co-Direttore Generale di Poste Italiane Dott. Lasco per la solerzia e la disponibilità».

Nella comunicazione di Poste Italiane (sotto nella sua versione integrale), a firma del Co-Direttore Giuseppe Lasco, la notizia ufficiale:  da lunedì 18 gennaio sarà ripristinata l’operatività  dell’Ufficio Postale di via Gioacchino Rossini.


Continua a Leggere

Attualità

Altri 1.524 casi positivi in Puglia, 138 nel leccese

Se la media settimanale fosse quella odierna, con i nuovi parametri, la nostra regione diventerebbe zona rossa superando la fatidica incidenza settimanale di 250 positivi ogni centomila abitanti (quella di oggi è 264,7 ogni 100mila)

Pubblicato

il

Eseguiti 9.191 test per l’infezione da Covid nelle ultime 24 ore in Puglia e registrati altri 1.524 casi positivi per un tasso di positività del 16,58%.


Se la media settimanale fosse quella odierna, per intenderci, la Puglia, con i nuovi parametri, diventerebbe zona rossa, superando la fatidica incidenza settimanale di 250 positivi ogni centomila abitanti (quella di oggi è 264,7 ogni 100mila).


I decessi in tutto il territorio regionale sono stati 24, nessuno nel leccese.


I tamponi risultati postivi solo nella provincia di Lecce sono stati 138.


Dall’inizio dell’emergenza pandemica sono stati effettuati 1.152.452 test.


47.788 sono i pazienti guariti.


55.535 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 106.102, di cui 8.536 nella Provincia di Lecce.


IL BOLLETTINO EPIDEMIOLOGICO DEL 14 GENNAIO






Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus