Connect with us

Attualità

Tricase: domani la proclamazione del nuovo sindaco

Appuntamento domani sera alle 19 per la consegna della fascia tricolore ad Antonio De Donno

Pubblicato

il

È prevista per domani sera alle 19 la proclamazione ufficiale di Antonio De Donno a sindaco di Tricase.


De Donno appena ieri, al termine dello spoglio, aveva potuto festeggiare la vittoria sua e della coalizione che lo ha sostenuto.


Il neoletto sindaco ha ottenuto 4.471 preferenze pari al 52,06%; 354 voti in più del suo rivale diretto Carmine Zocco che, insieme al suo Cantiere Civico, si è fermato a 4.117 voti (47,94%).


Sei le sezioni elettorali dove ha concluso in vantaggio Zocco:  la 2 (una della quattro ospitate dalla scuola “D. Alighieri”), la 13 (Tricase Porto), la 15 (una delle due della scuola media di Lucugnano), la 17 (una delle due di Depressa) e la 20 una delle cinque ospitate dalla scuola di via Apulia nel rione di Caprarica)


In tutte le altre 15 sezioni la sfida è stata ad appannaggio di Antonio De Donno.


Affluenza alle urne non altissima: i votanti sono stati in totale 8.778, pari al 54,29% degli aventi diritto.


De Donno: «Squadra meravigliosa»


La mattina dopo il post sui social del neoeletto sindaco Antonio De Donno che festeggia ringraziando chi lo ha sostenuto ed ha lavorato con lui (foto in alto): «“We are the champions” è una canzone troppo autoreferenziale ed a noi in realtà si addice poco avendo condotto una campagna elettorale in umiltà e al massimo con ironia politica, proponendo una visione di Città che avete premiato. Ma la voglio dedicare ad una squadra meravigliosa, fatta di donne e uomini che a testa alta si sono presentati alla nostra comunità con coraggio, preparazione e determinazione. Senza chiedere nulla in cambio a nessuno. A loro e a tutti coloro che ci hanno aiutato e sostenuto rivolgo il mio grazie più sentito».

«Tricase», continua, «tornerà a brillare insieme a tutti i Comuni del Capo di Leuca e dell’intero Salento. E noi siamo pronti a servire tutti, nessuno escluso, con il massimo dell’impegno e della dedizione. Grazie ragazzi», conclude, «rimarremo la grande famiglia che abbiamo costruito e faremo sentire ogni cittadino Sindaco della sua Tricase. Ad maiora!».

 


 


Alliste

Alliste, Torre Sinfono’ si rifà il look

Continuano i lavori nell’ambito della riqualificazione dei paesaggi costieri…

Pubblicato

il

Continuano i lavori nell’ambito della riqualificazione dei paesaggi costieri dei comuni di Taviano, Racale ed Alliste.


I lavori finanziati per circa 1.380mila euro, di recupero della litoranea salentina che da Torre San Giovanni portano a Gallipoli, già a buon punto in vista della prossima estate, si riferiscono a quelli del ponte di Torre Sinfono’, nella marina di Alliste. (foto di Fabrizio Casto)

Continua a Leggere

Attualità

Unisalento, oggi webinar sul tema “Riforma dello Sport”

Dopo i saluti dei professori UniSalento Luigi Melica e Attilio Pisanò…

Pubblicato

il

CICLO DI SEMINARI “LA RIFORMA DELLO SPORT DILETTANTISTICO E PROFESSIONISTICO”


OGGI APPUNTAMENTO SUL TEMA “I RAPPORTI DI LAVORO NELLO SPORT”


Nuovo appuntamento del ciclo di seminari online “La riforma dello sport dilettantistico e professionistico”, organizzato dal corso di laurea in Diritto e management dello sport del Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università del Salento: appuntamento alle ore 16.30, su http://bit.ly/lariformadelsistemasportivo, sul tema “I rapporti di lavoro nello sport”.

Dopo i saluti dei professori UniSalento Luigi Melica e Attilio Pisanò e di Michele Sciscioli, Capo Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei ministri, e l’introduzione dell’avvocato Domenico Zinnari, sono previste le relazioni degli avvocati Mattia Grassani, Gabriele Nicolella, Angelo Barnaba, Gianni Di Corrado e Guido Martinelli. Modererà l’incontro l’avvocato Zinnari, conclusioni del professor Carlo Zoli dell’Università di Bologna.


Continua a Leggere

Appuntamenti

Dal Macma di Matino a Cantù, pioggia di consensi

Apprezzamenti per la mostra fotografica della corrente artistica verbo visiva del 1963 curata dalla salentina Emanuela Magellano a Cantù

Pubblicato

il

Partecipazione oltre ogni più rosea aspettativa e indice di gradimento alle stelle.


Ha mietuto consensi la mostra fotografica della corrente artistica verbo visiva del 1963 a cura della salentina Emanuela Magellano e ancora in corso a Cantù.


L’esposizione nei locali della Pro Cantù, durerà ancora fino al 30 aprile e propone le riproduzioni fotografiche delle opere donate e custodite presso il MacMa di Matino e realizzate dagli artisti dell’Accademia delle belle arti di Firenze.


Come ha spiegato l’insegnante originaria di Matino, si tratta di “un piccolo contributo all’arte contemporanea attraverso autori coinvolti nella Poesia Verbo Visiva sempre attuali e sperimentalisti in un linguaggio di esperienze enigmatiche e comuni. In questa società in un tempo così precario è bello prendere avvio con l’interiorità per dare espressione a quei turbamenti dell’anima”.

Il progetto sull’arte contemporanea ha stupito ed affascinato i canturini che hanno apprezzato la poesia verbo-visiva che si è fusa ed amalgamata profondamente al pizzo.


È stata un’esperienza enigmatica espressa in un linguaggio unitario che ha accomunato la creatività e la voglia di ricominciare”, ha aggiunto Emanuela Magellano.


La prof salentina prima del termine dell’esposizione sarà anche insignita dalle autorità locali con un riconoscimento per la sua professionalità e passione.


Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus