Connect with us

Miggiano

L’auto elettrica si ricarica a Miggiano

Primi in Puglia a dotarsi di una stazione di ricarica per veicoli elettrici alimentata da un impianto fotovoltaico. Il Sindaco Giovanni Damiano: “Orgogliosi di questo primato”

Pubblicato

il

Liberarsi dalla dipendenza assoluta da fonti energetiche destinate ad esaurirsi come il petrolio è oramai da considerarsi un diktat imposto dalla loro non rinnovabilità che induce a considerarla più che una scelta, una priorità irrinunciabile. Tale necessità appare ancora più impellente dal fabbisogno di energia dalla quale il progresso del nostro mondo sempre più tecnologico ci rende dipendenti. Complice il costo dell’energia elettrica che sale in maniera indiscriminata si è assistito al moltiplicarsi di azioni mirate alla ricerca di soluzioni versatili e ingegnose. Un aiuto concreto è rappresentato dalle fonti rinnovabili: fotovoltaico e non solo. L’energia solare rappresenta un’importante realtà nell’ambito di quelle fonti energetiche rinnovabili la cui diffusione su scala mondiale è considerato un obiettivo di sostenibilità ambientale ed economica. L’acqua, il vento, ma soprattutto il sole, dunque, per produrre, attraverso la tecnologia fotovoltaica, energia pulita e sicura. “Nessun paese utilizza tanta energia quanta ne arriva quotidianamente sulle nostre case in forma luminosa” (Denys Hayes, ex direttore del Solar Eenrgy Research Institute del Governo degli Stati Uniti). Questa affermazione da sola basterebbe per motivare le politiche di promozione ed incentivazione dell’energia solare. Il fotovoltaico dunque quale interlocutore tecnologico di prestigio in svariati campi compreso quella della mobilità. La mobilità diventa finalmente sostenibile, dunque, attraverso la centralina fotovoltaica per la ricarica di veicoli elettrici, una soluzione intelligente anche per le Pubbliche Amministrazioni che vogliano rendere più vivibili le loro città promuovendo ed incentivando l’utilizzo di questo tipo di vetture ecologiche. In tal senso Miggiano risponde presente al fondamentale appello della salvaguardia dell’ambiente e della sostenibilità delle soluzioni. Mostrandosi particolarmente attenta alle tematiche ambientali ed allo sviluppo sostenibile ha raccolto la sfida per un’energia pulita e presenta l’imminente installazione di un impianto ad hoc che consente di concretizzare un risparmio energetico con una fornitura “green”: un sistema per la ricarica dei veicoli elettrici sia pubblici che privati. In un mercato ormai in pieno fermento la diffusione di veicoli elettrici, a basso impatto ambientale, può essere sostenuta attraverso l’installazione di stazioni di ricarica elettrica. Per Miggiano c’è la voglia di essere parte attiva di un’efficace idea di cambiamento, a carattere rivoluzionario: essere tra i primi a fare la mossa giusta. “Il Comune di Miggiano punta sull’ecosostenibile, sul rispetto dell’ambiente e sul risparmio dei costi dell’energia sia per il funzionamento degli impianti pubblici sia per i cittadini. Siamo orgogliosi di annunciare che il nostro Comune sarà il primo in Puglia a dotarsi di una stazione di ricarica per veicoli elettrici alimentata da un impianto fotovoltaico”. Lo rende noto il Sindaco di Miggiano, Giovanni Damiano, che spiega: “L’impianto fotovoltaico avrà una potenza di 18,30 kWp e sarà installato a copertura di una pensilina ombreggiante che avrà molteplici funzioni: sul tetto ci saranno pannelli che produrranno energia elettrica per alimentare la Sede Municipale e lo spazio sottostante sarà un parcheggio  coperto per autoveicoli, ospiterà molti stand  espositivi in occasione della nostra Fiera Regionale EXPO 2000, sarà sede di spazi destinati all’informazione o alla pubblicità su pannelli luminosi e, soprattutto, sarà una stazione di ricarica per veicoli elettrici e mezzi comunali come auto, scooter, bici e così via. Intendiamo inoltre attrezzare un punto di accesso ad una rete Wi-fi, illuminazione notturna mediante luci a led; schermi informativi con monitor a led e touchscreen“. Dalla realizzazione di questo impianto multifunzionale, molti saranno i vantaggi per la Pubblica Amministrazione e per i cittadini di Miggiano e del territorio circostante, tra cui la riduzione di ben 13 tonnellate all’anno di emissione di CO2, incentivi economici di 7mila euro all’anno per 20 anni grazie al Conto Energia e possibilità per i cittadini di acquistare veicoli elettrici, usufruendo degli incentivi previsti dal Governo nazionale, con il doppio vantaggio di risparmiare carburante e di poter comodamente ricaricare il veicolo elettrico sotto casa.
“Questa realizzazione”, conclude il Sindaco di Miggiano, “testimonia ancora una volta l’attenzione di questa Amministrazione sia per l’ambiente ed il territorio, sia per le tasche dei cittadini, posto che uno dei vantaggi più immediati derivanti dalla entrata in funzione di questo impianto, sarà il risparmio dei costi dell’energia e di funzionamento dei mezzi della Sede Municipale, mentre in prospettiva offriamo a tutti i cittadini del nostro territorio la possibilità di poter utilizzare mezzi di trasporto elettrici con risparmio per le loro tasche e benefici per l’ambiente”…
Donatella Valente

Attualità

Tampone positivo a Miggiano: la conferma del sindaco

Michele Sperti: “Manifesta solo lievi disturbi. La Asl mi ha garantito che il caso è circoscritto, giacché il soggetto era preventivamente in scrupoloso isolamento. I familiari più stretti sono risultati negativi”

Pubblicato

il

Confermato anche dal sindaco Michele Sperti il primo caso positivo al covid 19 a Miggiano.

Concittadini, vi confermo la presenza in Miggiano di un caso positivo al COVID-19”, scrive su facebook il sindaco, “la persona in questione che ho contattato immediatamente per esprimergli vicinanza e sostegno, manifesta solo leggeri disturbi”.

Il sindaco di Miggiano, Michele Sperti (foto di repertorio)

Poi rassicura: “La Asl mi ha garantito che il caso è circoscritto, giacché il soggetto non ha avuto contatti con nessuno essendosi posto, preventivamente e già da tempo, in scrupoloso isolamento. I familiari più stretti sono risultati negativi”.

Poi la raccomandazione per evitare che si scateni una indecorosa caccia al nome così come avvenuto in altri paesi: “Vi prego, evitiamo la caccia e il chiacchiericcio. In questo momento dobbiamo sentirci idealmente vicini alla persona, sicuri che la sua guarigione rappresenterà un sollievo per tutti”.

Sperti ribadisce la necessità di continuare a “seguire con coscienza le restrizioni, non abbassando la guardia proprio in questo momento che potremmo essere davvero vicini alla fine di questo percorso. Riduciamo le uscite, evitiamo di accalcarci presso le attività commerciali e soprattutto siamo sereni e sentiamoci ancora più uniti”.

L’unità, la solidarietà, il rispetto”, conclude nel suo messaggio ai cittadini Michele Sperti, “appartengono da sempre alla nostra comunità. Così come la forza e il coraggio! Vi abbraccio tutti e ciascuno”.

Continua a Leggere

Cronaca

Raccolta fondi dell’Ass. Nazionale Carabinieri di Tricase per le famiglie in difficoltà

Donati quasi 900 euro a parrocchie di Tricase, Miggiano e Specchia: serviranno a sostenere chi è più in difficoltà a causa delle ristrettezze da coronavirus

Pubblicato

il

L’emergenza coronavirus ha sconvolto la quotidianità di ognuno di noi, ma ha portato con sé una scia di danni economici che non travolge tutti allo stesso modo.

Restrizioni, limitazioni, quarantena e quant’altro sono senz’altro più trasversali delle criticità finanziarie che, di famiglia in famiglia, variano e possono avere pesi ben differenti.

Lo sanno i tanti che in questi giorni hanno calorosamente sposato le numerose iniziative spontanee sorte tra associazioni, parrocchie e supermercati per sostenere proprio coloro i quali, costretti a casa dallo tsunami coronavirus, patiscono di più il periodo di ristrettezze economiche.

Il sostegno dei carabinieri

Tra questi, i carabinieri dell’Associazione Nazionale Carabinieri con sede a Tricase che, spontaneamente, si sono attivati in una raccolta fondi per i bisognosi.

In pochi giorni, hanno messo insieme 865 euro che sono stati devoluti alle parrocchie Natività B. V. Maria di Tricase, Presentazione B.V. Maria di Specchia e San Vincenzo di Miggiano che, a loro volta, li useranno per sostenere le famiglie in difficoltà.

Continua a Leggere

Attualità

Il sindaco di Miggiano: “Ancora nessuna comunicazione”

Michele Sperti a proposito della notizia appena comparsa sul Bollettino epidemiologico della Regione che riporta il caso di una persona positiva al Covid-19, fa notare: “Nei giorni precedenti casi di errata attribuzione”

Pubblicato

il

Cari concittadini, a proposito della notizia appena comparsa sul Bollettino epidemiologico della Regione Puglia che riporta il caso di un soggetto positivo al Covid-19, vi comunico che alcuna notizia ufficiale mi è stata recapitata dagli organi competenti”.

Il sindaco di Miggiano, Michele Sperti (foto di repertorio)

Lo ha postato alcuni minuti fa il sindaco di Miggiano, Michele Sperti, sulla pagina facebook del Comune a proposito del cambiamento di colore di Miggiano sulla mappa dei contagi del bollettino epidemiologico della Regione Puglia

Al momento”, scrive Sperti, “non sono in grado di fornirvi notizie ufficiali. Sono impegnato comunque in questi minuti a verificare la fondatezza della notizia. Non mancherò di comunicarvi appena sarò in possesso di notizie certe. Posso solo dirvi che di casi di errata attribuzione, in questi giorni, ce ne sono stati tanti. Vi invito vivamente pertanto ad essere sereni e fiduciosi”.

I contagi secondo la mappa epidemiologica diffusa dalla Regione Puglia

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus