Connect with us

Tricase

Tricase: la Lega riparte dal Capo

Appuntamento questo pomeriggio alle ore 17,30 a Tricase con i rappresentanti politici ed istituzionali del Partito di Salvini

Pubblicato

il

La Lega- Salvini Premier ha organizzato un incontro pubblico dal titolo “Ripartiamo dal Capo”.


Appuntamento questo pomeriggio, alle ore 17,30 a Tricase in via Santo Spirito, 46.


All’iniziativa saranno presenti il consigliere regionale Andrea Caroppo (Segretario Regionale della Lega – Salvini Premier), il senatore Roberto Marti (eletto lo scorso 4 marzo con il partito di Matteo Salvini), Elisa Rizzello (segretario provinciale della Lega –  Salvini Premier) e Giacomo Palese (vice sindaco di Acquarica del Capo che da qualche settimana ha formalizzato la sua adesione al partito di Matteo Salvini).

Gli organizzatori dichiarano: “Riteniamo l’incontro di questa sera un momento importante in quanto i cittadini oltre che ascoltare gli interventi dei rappresentanti politici ed istituzionali su i temi caldi per il nostro territorio, come agricoltura, turismo, lavoro, sicurezza ed infrastrutture e trasporti, avranno l’opportunità di formulare idee e proposte per la crescita del nostro territorio“.


Cronaca

Tricase, c’è una carcassa in mare

Pubblicato

il

Una carcassa d’animale ha monopolizzato le acque di Marina Serra nelle giornate di ieri e oggi.

Si tratta molto probabilmente di ciò che resta di una mucca. Visibile a riva, è stata ripresa da alcuni bagnanti.

Forse gettata in acqua da una nave che trasporta animali, la carcassa ha catturato l’attenzione dei presenti e spinto in molti a cambiare location.

Continua a Leggere

Cronaca

Cocaina in casa: arrestato 33enne a Tricase

Pubblicato

il

Arresto in mattinata a Tricase ad opera dei militari del nucleo operativo radiomobile.

Durante una mirata attività finalizzata alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, è stato beccato in flagranza di reato V. D. F., 33enne, in una perquisizione personale e locale effettuata presso il suo domicilio.

Qui, i carabinieri hanno rinvenuto 195 grammi circa di cocaina, di cui una parte custodita in busta in cellophane, ed una restante parte di circa 22 grammi ripartita in 5 involucri in cellophane termosaldati.

Trovate anche 12 sostanze da taglio non identificate, un bilancino elettronico di precisione e la somma contante di 440 euro in banconote di piccolo e medio taglio, ritenuta Provento della attività illecita di spaccio.

Infine: materiale atto al confezionamento dello stupefacente ed un iphone sottoposto a sequestro assieme al resto del materiale citato.

Il 33enne, dopo le formalità rito, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Lecce.

Continua a Leggere

Cronaca

Poliziotto morto in incidente: disposta consulenza per ricostruzione dinamica

Indagato 29enne di Tricase che finì contro l’auto del poliziotto

Pubblicato

il

Disposta una consulenza tecnica per stabilire cause e dinamica dell’incidente stradale che lo scorso 21 giugno ha tolto la vita al poliziotto Tommaso Verdoscia.

L’assistente capo coordinatore, in servizio alla Prefettura di Lecce, da Sternatia, luogo dove abitava, si stava dirigendo in auto al lavoro, per il turno (da mezzanotte alle 7 del mattino).

Avrebbe perso il controllo della sua Fiat Punto, che si è ribaltata e si è scontrata con una Volkswagen Golf. Luogo della tragedia la strada statale Lecce-Maglie all’altezza dello svincolo per Cavallino.

Nella giornata di ieri il pm Stefania Mininni ha conferito l’incarico all’ingegnere Lelly Napoli per ricostruire la dinamica dell’incidente.

Ipotesi omicidio stradale

Iscritto, come atto dovuto, nel registro degli indagati un 29enne di Tricase con l’accusa di omicidio stradale. Era alla guida dell’auto che finì su quella di Verdoscia. I suoi difensori hanno nominato un consulente di parte. Allo stesso modo ne hanno nominato uno i familiari (moglie, madre e fratello) del 49enne poliziotto.

Il lavoro che seguirà nella prossime ore, con la ricostruzione della dinamica, dovrà anche stabilire eventuali responsabilità dell’indagato. Dalla perizia si cercherà di capire se l’uomo ha rispettato le distanze di sicurezza imposte dal codice della strada, se ha tentato manovre di emergenza per scongiurare l’impatto e se stava utilizzando il telefono cellulare in quel momento.

I difensori dell’indagato hanno nominato un consulente di parte. Lo stesso hanno fatto i familiari della vittima.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus