Connect with us

Alessano

Deputati e Senatori salentini

Tutti gli eletti che rappresenteranno la nostra provincia tra Camera dei Deputati e Senato. E gli esclusi eccellenti

Pubblicato

il

Camera: gli eletti salentini per ogni partito


Popolo delle Libertà: Ce la fa ovviamente il Ministro uscente Raffaele Fitto, blindatissimo al primo posto della lista. Con lui a Montecitorio il consigliere regionale di Acquarica del Capo, Rocco Palese, e il leccese Roberto Marti.


Partito Democratico: con il PD a Roma va il leccese Massimo Bray, insieme alla riconfermata Teresa Bellanova e il segretario provinciale del partito Salvatore Capone di San Cesario.


Per il Movimento 5 stelle “passa” il leccese Diego De Lorenzis.


Tra i bocciati eccellenti: Lorenzo Ria del Centro Democratico e Paolo Pagliaro del MIR.

Al Senato sono questi i salentini eletti


Sono appena quattro i nuovi senatori salentini. E tre sono del Movimento 5 Stelle, tutti leccesi: l’avvocato Maurizio Buccarella, l’impiegata Barbara Lezzi e la “precaria” (nel senso di occupazione) Daniela Donno. L’altro certo di un posto a Palazzo Madama è Dario Stefàno, di Otranto, assessore regionale all’Agricoltura e capolista del Sel.


Per il Pdl ci sono ancora possibilità per l’ex sindaco idruntino Francesco Bruni per il quale scatterebbe il seggio se il capolista e leader del movimento Silvio Berlusconi optasse per un’altra regione. In questo caso Otranto avrebbe addirittura due senatori e se si pensa che parliamo di un paese con appena 5.500 abitanti…


Fanno molto rumore le esclusioni del vice presidente della Regione Loredana Capone (PD), del senatore uscente Salvatore Ruggeri (Con Monti) e dell’ex sindaco leccese Adriana Poli Bortone (Grande Sud)


Alessano

Affitti in nero, controlli e multe

Guardia di Finanza in azione tra Alessano, Gagliano del Capo, Giuggianello, Maglie, Otranto, Porto Cesareo, Supersano, Taviano e Tricase

Pubblicato

il

Guai in vista per i furbetti degli affitti abusivi.

Negli ultimi giorni le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Lecce hanno incrementato i controlli a contrasto degli “affitti in nero” che hanno portato a scoprire redditi non dichiarati al Fisco per oltre 110 mila euro.

Numerose le persone sanzionate, in quanto titolari di immobili affittati a persone fisiche, imprese, ovvero a scopo turistico, e non in grado di fornire ai finanzieri alcun documento fiscale.

Hanno esibito semplici accordi scritti, privi della prevista registrazione presso la competente Agenzia delle Entrate.

Si va dal semplice bilocale a fabbricati adibiti ad uso commerciale ovvero di deposito, fino alle prestigiose ville che, in certe località del tratto costiero, vengono affittate per importi considerevoli (anche 3/4 mila euro a settimana).

I controlli, che finora hanno interessato i comuni di Alessano, Gagliano del Capo, Giuggianello, Maglie, Otranto, Porto Cesareo, Supersano, Taviano e Tricase, proseguiranno anche in altre località, tra cui quelle a maggiore vocazione turistica.

Sono in corso accertamenti da parte dei finanzieri salentini per approfondire gli ulteriori aspetti di natura fiscale, anche ai fini del recupero dell’imposta di bollo e di registro.

Vale la pena ribadire che Contrastare l’evasione fiscale vuol dire contribuire alle rispettive di ripresa e di rilancio dell’economia del Paese e favorire una più equa ripartizione del prelievo impositivo tra i cittadini. In parole semplici pagare tutti per pagare di meno.

Continua a Leggere

Alessano

IISS “Salvemini”: le professioni del futuro a disposizione

Durante gli Open Day di sabato 21 e sabato 28 gennaio ad Alessano, l’incontro con la scuola diventa occasione per porre domande e soddisfare la più svariate curiosità

Pubblicato

il

L’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “G. Salvemini” di Alessano si presenta come un centro di formazione culturale in simbiosi con il suo territorio di riferimento, orientato a proporre una didattica innovativa e sensibile alle nuove sfide educative e professionali del futuro.

Ai percorsi didattici tradizionali, strutturati per fornire agli alunni solide competenze sia nelle discipline di base che in quelle caratterizzanti gli indirizzi, ogni anno si associano moduli di approfondimento specifico volti a far scoprire agli alunni le straordinarie possibilità di impiego nella vita reale delle materie studiate a scuola.

L’Istituto Tecnico Economico, il Tecnico Tecnologico e il Liceo Scientifico delle Scienze Applicate, ossia i tre settori presenti nel “Salvemini”, sono dunque articolazioni di un istituto che non vuole soltanto istruire i suoi alunni, ma orientarli al loro futuro professionale e di vita, strada maestra da percorrere assieme ai docenti per raggiungere i propri obiettivi. Il nostro progetto di orientamento ha proprio questo come obiettivo: fare della nostra scuola un punto di arrivo per chi è alla ricerca di percorsi formativi in linea con la nostra offerta e allo steso tempo di partenza per un futuro di successo professionale.

GLI OPEN DAY

E così, durante gli (altri) Open Day che si terranno in presenza nelle sedi della scuola sabato 21 e sabato 28 gennaio, dalle 16 alle 19, l’incontro con la scuola diventa occasione per porre domande e soddisfare la più svariate curiosità.

Nel visitare i laboratori, assistere a simulazioni di lezione, osservare le strategie degli insegnanti per motivare e coinvolgere gli allievi, si potrà respirare l’atmosfera che caratterizza quotidianamente i nostri spazi educativi.

L’offerta formativa si arricchisce grazie a moduli che approfondiscono le conoscenze di ambiti lavorativi sempre più gettonati e affascinanti, come il social digital marketing, il management dello sport o l’accoglienza turistica. Queste declinazioni, presenti nel settore economico permettono di accrescere le competenze nella visibilità social per scopi professionali o di conoscere le dinamiche vincenti delle grandi aziende di e-commerce, oppure di avvicinarsi al mondo dello sport attraverso professioni come il procuratore, l’operatore aziendale sportivo, l’istruttore presso strutture sportive di vario genere. Un apposito indirizzo è inoltre dedicato al management del turismo; qui si forma il futuro operatore turistico, consapevole della ricchezza del proprio territorio, accorto e competente nella gestione aziendale, aggiornato sull’innovazione digitale volta a valorizzare il patrimonio e a gestire gli afflussi.

Le certificazioni che danno punteggi per concorsi pubblici e vengono riconosciute nei percorsi universitari sono acquisibili nella nostra scuola grazie a personale altamente qualificato; l’insegnante madrelingua inglese presente in classe, ad esempio, può affiancare gli alunni nella preparazione per ottenere certificazioni linguistiche come Cambridge, mentre i docenti delle discipline di indirizzo supportano gli alunni nel conseguimento del patentino ICDL, del patentino da saldatore, delle certificazioni per la guida dei droni, della robotica e tanto altro ancora.

L’alunno è il centro del nostro interesse educativo, per questo poniamo attenzione non soltanto all’ aspetto formativo professionale ma anche alle sue attitudini, ai suoi gusti, ai suoi interessi. Disponiamo di numerosi progetti didattici che sono indirizzati a stimolare la creatività degli alunni (musica, cinema, web radio) e la passione per lo sport (tornei di calcio a cinque, pallavolo, tennis tavolo, badminton), svolti negli spazi appositamente realizzati come il nuovo campo da calcio a cinque, l’aula per le prove e le registrazioni musicali, l’auditorium, la biblioteca e multimediateca. Solo in un ambiente che gli studenti sentono a loro misura possiamo intraprendere tutte le nostre sfide per la loro formazione, per cui curiamo in ogni dettaglio gli spazi in cui essi possono operare ed esprimersi.

Le diramazioni della nostra offerta sono tante ma la direzione percorsa è unica: il successo formativo, professionale ed esistenziale. Questo è il nostro progetto, questo è il futuro a portata di mano.

Per informazioni telefonare al 389/7888485 o scrivere a leis003006@istruzione.it

Continua a Leggere

Alessano

Auto travolge due ciclisti e fugge sulla Alessano-Corsano

L’incidente alle 19e30: sul posto carabinieri, polizia locale e 118 ripartito in codice rosso

Pubblicato

il

di Lorenzo Zito

Attorno alle 19e30 l’ennesimo episodio di questa incredibile domenica sommersa dalla cronaca nel Basso Salento.

Tragedia sfiorata sulla provinciale tra Alessano e Corsano, nei pressi del dosso in corrispondenza del punto in cui la ferrovia passa sotto la carreggiata (non lontano dalla stazione).

Qui, alle 19e30, due ragazzi sono strati travolti da un’auto in transito che non si è fermata a prestare soccorso.

Un impatto violento contro i due giovani, di nazionalità straniera, che erano in bici.

Sul luogo sono intervenuti carabinieri e polizia locale, dopo una chiamata ai numeri d’emergenza operata da alcuni passanti.

Le forze dell’ordine hanno atteso l’arrivo del 118 che ha trasportato i due in ospedale in codice rosso. Ferite alle gambe ed alla testa per i malcapitati.

Sul luogo del sinistro anche un pezzo della vettura che ha impattato i due ciclisti senza prestare soccorso: uno specchietto retrovisore di una Lancia Musa. La caccia al pirata dei carabinieri ripartirà da questo indizio.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus