Connect with us

Attualità

Tricase: ecco il quarto assessore

Rita De Iaco, 42 anni, laureata in giurisprudenza, ha accettato l’incarico

Pubblicato

il

In mattinata è arrivata l’ufficialità: il sindaco Carlo Chiuri ha nominato assessore Rita De Iaco, 42 anni, laureata in giurisprudenza, che ha accettato l’incarico.


La De Iaco così farà parte della sua giunta, insieme ai confermati Lino Peluso e Sonia Sabato ed al neonominato Concetto Scuderi.


A Scuderi il sindaco ha assegnato le deleghe ad ambiente, polizia locale, protezione civile, manutenzione e cimiteri.

Chiuri dovrebbe ufficializzare entro la settimana, invece, le deleghe assegnate sia due assessori cui le aveva revocate pur confermandoli che alla stessa De Iaco.


Ricordiamo che il 25 giugno scorso il sindaco Chiuri ritirò il mandato della vice sindaco Antonella Piccinni e dell’assessore Mario Turco mentre confermò momentaneamente senza incarico Peluso e la Sabato.


Attualità

Lavori e sospensione idrica a Muro Leccese

Lunedì 18 gennaio, in via Vicinale Brongo e via Della Resistenza dalle 8 alle 16

Pubblicato

il

Acquedotto Pugliese sta effettuando interventi per il miglioramento del servizio nell’abitato di Muro Leccese.


I lavori riguardano l’inserzione di nuove opere acquedottistiche.


Per consentire l’esecuzione dei lavori, sarà necessario sospendere parzialmente e temporaneamente la normale erogazione idrica lunedì 18 gennaio, in via Vicinale Brongo e via Della Resistenza (foto grande in alto).


La sospensione avrà la durata di 8 ore, a partire dalle ore 8,  con ripristino alle ore 16.

Disagi saranno avvertiti esclusivamente negli stabili sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con insufficiente capacità di accumulo.


Acquedotto Pugliese raccomanda i residenti dell’area interessata di razionalizzare i consumi, evitando gli usi non prioritari dell’acqua nelle ore interessate dall’interruzione idrica.


I consumi, infatti, costituiscono una variabile fondamentale per evitare eventuali disagi.


Continua a Leggere

Attualità

La “Storia di Bah” diventa un racconto

Liceo “Stampacchia” di Tricase e Arci Lecce pubblicano il libro per condividere i temi, le riflessioni e gli approfondimenti in esso contenuti con tutti coloro che sono interessati a farne uno strumento didattico o di crescita personale

Pubblicato

il

Ascoltare, approfondire, condividere. Sono state le tre parole d’ordine del Pon “Noi, nel mondo per il mondo”, percorso di educazione alla cittadinanza globale che ha visto protagonisti un gruppo di studenti e studentesse del Liceo Classico- Scientifico “G. Stampacchia” di Tricase, con la collaborazione di Arci Lecce.


Gli studenti hanno ascoltato la storia di Bah, un ragazzo proveniente dalla Guinea Conakry e ospite del locale progetto di accoglienza, e grazie alla guida dei loro docenti e alla mediazione degli operatori di Arci Lecce hanno approfondito tematiche come la diffusione dell’ebola, le mutilazioni genitali femminili, lo sfruttamento predatorio delle miniere di bauxite e i violenti scontri che hanno insanguinato la storia recente del piccolo Paese africano.


Bah, grazie al lavoro dell’equipe di Arci Lecce, ha trovato casa, serenità e lavoro sul nostro territorio, dove ormai vive da tempo, avendo costruito una rete di relazioni che lo hanno sempre protetto e fatto sentire a casa.


Tutto è iniziato con un pranzo nell’ambito dell’iniziativa di Arci Lecce denominata “A Tavola con noi”, che ha permesso a Bah di entrare in contatto con la famiglia Romano e in particolare con Silvia.


A seguito di questo pranzo, la famiglia Romano si è adoperata per trovare casa e lavoro a Bah, valorizzando le competenze acquisite dal ragazzo nel corso della sua esperienza nel progetto Sprar.


La direzione del Liceo, in pieno accordo con Arci Lecce, ha ora deciso di dare alle stampe la “Storia di Bah”, al fine di condividere i temi, le riflessioni e gli approfondimenti in esso contenuti con tutti coloro che sono interessati a farne uno strumento didattico o di crescita personale.

Il progetto era stato reso noto nel corso di un incontro tenutosi nel giugno del 2019 proprio presso lo “Stampacchia”.


Molto commovente fu l’intervento dello stesso Bah, che ringraziò tutti e abbracciò forte Giulia, la donna che lo ha accolto come un figlio nella sua casa.


L’incontro, vissuto come una festa, proprio come accade in una festa che si rispetti, ha lasciato per la fine i botti più fragorosi: gli studenti nell’occasione lanciarono, infatti, un appello per la protezione dei migranti ambientali, rivolgendosi direttamente ai “decisori politici locali, nazionali, europei, internazionali”.


Grande soddisfazione è stata espressa dal dirigente scolastico Mauro Polimeno, e dalla presidente di Arci Lecce, Anna Caputo, a conferma del solido rapporto di collaborazione nel promuovere la cultura dei diritti umani e il dialogo interculturale.


Chi volesse ricevere il testo in pdf della “Storia di Bah”, potrà scrivere a cultura@arcilecce.com.


Continua a Leggere

Attualità

Tricase riattiva la ZTL

A partire da lunedì 18 gennaio, «gli impianti per la rilevazione degli accessi alla Zona a traffico limitato saranno nuovamente attivati».

Pubblicato

il

«Facendo seguito al Decreto Ministeriale prot. n. 405 del 28/10/2020 e dopo aver provveduto ad aggiornare la segnaletica stradale presente in loco, si informa che, a far data dal 18 gennaio 2021, gli impianti per la rilevazione degli accessi alla Zona a traffico limitato saranno nuovamente attivati».


Così l’Amministrazione comunale di Tricase, con una nota a firma del sindaco Antonio De Donno e degli assessori Rocco Piceci e Andrea Ciardo.


«Decorso un periodo di pre-esercizio non inferiore a trenta giorni (nel corso del quale verrà svolta attività di informazione e sensibilizzazione degli utenti)”, precisa la nota, “si procederà all’esercizio ordinario con contestazione differita delle infrazioni al Codice della Strada».


Nel dettaglio, gli orari di vigenza della Zona a Traffico Limitato:


  • dalle ore 21,30 alle ore 05 del giorno successivo per Piazza Pisanelli (inclusa Via Martiri del 15 maggio 1935) nonché il tratto di Via Marina Porto compreso tra il civico numero 11 della stessa Via e la suddetta Piazza Pisanelli;

  • dalle ore 11,30 alle ore 17, nonché dalle ore 19:30 alle ore 09:00 del giorno successivo per Via Tempio e Piazza Don Tonino Bello;


«La salvaguardia del patrimonio storico e architettonico della Città e la fruibilità degli spazi pubblici», si legge ancora nella nota, «sono obiettivo primario dell’amministrazione comunale e caratterizzeranno l’azione della stessa nell’avvenire. Ecco perché, di concerto con il Comando di Polizia Locale, si è già al lavoro per uno studio complessivo relativo alla viabilità cittadina. Si auspica», scrive in chiusura il sindaco De Donno, «pertanto, la consueta collaborazione di tutta la cittadinanza nell’implementazione definitiva di questa misura, volta, peraltro, a rendere ancora più attrattiva dal punto di vista turistico la Città di Tricase».


Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus