Connect with us

Dai Comuni

L’ex Acait di Tricase si prepara a nuova vita

Pubblicato

il


Il complesso ex Acait di Tricase attende da decenni di vivere una nuova vita.





Dopo un anno in cui parte della struttura è stata trasformata in hub vaccinale (vi sono state somministrate migliaia di dosi – leggi qui), il cuore dell’ex consorzio si prepara ad un futuro luminoso.





Lo racconta così il sindaco Antonio De Donno: “Al momento del nostro insediamento, abbiamo voluto chiarire come il Complesso Ex-Acait avesse bisogno di una progettualità completa e organica con lo sviluppo della nostra città. Una visione che necessita di attenzione, programmazione, di un’amministrazione capace di cogliere le opportunità e aggredire i finanziamenti che si sarebbero resi disponibili. Quella visione sta prendendo vita: Acait tornerà ad essere il cuore della vita sociale di Tricase!”.





“A giorni”, continua il sindaco, “partiranno i lavori per il nuovo Ufficio Tecnico di Tricase, con 450mila euro derivanti dall’applicazione integrale della cosiddetta norma Fraccaro, cui si affiancherà l’allestimento dei nuovi uffici amministrativi nel capannone attualmente destinato alle attività di vaccinazione. Un milione e 500 mila euro, grazie al PNRR, ci consentiranno poi di ridare vita al capannone che un tempo ospitava la manovia. Anche qui, nuovi spazi per la socialità. Abbiamo poi”, aggiunge De Donno, “superato la prima fase del bando per Ecosistemi dell’innovazione nel Mezzogiorno. Hub di formazione per start-up e open innovation, aree per la ricerca e sviluppo sperimentale nei settori alimentare, sviluppo e benessere, sale conferenze, sala riunioni, un coffee Lab – networking e una foresteria: un progetto da 12 milioni di euro, ammesso alla seconda fase e che è frutto del lavoro sinergico con Università, Ciheam, Ospedale Cardinale Panico, Fondazione Enel, aziende locali e multinazionali”.

















Castrignano del Capo

Castrignano del Capo approva il Piano Strategico del Commercio

Pubblicato

il

Il 23 maggio 2024, il Consiglio Comunale di Castrignano del Capo ha approvato il Piano Strategico del Commercio.

Uno strumento che mira a promuovere una crescita armoniosa e sostenibile, integrando commercio, urbanistica e turismo, con particolare attenzione alla marina di Leuca, cuore pulsante del commercio
turistico. E che ci si aspetta possa esser destinato a rappresentare un volano per lo sviluppo del territorio.

L’assessore al Commercio, Katya Pizzolante, ha espresso la sua soddisfazione per il risultato raggiunto: “Da anni Castrignano necessitava di un documento che delineasse le linee guida e le strategie a lungo termine per lo sviluppo del settore commerciale. Oggi finalmente possiamo dire che ci siamo. Questo Piano Strategico del Commercio rappresenta una pietra miliare per il nostro comune,
offrendo un’analisi attendibile e una visione realistica per il futuro del commercio a Castrignano. Uno strumento concepito per essere dinamico e adattabile: man mano che il tessuto commerciale ed economico del nostro territorio si evolve, il piano potrà essere aggiornato e migliorato per rispondere
alle nuove esigenze e opportunità”.

La programmazione di una rete distributiva che armonizzi le aspettative degli operatori commerciali con quelle della cittadinanza non è stata un’impresa semplice: “I consumatori desiderano avere tutto ciò di cui hanno bisogno nelle immediate vicinanze, mentre gli operatori commerciali mirano a operare
in un contesto di massima redditività” , ha continuato l’assessore Pizzolante. “Creare uno strumento che soddisfi entrambe le esigenze ha richiesto un grande impegno. Questo piano è frutto di un lavoro intenso e collaborativo tra amministrazione, commercianti e cittadini. Abbiamo ascoltato le istanze e le proposte di tutti i portatori di interesse, con l’obiettivo di creare un documento che risponda alle
sfide del presente e prepari il nostro territorio alle opportunità future”.

Il potenziamento del commercio implica l’integrazione dei servizi commerciali con altre funzioni territoriali, come la viabilità, la mobilità dei consumatori e la riqualificazione urbana. Tuttavia, la conformazione geografica e i vincoli esistenti rappresentano sfide significative, secondo quanto sottolineato da Pizzolante: “Molti vincoli gravano
sul nostro territorio comunale e molte aree non sono idonee a un serio sviluppo commerciale. La nostra posizione geografica, seppur affascinante, non facilita la massima
fruibilità”.

“La stagionalità del turismo, particolarmente nella marina di Leuca, aggiunge un ulteriore livello di complessità. Nonostante gli sforzi per destagionalizzare, la nostra economia turistica rimane prevalentemente estiva. Questo condiziona la forza attrattiva del territorio durante il resto dell’anno, anche nei confronti dei comuni limitrofi”, ha aggiunto l’assessore.
L’obiettivo rimane chiaro: “Dobbiamo garantire il miglior equilibrio tra domanda e offerta, tra opportunità e possibilità, rispettando le normative vigenti in materia di urbanistica commerciale”.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Ugento, aperitivo tra i melograni in fiore

Domani, ore 18, Orti abitati. Ospite della serata il maestro violinista Domenico Zezza, dell’Orchestra Magna Grecia di Taranto

Pubblicato

il

Un violino al tramonto, tra le balle di fieno e i melograni in fiore.

Domani, dalle ore 18, un magico aperitivo in musica nei filari di Orti abitati, a Ugento (sp 325 – svincolo via San Pantaleo).

Ospite della serata il maestro violinista Domenico Zezza, dell’Orchestra Magna Grecia di Taranto, che si esibirà dal vivo rendendo ancor più suggestiva l’atmosfera.

Un’occasione per prendersi una pausa di meraviglia, nella campagna salentina.

Posti limitati.

Richiesta prenotazione ai numeri 328.6516521 – 339.4239357.

Continua a Leggere

Alessano

Salute e benessere a scuola

Incontro nel plesso della scuola media di Specchia per celebrare la collaborazione co la Lilt ed il suo progetto “Prevenire è vivere”. Il 27 maggio a Specchia ed il 30 ad Alessano ciclopasseggiata.. di salute

Pubblicato

il

Presso l’Auditorium della media di Specchia, si è svolto l’incontro conclusivo del progetto degli insegnanti di Scienze Motorie dell’Istituto comprensivo Alessano/Specchia in simbiosi con il progetto della LILT (sezione di Lecce) “Prevenire è vivere”.

HELEN MIRREN TESTIMONIAL

Ricordiamo che per la Lilt l’attrice Helen Mirren ed il regista Taylor Hackford sono testimonial del Centro Ilma.

La coppia d’oro del cinema, marito e moglie nella vita, entrambi premi Oscar, supportano le campagne di sensibilizzazione sulla orevenzione ed il completamento dell’Istituto multidisciplinare per la lotta ai tumori, il Centro Ilma, che sorge alle porte di Gallipoli.

IL PROGETTO DEL COMPRENSIVO

I referenti del progetto i professori Donato Paolo Piscopiello e Maria Assunta Ciullo, sostenuto dalla dirigente scolastica Salvatora Accogli, non hanno lesinato energie per la realizzazione del progetto.

«La scuola», hanno sottolineato, «ha il ruolo di educare i ragazzi aiutandoli ad apprendere ciò che gli potrà essere utile da adulti».

All’incontro sono intervenuti: il dott. Giuseppe Serravezza (responsabile scientifico della LILT): la psicologa Flavia De Giuseppe (ha effettuato degli incontri nelle classi dei due plessi, Alessano e Specchia, affrontando con i ragazzi il problema delle dipendenze come alcolismo e tabagismo); la nutrizionista Veronica Chiarillo (ha relazionato nelle classi sulla corretta alimentazione, disturbi alimentari e sui principi nutritivi e sui bisogni di un organismo in crescita);  la dirigente scolastica dell’IC Alessano/Specchia Salvatora Accogli; il sindaco di Alessano Osvaldo Stendardo.

Numerosa la presenza di insegnanti, alunni e genitori i quali sono intervenuti sottoponendo agli esperti della LILT le loro perplessità relative alla crescita del numero dei tumori in provincia di Lecce.

A SCUOLA CON L’A Bi Ci… vado da solo

Parallelamente a “Salute e benessere” si è sviluppato un altro progetto “A SCUOLA CON L’A Bi Ci… vado da solo” per spronare gli alunni a recarsi a scuola, dal 29 aprile al 24 maggio, con la bici o a piedi perché, come dice evidenzia dirigente Accogli, “l’I.c. Alessano è molto attento alle problematiche ambientali ed è per un cambiamento delle abitudini alla mobilità”.

L’iniziativa culminerà con una ciclopasseggiata per le vie dei due paesi: lunedì 27 maggio a Specchia e giovedì 30 maggio ad Alessano, dove verrà premiata la classe che ha effettuato più km a piedi o in bici per recarsi a scuola.

Dirigente ed insegnanti ci tengono: «Bisogna tornare ad usare la bicicletta come mezzo di trasporto per andare a scuola».

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus