Connect with us

Dai Comuni

Eventi a Tricase: il Comune apre alle proposte progettuali

Ciardo: “Procedura per valorizzare le idee e le energie del territorio e degli artisti”

Pubblicato

il


“Fermo restando le disposizioni di legge in materia di contrasto al covid-19, l’Amministrazione comunale ha voluto attivare una procedura volta alla concertazione e organizzazione di un programma di eventi per l’anno 2021 col fine di valorizzare le idee e le energie del territorio e degli artisti.
Col pensiero rivolto anche agli operatori del mondo della cultura, del turismo e dello spettacolo, settori fra i più colpiti dalla crisi pandemica, lanciamo un messaggio di speranza: torneremo a vivere le bellezze di Tricase e lo faremo insieme”.

Così l’assessore al Turismo del Comune di Tricase, Andrea Ciardo, nel presentare Esperienze a Tricase 2021, l’Avviso pubblico con cui il Comune di Tricase intende raccogliere proposte progettuali finalizzate alla concertazione e organizzazione di un programma di eventi di carattere culturale, musicale, di animazione territoriale e spettacoli per l’anno 2021.

L’avviso è rivolto a singoli o riuniti in associazioni, comitati, raggruppamenti spontanei o altri soggetti giuridici che potranno compilare il modulo che reca natura, obiettivi, eventuali partner, il periodo di riferimento della manifestazione e le spese effettive per la sua realizzazione. Allo scopo, poi, sarà opportuno allegare qualsiasi materiale informativo e di approfondimento utile alla comprensione della manifestazione.

“L’obiettivo è favorire la partecipazione dei cittadini alle scelte programmatiche del Comune di Tricase in materia turistica e culturale, garantendo trasparenza e razionalizzando i costi per l’Ente” ha evidenziato il sindaco Antonio De Donno, secondo cui “per lo svolgimento e la buona riuscita delle manifestazioni, l’Ente potrà assicurare – compatibilmente con le effettive risorse finanziarie disponibili – l’uso di spazi aperti e piazze, l’uso di locali di proprietà comunale, attività di comunicazione e pubblicizzazione dei singoli eventi, fornitura di palchi e sedie di proprietà comunale nei limiti della loro effettiva disponibilità, assistenza tecnica e logistica con risorse umane a disposizione dell’Ente, diritti SIAE o servizi vari”.

Il modulo per partecipare all’Avviso, scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Tricase e debitamente compilato, dovrà pervenire entro e non oltre le ore 13.00 del 21/05/2021 con una delle seguenti modalità: tramite PEC all’indirizzo protocollo.comune.tricase@pec.rupar.puglia.it o tramite mail all’indirizzo turismo.comune.tricase@gmail.com (in gestione all’Ufficio Infopoint del Comune di Tricase).

Casarano

Daspo urbano e sanzioni per parcheggiatori abusivi Gallipoli

Nei confronti di due giovani, uno di Casarano l’altro di Sannicola, sono stati adottati tre provvedimenti di allontanamento per 48 ore e contestuale divieto di ritorno a Gallipoli. Nelle sole ultime 48 ore i poliziotti avevano sorpreso tre parcheggiatori che, muniti di blocchetti di ricevute di pagamento, erano intenti a strappare le matrici e ad incassare anche fino a mille euro al giorno…

Pubblicato

il

Nell’ambito dei controlli ad alto impatto svolti su tutta Gallipoli da parte del Commissariato di Polizia, scattano le prime sanzioni anche nei confronti dei parcheggiatori abusivi che, a fronte di non meglio qualificate ricevute di pagamento, senza essere autorizzati, impongono ai vacanzieri il pagamento di 5 euro per ogni autovettura.

Nelle sole ultime 48 ore i poliziotti hanno sorpreso tre parcheggiatori che, muniti di blocchetti di ricevute di pagamento, erano intenti a strappare le matrici e ad incassare anche fino a mille euro al giorno.

Attività abusiva e lucrosa che ha ricevuto lo “stop” da parte degli agenti del Commissariato che hanno proceduto a sequestrare i proventi delle attività illecita, a sanzionare ai sensi del Codice della Strada i tre contravventori con una multa di circa 800euro.

Nei confronti di due giovani, uno di Casarano l’altro di Sannicola, sono stati adottati tre provvedimenti di allontanamento per 48 ore e contestuale divieto di ritorno a Gallipoli nell’ambito della nuova disciplina del cosiddetto daspo urbano che, in quanto misura di prevenzione,  punisce le condotte moleste nei luoghi pubblici.

Continua a Leggere

Cronaca

Scooter contro albero, muore 33enne

L’incidente nella notte sulla strada provinciale tra Collepasso e Alezio, nelle campagne di Parabita

Pubblicato

il

L’ennesima tragedia sulla strada funesta l’estate salentina.

Un incidente questa volta è costato la vita a Davide Leo, 33 anni, originario di Scorrano e residente a Tuglie.

L’uomo, nella notte, sulla strada provinciale tra Collepasso e Alezio,nelle campagne di Parabita, mentre era a bordo del suo scooter Yamaha 500 è finito fuori strada e si è schiantato contro un albero.

Hanno provato a prestargli soccorso alcuni automobilisti di passaggio che hanno allertato i sanitari del 118.

All’arrivo dell’ambulanza però il cuore di Davide aveva già cessato di battere. Sul posto anche i carabinieri per ricostruire la dinamica dell’incidente.

foto di repertorio

Continua a Leggere

Alessano

Antonio Ciriolo nuovo presidente del Gal Capo di Leuca

Succede a Rinaldo Rizzo, nominato presidente onorario

Pubblicato

il

L’Assemblea dei soci del Gruppo di Azione Locale (GAL) “Capo di Leuca” Scarl, attualmente soggetto attuatore del Programma Leader (Misura 19 del PSR Puglia 2014 – 2020), ha eletto all’unanimità Antonio Ciriolo presidente del sodalizio. Succede, per scadenza di mandato, a Rinaldo Rizzo, nominato presidente onorario.

Nella stessa occasione, i rappresentanti della compagine sociale hanno confermato i componenti uscenti del Consiglio di Amministrazione: Giulio Sparascio (vice presidente), Gabriele Abaterusso, Fabrizio Arbace e Adamo Fracasso.

Rizzo ha salutato e ringraziato i soci e lo staff, in particolare modo il direttore, Giosuè Olla Atzeni, che lo ha coadiuvato nella guida del sodalizio dal 2016, soprattutto, per essere stato al suo fianco dal momento della costituzione del GAL “Capo S. Maria di Leuca” Srl, costituito nel 1991 come soggetto attuatore del Programma di Iniziativa Comunitaria Leader, per il quale Rizzo, nei trent’anni di attività, ha ricoperto il ruolo di presidente e vice presidente. Lo scorso novembre, lo stesso Antonio Ciriolo era stato eletto all’unanimità come presidente di quest’ultima società a capitale misto pubblico-privato, che ha come obiettivo principale la valorizzazione delle risorse di imprenditorialità, storia, cultura e natura presenti nella penisola salentina.

L’area d’intervento del GAL “Capo di Leuca” scarl, comprendente i seguenti Comuni: Alessano, Alliste, Casarano, Castrignano del Capo, Corsano, Gagliano del Capo, Matino, Melissano, Miggiano, Montesano Salentino, Morciano di Leuca, Patù, Presicce-Acquarica, Racale, Ruffano, Salve, Specchia, Taurisano, Taviano, Tiggiano, Tricase e Ugento.

Il Presidente uscente Rinaldo Rizzo, nel messaggio di saluto ai soci e allo staff ha dichiarato: «Dopo trent’anni di amministratore di questa società, la mia esperienza si ferma praticamente qui oggi. In questo lungo periodo, insieme a tutti i collaboratori, abbiamo cercato di cogliere i bisogni propri della ruralità del nostro territorio, proiettandoci sempre verso il futuro, cercando di affiancare e seguire costantemente gli operatori beneficiari, assecondandone le esigenze e le più diverse richieste. In questi anni di responsabilità, ho sempre interpretato il mio ruolo come servizio utile per contribuire alla crescita del Capo di Leuca, una crescita sempre sostenibile e in armonia con il territorio e le sue popolazioni. Abbiamo attuato numerosi programmi comunitari, dando la possibilità a molti cittadini di mettersi in gioco e tanti di essi rappresentano oggi realtà affermate ormai da anni. Abbiamo cercato di metterci sempre tutto l’impegno, con la massima serietà e la massima trasparenza. Credo che questi valori ci contraddistinguano da sempre e ci siano riconosciuti da tutti. Un grazie particolare vorrei rivolgerlo al Direttore, Dott. Giosuè Olla Atzeni, che insieme al sottoscritto ha iniziato questa avventura sin dall’origine, nel 1991, condividendo tutte le fasi che ci hanno portato fino ad oggi. Sono sicuro che coloro che mi succederanno, sapranno confermare il ruolo del GAL, facendolo continuare ad essere un riferimento importante di sviluppo per il territorio. Ancora grazie a tutti. Grazie davvero. Io, comunque, rimango sempre nei paraggi».

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus