Connect with us

Castrignano dei Greci

Mettiamo in moto la solidarietà

Per un sorriso in più: Bmw Motorrad Club Salento a favore dell’Onco-Ematologia Pediatrica: percorso filantropico fatto di strada cultura, tradizione, amicizia e soprattutto solidarietà

Pubblicato

il

Un fine settimana, quello di sabato 13 e domenica 14 ottobre, in cui tutti i motociclisti del Salento ed altri provenienti da altre regioni si mobiliteranno per il 19° giro del Salento.


Infatti il Bmw Motorrad Club Salento, in collaborazione con l’Associazione dei genitori dei bambini dell’Oncologia Pediatrica di Lecce “Per un sorriso in più” mette in strada un percorso filantropico fatto ovviamente di strada (concentramento alle ore 17 di sabato 13 presso ospedale V. Fazzi di Lecce), oltre che di cultura, tradizione, amicizia e soprattutto solidarietà; infatti questo giro che anticipa l’anniversario del ventennale sarà dedicato e quindi devoluto (tutti gli incassi) al centro Oncologico pediatrico di Lecce.


È lo stesso presidente Alfio Zaurito ad indicare in un video su www.bmwmcsalento.it la mission e lo spirito con cui centinaia di motociclisti sabato 13 e domenica 14 ottobre lasceranno a casa la propria quotidianità, indossando casco e sorriso e percorreranno insieme le strade del Salento, volendo cosi regalare ai piccoli amici del reparto di onco-Ematologia che combattono ogni giorno come dei leoni per vivere anche un’istante in più una speranza, un sorriso, una dolce carezza che ne determinerà un ulteriore stimolo per combattere.


Alle ore 18 di sabato 13 davanti al reparto di Oncologia dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce si muoverà un corteo di moto fino ad arrivare a Villa Baldassarri, dove i partecipanti saranno accolti dalla musica ed il buon cibo salentino.


Il tour è aperto a tutte le moto, infatti tutti i motoclub Salentini hanno dato già la loro disponibilità (nell’occasione saranno premiati con un ricordo dell’evento).

Domenica 14, invece, con partenza da Piazza Libertini a Lecce (raduno ore 8 e partenza alle ore 9) ci si muoverà attraverso i vari paesi (Merine, Acaya, Vanze, San Foca, Sant’Andrea, Borgagne, Martano, Castrignano dei Greci) fino ad arrivare a Corigliano d’Otranto presso la Masseria Sant’ Andrea, per le sole Bmw.


Il Bmw Motorrad Club Salento, da sempre sensibile alle tematiche sociali, oltre che alla promulgazione della conoscenza capillare del Salento, ha da sempre dimostrato un motivo di orgoglio per il Salento intero, oltre ad essere tra i motoclub più longevi e più popolati d’Italia, sa che in ognuno di noi risiede un’ animo buono e vuol dare l’occasione a tutti i motociclisti di dimostrarlo.


Passare pochi minuti in compagnia di questi bambini può solo far bene, questa è l’occasione per farlo e riuscire a donare “Un sorriso in più”. Rombo di cilindrata, sorriso e altruismo per mettere in moto la solidarietà, perché guarire si può!


Info: bmwmcsalento.it


Caprarica di Lecce

Violenta grandinata, tanti i danni

Dopo la sfuriata meteorologica di ieri, oggi il meteo ha concesso il bis. Le foto

Pubblicato

il

Dopo la sfuriata meteorologica di ieri, oggi il meteo ha concesso il bis. L’unica variazione all’opera è quella toponomastica dopo Poggiardo e Ruffano di ieri, oggi il maltempo ha imperversato nella Grecia salentina ed in particolar modo a Galatina. La sorpresa, per questo periodo di quasi estate, è stata quella di vedere, dopo le prime gocce d’acqua, dei rovesci con grossi cubetti di grandine, e le strade che sembrano ricoperte di neve. In un battibaleno sono state colpite anche e distrutte verdure e vigneti. Di seguito alcune foto pubblicate dalla protezione civile.
Continua a Leggere

Campi Salentina

Violazioni norme anticoronavirus: denunciate altre 101 persone

Erano fuori di casa o addiritttura fuori dal Comune di residenza, senza lecite comprovate esigenze

Pubblicato

il

Sono proseguiti anche nel girono di San Giuseppe i controlli per violazione delle norme restrittive volute dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per contrastare il contagio da Covid 19

Sul territorio di competenza della Compagnia Carabinieri di Gallipoli, tra Galatina, Copertino, Nardò, Neviano, Seclì, Galatone e Gallipoli, denunciate 13 persone che, al controllo dei militari dell’Arma, non sono stato in grado di fornire valide giustificazioni circa la loro presenza fuori dal Comune residenza.

Nella giurisdizione dei carabinieri della Compagnia di Campi Salentina, tra Leverano, Novoli, Porto Cesareo, Salice Salentino, Squinzano, Veglie e Campi Salentina,  denunciate 25 persone colte fuori dalle proprie abitazioni senza essere in grado di fornire adeguata giustificazione.

I carabinieri hanno denunciato altre 4 persone, tra Specchia, Santa Maria di Leuca, Salve e Tricase, trovate controllati fuori dalle rispettive abitazioni senza lecite comprovate esigenze. Nella zona di loro competenza i carabinieri della Compagnia di Tricase hanno controllato in totale 98 persone e 90 veicoli.

Nell’ambito della propria giurisdizione, i carabinieri della Compagnia di Casarano tra Ugento, Casarano, Melissano, Parabita, Racale, Ruffano e Taviano hanno denunciato sempre per violazione del DPCM  35 persone.

Nell’ambito del territorio di competenza della Compagnia di Maglie, tra Cursi, Martano, Castrignano De’ Greci, Melpignano e Surano, hanno denunciato altre  17 persone che circolavano in assenza di valida motivazione dettata da stato di necessità.

Infine sempre per violazione delle restrizioni 7 persone denunciate tra Lecce e Surbo.

Continua a Leggere

Castrignano dei Greci

Aggredito perché omosessuale: 5 accuse di tentato omicidio aggravato

Musicista assalito da gruppo di turisti lo scorso San Lorenzo a Porto Miggiano: le indagini portano a 5 nomi

Pubblicato

il

Sono 5 gli accusati di tentato omicidio aggravato per l’aggressione della scorsa estate ai danni di un musicista di Castrignano dei Greci, reo di essere omosessuale.

E.G.A.S., 26 anni, di Trepuzzi; R.D.F., 21enne, di Milano; C.B., 25 anni, di Cernusco sul Naviglio; S.D.A., 24enne, di Cologno Monzese e B.L.F., 21, di Milano: per l’accusa sono loro (quasi tutti turisti in vacanza in Salento, due di loro militanti di Casa Pound) i protagonisti dell’aggressione al malcapitato 44enne.

Aggressiome aggravata appunto dai motivi di sfondo: l’orientamento sessuale della vittima.

L’epidosio risale allo scorso San Lorenzo. La vittima fu assalita a Porto Miggiano, davanti ad un locale. Per poi essere ricoverata d’urgenza in ospedale a Tricase.

La ricostruzione effettuata con le indagini si è avvalsa del lavoro dei carabinieri di Poggiardo e di Maglie.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus