Connect with us

News & Salento

UGL: Salento rischia blocco sociale!

ALTRI 10MILA POSTI DI LAVORO IN FUMO? Antonio Verardi: “Tutti sotto la pioggia acida del fisco, dei costi di gestione, dei pagamenti tardivi dei canoni di appalto, del costo del lavoro, dei rapporti bancari”

Pubblicato

il

Da una stima sarebbero 10.000 i posti di lavoro a rischio nel Salento entro il prossimo trimestre, ad essere interessati sarebbero tutti i maggiori comparti produttivi: Tessile, Abbigliamento, Calzaturiero, Metalmeccanico, Commercio, Turismo, Sicurezza Civile, Igiene Ambiente, Artigianato, Edilizia. Secondo il segretario territoriale dell’UGL, Antonio Verardi, “sono tutti sotto la pioggia acida del fisco, dei costi di gestione, dei pagamenti tardivi dei canoni di appalto, del costo del lavoro, dei rapporti bancari. Il lavoro nero, che sino ad oggi è stato prevalentemente un fenomeno causato da costrizioni aziendali, ora diventa una biunivoca esigenza tra lavoratore ed azienda pur di sopravvivere. È sconcertante ma è la cruda realtà che il collasso del sistema sta provocando, la cui definitiva eutanasia si sta sostanziando con provvedimenti disperati da parte delle aziende, quali il pagamento dello stipendio in più rate, o il pagamento degli stipendi e non dei contributi, giusto per rimanere nell’ambito delle migliori delle ipotesi”.

Bisogna affrontare il problema”, aggiunge Verardi, “arginando tra l’altro comprensibili ma pericolose manifestazioni di disperazione, che se non controllate, potrebbero rivelarsi uno strumento in mano a chi, della fomentazione di Piazza ne fa un programma politico, o un motivo di attenzione.

Urge un confronto tra tutte le parti, Politiche, Sindacali, Aziendali, per fare un necessario complessivo punto della situazione, cercando di individuare strategie atte al contenimento dell’emergenza. In attesa, che un Governo si formi, auspicando che metta subito mano alla riforma del lavoro buttando giù l’obbrobrio della legge Fornero, intervenga sui carichi fiscali; offra concreti strumenti per aumentare la produttività alle aziende; argini lo strapotere Bancario che porta sempre più verso l’usura; potenzi Forze dell’Ordine e Magistratura che mai come in questo momento sono chiamate a contenere infiltrazioni mafiose ed strategie eversive, che proprio attraverso le crisi economiche e sociali riescono ad aumentare la forza di penetrazione nei sistemi nevralgici della politica, della pubblica amministrazione, del sindacato, dell’università, dell’associazionismo, dell’impresa. Più di anno fa, avevamo parlato di determinate possibili criticità nel mondo degli Istituti di Vigilanza, degli Appalti, dell’Ambiente, rimanendo inascoltati e ricevendo paventate minacce di querela da parte di qualcuno e tentativi (che persistono ancora oggi), di minare politicamente l’azione di UGL. Noi”, conclude il segretario territoriale, “continuiamo a dire ciò che percepiamo, con la propensione al dialogo verso tutti, con la speranza,  che in questo momento di crisi, si lascino da parte orgoglio, personalismi ed insieme si pensi al bene comune”.

Lecce

La ministro Bellanova oggi in Salento

Sarà a Morciano per incontrare i vertici di Turismo Verde Cia

Pubblicato

il

Il ministro alle Politiche agricole, Teresa Bellanova sarà oggi, alle ore 11.15, all’agriturismo “Sante Le Muse” (a Morciano di Leuca).
Incontrerà il presidente nazionale di  “Turismo Verde Cia”, Giulio Sparascio; il presidente regionale di “Turismo Verde Cia”, Pietro De Padova e il presidente provinciale di Cia Salento, Benedetto Accogli.
Si parlerà di rilancio degli agriturismi e saranno illustrate le richieste da parte del mondo agricolo.
Continua a Leggere

News & Salento

In Puglia altri 4 casi e 4 decessi

Sono 2.813  i pazienti guariti. 1.177 sono i casi attualmente positivi

Pubblicato

il

Sono 4 i nuovi contagiati in Puglia: 2 nella provincia di Foggia e 2 in quella  di Bari, su 1.860 test, le altre province sono ferme a zero.

Sono stati registrati 4 decessi: 3 in provincia di Bat, 1 in provincia di Bari. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 118.652 test.

Sono 2.813  i pazienti guariti, 1.177 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.494 così divisi: 1.483 nella Provincia di Bari; 380 nella Provincia di Bat; 651 nella Provincia di Brindisi; 1.155 nella Provincia di Foggia; 515 nella Provincia di Lecce; 281 nella Provincia di Taranto; 29 attribuiti a residenti fuori regione.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Le notti salentine ripartono da Castro con un djset nel Castello

Pubblicato

il

Dalla voglia di fare qualcosa di diverso, di innovativo e totalmente compatibile con le norme restrittive imposte dalla pandemia COVID-19, Marco Giorgino e Francesco Presicce hanno fatto nascere, durante la quarantena, il progetto Thimoeides.

Con un nome che prende spunto dalla teoria della tripartizione dell’anima di Platone, secondo la quale ad una parte razionale e ad un’altra concupiscibile si interpone una terza parte, Thimoeides unisce musica e tradizione e vuole lanciare un messaggio al mondo della notte, che cerca di reinventarsi in un periodo di stasi totale.

La data in cui l’idea prenderà forma è il 2 Giugno. Alle 19, a Castro, nella fantastica cornice del castello Aragonese.

Qui, verrà allestito un djset tra le colorate luci delle luminarie, simbolo della tradizione folcloristica salentina.
Al centro della scena, sul torrione principale, si esibirà il Dj Marco Giorgio, resident Dj di Samsara e Rio Bo di Gallipoli, con un set musicale di circa un’ora, al quale sarà affiancato virtualmente Riccardo Celletti, noto speaker radiofonico e vocalist delle notti romane.

Il progetto

Il progetto ruota proprio attorno a tre elementi appena citati: castello, luminarie e musica.
Alla storicità del castello si contrappone il progresso musicale, che come per le luminarie segue l’innovazione dei tempi con uno sguardo al passato, come un filo conduttore.
La musica sarà il mezzo che condurrà il pubblico (collegato a distanza ma, chissà, un domani nei futuri eventi magari presente di persona) in un viaggio sensoriale senza precedenti, con lo sfondo della suggestiva baia di Castro illuminata dal tramonto.

Live streaming

Il 2 Giugno tutto ciò potrà essere seguito esclusivamente in diretta streaming, su facebook ed instagram, solcando virtualmente anche i confini nazionali e sbarcando in Inghilterra.
Tra le principali pagine dalle quali andrà in onda Thimoides, per praticità ne citiamo solo alcune:

• Samsara Beach di Gallipoli e Riccione;
• David Cicchella;
• Blubay e Molo di Castro;
• De Cagna Luminarie;
• Void Italia e UK;
• Diffusione Stereo
• Riccardo Celletti;
• Leccenight;
• Caramelle Summer Disco di Pavia;
• Poser Torino



Il progetto, oltre ad essere un importante momento promozionale per il territorio, vuole essere un
incoraggiamento a chi, come molti dei nostri partner, ha subito duri stop forzati.
Gli organizzatori sottolineano la totale gratuità di tutte le forze scese in campo, senza alcuno scopo di lucro.
Piena la disponibilità per la fruibilità dei luoghi data dal comune di Castro, così come il supporto di Giuseppe De Cagna e la sua ditta, De Cagna Luminarie, che ha allestito il suolo calpestabile della quasi totalità della superficie superiore del castello, garantendo una spettacolare composizione apprezzabile dalle riprese aeree effettuate da Paolo Laku. Contribuiranno poi Federico Vergallo per la regia video, la Music Service per la strumentazione, Marco Giorgino per la sua musica e Riccardo Celletti con la sua voce, ringraziandovi.
Il progetto ha una dedica speciale: un dj salentino scomparso prematuramente, Osvaldo Dell’Anna.
Durante il live streaming ci sarà un banner fisso con gli estremi di uno nota associazione benefica salentina, tramite la quale si potranno effettuare donazioni a favore delle famiglie salentine meno
fortunate.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus