Connect with us

News & Salento

Otranto: l’estate al Villaggio Santo Stefano si fa!

Si è conclusa positivamente la preoccupante vicenda relativa al villaggio turistico “mollato” da Club Med ed ora passato alla Bestar

Pubblicato

il

Sospiro di sollievo ad Otranto per la positiva conclusione della preoccupante vicenda relativa al villaggio turistico di Otranto gestito da Club Med. La società ha sottoscritto un accordo di subgestione con la società Bestar, la quale dovrà garantire l’apertura del villaggio Santo Stefano per la stagione turistica 2013.


Dalle condizioni contrattuali accordate tra le parti, risulterebbe l’impegno della nuova società di gestione a garantire l’assunzione del personale dipendente già di Club Med e parrebbe sia stato anche accordato dalla stessa un impegno di massima a venire incontro alle richieste avanzate dal sindaco Luciano Cariddi nell’ultima riunione della task force occupazionale, riguardo alla possibilità di assicurare un minimo numero di giornate per i dipendenti assunti.


La nuova società di gestione sembrerebbe avere inoltre l’intenzione di impegnarsi a garantire una maggiore apertura del villaggio durante la stagione, comunque ben oltre le 10 settimane che in media garantiva Club Med.


Dispiace”, ha commentato il sindaco Cariddi, “constatare in modo definitivo l’andar via della società Club Med con la quale la Città ha avuto sempre buoni rapporti di collaborazione, sin dal lontano 1970, anno in cui fu inaugurato il villaggio.

Resta in ogni caso la soddisfazione per aver raggiunto l’obiettivo di garantire che il villaggio non venga chiuso neanche per una stagione e soprattutto per aver assicurato gli attuali livelli occupazionali relativi al personale direttamente alle dipendenze di Club Med, ma relativi anche all’indotto degli appalti di esternalizzazione che il villaggio di Otranto garantiva”.


Come Amministrazione”, continua il Sindaco, “siamo attenti a seguire l’evoluzione della vicenda e ringraziamo quanti hanno collaborato per il buon esito delle trattative. Speriamo che, superato l’impellente problema della stagione turistica alle porte”, conclude il primo cittadino, “si possa tutti insieme iniziare a discutere seriamente del futuro del nostro villaggio per trovarci preparati in tempo utile una volta che sarà terminata quest’ultima annualità di contratto che era in capo a Club Med”.


News & Salento

Fugati dubbi meteo: confermato il Carnevale di Corsano e del Capo di Leuca

Pubblicato

il

Si comunica che per domani 11 febbraio 2024 la sfilata del “Carnevale di Corsano e del Capo di Leuca” è confermata.


La decisione è stata presa questa sera nel corso di una riunione del direttivo della Pro Loco che organizza l’evento.
I carri partiranno da via Kennedy a Corsano alle ore 15, percorreranno via Regina Elena e raggiungeranno piazza San Biagio, dove la serata sarà allietata dalla musica di “Balla Italia”.
Ricordiamo che i carri in gara saranno tre e nel corteo sfileranno anche “Gli sbandieratori di Carovigno”, la “Misto band di Specchia” e la “Quadriglia di Alessano e Corsano”.
Si replicherà martedì 13 febbraio, quando ci sarà l’assegnazione del trofeo al carro vincitore e la premiazione di gruppi e maschere .

La 40ma edizione del “Carnevale di Corsano e del Capo di Leuca”, è finanziata dal progetto Area Interna Sud Salento, che è stato sostenuto dal POC PUGLIA FESR-FSE 2014-2020 ASSE VI- Azione 6.8 “Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche”. “Il Carnevale – spiega il presidente dell’assemblea dei sindaci – rientra nel progetto strategico della Misura Turismo, approvata dall’Agenzia della Coesione assieme a Regione Puglia e diretta a centri ad alto spopolamento e carenti di servizi. E’ un’azione che vede la realizzazione di partecipazione a fiere, attività di animazione on site e soprattutto la creazione di un brand unico”.

Continua a Leggere

News & Salento

Dramma nel Basso Salento: donna perde la vita in strada

Pubblicato

il

Dramma questa mattina a Taviano dove una persona è improvvisamente deceduta in strada.

La vittima aveva 57 anni. Si tratta di una donna ospite di struttura residenziale del posto. Aveva appena acquistato la colazione in un bar del centro quando, appena fuori dal locale, in via Barberini, ha accusato un malore.

La malcapitata si è accasciata al suolo, priva di sensi. I soccorsi prestati dai passanti prima e dal 118 poi si sono rivelati vani.

Resta il dubbio sulle cause del decesso: la prima ipotesi è stata quella soffocamento, provocato da un pezzo di cornetto andato di traverso; in un secondo momento ha preso il sopravvento il sospetto di un arresto cardiaco.

Sul posto anche la polizia locale per gestire traffico e curiosi, accorsi in gran numero.

Continua a Leggere

Attualità

Nonna Giovanna ed i suoi primi 100 anni

𝑈𝑛𝑎 𝑔𝑟𝑎𝑛𝑑𝑒 𝑓𝑜𝑙𝑙𝑎 𝑝𝑒𝑟 𝑢𝑛𝑎 𝑔𝑟𝑎𝑛𝑑𝑒 𝑓𝑒𝑠𝑡𝑎: 𝑞𝑢𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑑𝑖 𝐺𝑖𝑜𝑣𝑎𝑛𝑛𝑎 𝑃𝑎𝑠𝑐𝑎, 𝑜𝑔𝑔𝑖 𝑐𝑒𝑛𝑡𝑒𝑛𝑎𝑟𝑖𝑎!

Pubblicato

il

Giovanna Pasca, nata il 25 gennaio 1924, a Ruffano, ha ricevuto oggi la visita dell’amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco 𝐀𝐧𝐭𝐨𝐧𝐢𝐨 𝐂𝐚𝐯𝐚𝐥𝐥𝐨 e dall’assessora 𝐀𝐧𝐠𝐞𝐥𝐚 𝐑𝐢𝐭𝐚 𝐁𝐫𝐮𝐧𝐨.

La nonnina, amata dalle sue due figlie, i quattro nipoti ed i quattro pronipoti, è stata festeggiata da un fiume di amici e conoscenti.
Dalle mani del sindaco, ha ricevuto una targa commemorativa per questo giorno unico.
A Giovanna, che ha attraversato questo secolo sempre col sorriso sul volto, 𝐮𝐧 𝐚𝐮𝐠𝐮𝐫𝐢𝐨 𝐬𝐩𝐞𝐜𝐢𝐚𝐥𝐞 per un futuro ancora lungo e gioioso.
Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus