Connect with us

Galatina

Monumento all’aviatore, firmata la convenzione

“Finalmente si realizza un sogno”, dichiara il Colonnello Alberto Surace

Pubblicato

il

Il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva e il Comandante del 61º Stormo dell’Aeronautica Militare, Colonnello Alberto Surace, hanno firmato ieri a Palazzo Adorno a Lecce la convenzione che consentirà la realizzazione di un Monumento all’Aviatore all’interno della rotatoria ubicata lungo la strada provinciale 362 Lecce-Galatina, all’intersezione con il Viale dell’Aeronautica, nonché la cura e la manutenzione delle aiuole isole spartitraffico e centrale presenti in quella sede.

Finalmente si realizza un sogno”, dichiara il Colonnello Alberto Surace. “La base aerea di Galatina, e parlo anche a nome di chi mi ha preceduto, ha accolto l’iniziativa della Provincia con grande entusiasmo e soddisfazione, vorrei dire anche con un pizzico di orgoglio: ogni volta infatti che un simbolo dell’Aeronautica Militare trova collocazione tra la gente è per tutti noi un’occasione per dare risalto alla presenza della base aerea sul territorio salentino e consolidare i già eccellenti rapporti con i cittadini e le istituzioni locali”.

Il presidente Stefano Minerva sottolinea: “Con questo atto la Provincia di Lecce esprime tutta la sua gratitudine nei confronti dell’Aeronautica Militare per il lavoro quotidiano che svolge. Il Monumento all’Aviatore sarà proprio questo: il simbolo del legame fra i cittadini del Salento e uno dei centri di addestramento e di eccellenza più importanti  del mondo”.

Cronaca

Schianto sulla 101: marito e moglie in ospedale

Fiat Panda semidistrutta, grande spavento e soccorsi in mattinata per coppia di anziani coniugi tamponati, pare, durante un sorpasso

Pubblicato

il

Grande spavento in mattinata sulla statale 101 per una coppia di coniugi protagonista di un violento incidente stradale.

Marito e moglie erano a bordo della loro Fiat Panda nei pressi di Nardò, in direzione Gallipoli, quando sono stati tamponati da una Opel Astra. Non ancora chiara la dinamica del sinistro che, però, pare essersi verificato durante una manovra di sorpasso.

Il retrotreno della Fiat Panda è andato completamente distrutto. Le vetture ammaccate hanno occupato la carreggiata per tutto il tempo necessario ai soccorsi ed alla rimessa in sicurezza dell’area.

Per sua fortuna la moglie dell’uomo alla guida della Panda (un 83enne di Galatina) sedeva sul sedile anteriore e non sul retro. Dopo il sinistro la coppia è stata trasportata in due ospedali differenti in codice giallo: a Copertino lui, a Lecce lei.

La stradale si è occupata dei rilievi finalizzati alla completa ricostruzione dell’accaduto.

Continua a Leggere

Attualità

Mascherine e colorati totem attrezzati per i reparti di pediatria salentini

Associazione Lorenzo Risolo dona anche la favola “Re Covid19” , l’originale racconto del salentino Daniele De Paola per infondere coraggio

Pubblicato

il

L’Associazione Lorenzo Risolo (ALR) dona alle Pediatrie del territorio un messaggio di speranza per medici, infermieri e piccoli pazienti, attraverso la consegna di materiale di protezione, parliamo di mascherine pediatriche e coloratissimi Totem attrezzati per garantire igiene e disinfezione.

Un messaggio di positività, un auspicio per medici e infermieri che più di tutti lavorano per proteggere la salute dei più piccoli.

Pensando sempre ai piccoli pazienti ricoverati, l’Associazione ha voluto anche donare loro la favola di Re Covid19, ideata dal giovane salentino Daniele De Paola, un originale e curioso racconto in cui i protagonisti #Lorenzo#Irene combattono senza sosta per scacciare l’esercito del male.

Un modo per sostenere i piccoli pazienti accompagnando i loro pensieri, scacciando le paure e invitandoli a continuare ad avere coraggio, insieme a medici e infermieri.

Continua a Leggere

Cronaca

Aveva con sè mezzo chilo di hashish ed un etto di cocaina: arrestata

Nei guai Patrizia De Matteis, 49 anni, di Cutrofiano. Tutto è nato da un controllo stradale da una volante della Polizia di Stato

Pubblicato

il

Quasi mezzo chilo di cocaina e circa un etto di cocaina tra auto e casa.

È finita così nei guai Patrizia De Matteis, 49 anni di Cutrofiano che dovrà rispondere di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

La donna percorreva la provinciale 41 alla guida della sua Nissan XTrail quando, la Strada Provinciale 41, nei pressi dell’incrocio Cutrofiano-Aradeo-Collepasso-Noha è stata fermata per un controllo da una volante del Commissariato di Galatina.

Il nervosismo della donna ha insospettito gli agenti che hanno dato vita ad un controllo più accurato dell’auto e rinvenuto sotto il sedile passeggero anteriore tre panetti di hashish.

Indosso invece la De Matteis aveva una bustina contenente cocaina, oltre a 240 euro in banconote di piccolo taglio.

Nella successiva perquisizione domiciliare rinvenuto e sequestrato materiale per il confezionamento della droga, altri 2.635,00 euro, divisi in banconote di vario taglio, provento dell’attività illecita.

In totale alla 49enne sono stati sequestrati 414,3 grammi di hashish e 93,89 grammi di cocaina.

Patrizia De Matteis è stata così arrestata in flagrante e accompagnata in carcere a Lecce. La donna è stata anche deferita per false attestazioni a Pubblico Ufficiale e, beffa finale, sanzionata per nona ver rispettato le norme restrittive anti contagio.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus