Connect with us

Attualità

Tricase Porto: (solito) ingorgo nella notte

Sosta selvaggia ed auto bloccate nell’imbuto della Marina, intervengono i Carabinieri e fioccano le multe

Pubblicato

il

Autisti indisciplinati, vigili fuori servizio e traffico in tilt. Un paio di estati fa anche un’ambulanza rimase incastrata a lungo (per fortuna senza gravi conseguenze) nell’imbuto notturno di Tricase Porto.


Arrivano i Carabinieri...

Arrivano i Carabinieri…


È una scenetta alla quale ormai ci siamo abituati ad assistere: ad un certo orario, gli Agenti della Polizia Locale chiudono bottega e smontano dal servizio (è mai possibile che a distanza di 30 anni ancora si discute del fatto che un Comune che si vanta di avere una Marina frequentatissima, non abbia ancora trovato il modo per garantire il servizio dei Vigili urbani anche nel corso delle ore notturne?, NdA) e qualcuno, puntualmente parcheggia la sua vettura in una via già angusta e a doppio senso di circolazione. Intanto, il popolo della barbarie (più che il popolo della notte), che a guardare bene è composto dai soliti noti, si gode lo “spettacolo” senza neanche pensare di spostare l’auto… Domenica scorsa, nel pomeriggio, si è anche sfiorata la rissa tra alcuni automobilisti. Ieri sera, invece, intorno a mezzanotte, nel pieno del solito ingorgo, o per un caso fortuito o per la pazienza esaurita di qualche passante che ne ha chiesto l’intervento, sono arrivati i Carabinieri, il cui ruolo principale non è certo quello di multare le auto in divieto di sosta, che hanno “regalato” un bel foglietto con la scritta “pagare” ai maleducati della notte. La lezione basterà?

Giuseppe Cerfeda


Attualità

Decreto Semplificazioni: la 275 esclusa dalle opere strategiche

Pubblicato

il

L’atteso Decreto Semplificazioni che permetterà di accelerare e snellire le procedure per le realizzazioni di grandi opere non includerà la 275.

Una chimera

Rischia di restare una chimera la realizzazione dei lavori di miglioramento e allargamento della Maglie-Leuca. L’ennesima puntata dell’eterna incompiuta la segna il Premier Conte che ha annunciato le opere strategiche incluse nel Decreto, senza inserire la 275.

Potenziamento ferroviario

Resta sull’altro piatto della bilancia un intervento ferroviario che prevede il potenziamento dell’asse Napoli-Bari-Lecce-Taranto.

Continua a Leggere

Attualità

La scrittrice Marina Di Guardo, mamma della Ferragni, si gode il Salento

Pubblicato

il

La scrittrice Marina Di Guardo, mamma di Chiara Ferragni, si gode il Salento.

Piatti tipici, mare, centri storici nostrani. Le sue storie instagram raccontano il suo soggiorno nel basso Salento tra Specchia, Presicce, Ugento ed altri centri del Tacco.

Ospite di un resort di Torre San Giovanni, risolleva il morale della marina di Ugento, oggi comparsa sulle pagine di cronaca di mezza Italia per l’arresto di un boss della camorra finito in manette proprio sulle sue spiagge.

Continua a Leggere

Attualità

Un biglietto per il Salento? Costa oro

Pubblicato

il

L’alternativa al Frecciargento? Più che il Frecciarossa, il Frecciaoro.

È ciò che si direbbe consultando i prezzi che stanno comparendo sul sito di Trenitalia per l’alta stagione.

Quest’estate non torno

Una nostra lettrice di Montesano ci segnala l’incredibile rincaro dei biglietti. Complice il Coronavirus e le misure antiassembramento che hanno ridotto i posti utilizzabili nelle carrozze, la disponibilità di sedute è dimezzata. Ma la richiesta non va di pari passo, anzi.

Dopo mesi di lockdown, sono tanti i salentini che ancora attendono di poter tornare a casa. Dal lavoro o dall’università. E molti di loro non potranno farlo in queste vacanze estive. Il motivo? Il costo dei biglietti. Prendere un treno per Lecce da Torino, un sabato di agosto, costa minimo 150€. Le tariffe volano vertiginosamente (non solo per chi arriva da Piemonte).

Come in foto, dal capoluogo torinese in agosto partiranno treni per i quali vi è sola disponibilità di biglietti executive con un prezzo indicibile: 304 euro.

Chissà che, con ancora 3 settimane di tempo, il costo non possa salire ancora da qui al fischio del capotreno.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus