Connect with us

Galatina

Rigenerazione urbana a Galatina

Rivalutare e rendere più attrattivo il centro cittadino sia per i residenti che per i turisti: è il nuovo progetto di rigenerazione urbana dell’Amministrazione comunale

Pubblicato

il

Rivalutare e rendere più attrattivo il centro cittadino sia per i residenti che per i turisti: è il nuovo progetto di rigenerazione urbana dell’Amministrazione comunale di Galatina, pronta ad avviare in questa direzione alcune azioni e strategie. “Intendiamo realizzare interventi graduali ma sostanziali”, spiega l’Assessore al Centro Storico e Turismo, Francesco Carrozzini, “raccogliendo in primis le opinioni dei residenti. A tal proposito invitiamo la cittadinanza a partecipare attivamente ad un sondaggio aperto sul sito del nostro Comune, www.comune.galatina.le.it, per raccogliere le opinioni sulla trasformazione della viabilità in Piazza San Pietro”. Dunque, un primo passo verso una trasformazione del modo di vivere il centro antico. “La città avrà una nuova veste”, entra nei particolari l’ing. Carrozzini, “sia con gli arredi urbani sia con un piano colore già affidati, a titolo gratuito, a professionisti del settore. Sarà promosso il cooperativismo tra i residenti per consentire all’Amministrazione di affrontare al meglio alcuni temi importanti per il miglioramento del centro città: la destinazione d’uso del centro storico, un’esatta mappatura delle attività presenti e un accurato elenco degli eventi e delle manifestazioni che si potranno realizzare. Inoltre, vogliamo approntare un piano di defiscalizzazione per incrementare le aperture di nuove attività nel centro antico e sostenere quelle già esistenti per impedirne, nei limiti del possibile, chiusure o trasferimenti”. Per migliorare la viabilità e consentire aree di sosta, saranno create e incrementate due aree dedicate a parcheggio, una sita nel secondo tratto di Corso Porta Luce, l’altra in via Giada. E particolare attenzione sarà riservata ai parcheggi destinati agli esercenti di zona. “Come Amministrazione, intendiamo sviluppare la vocazione turistica di Galatina”, conclude l’Assessore al Turismo, “che si può sicuramente considerare una perla nel territorio salentino, già ampiamente confermata da giornalisti e tour operator che hanno visitato la città in primavera ed hanno pubblicato articoli e commenti di elogio. Per questo, l’impegno a promuovere il territorio è costante e continuo, prova ne sia che Galatina sarà presentata su media e programmi di settore trasmessi su Tv nazionali”. Saranno arricchiti i servizi ai visitatori con l’apertura dello Sportello di Informazione Turistica in concomitanza delle festività patronali. Gli incaricati dell’Ufficio avranno il compito di comunicare al meglio le informazioni sul territorio, gli eventi e le manifestazioni in programma. A tal fine sarà utilizzato il portale Passione Barocca (www.passionebarocca.it) su cui è possibile inserire percorsi, strutture, servizi e tutte le notizie utili per visitare la città.

Attualità

Galatina sospende la ZTL per tutto aprile

Amante: “Il provvedimento per favorire l’attività di asporto degli esercizi presenti nel centro storico”. E Nardò si accoda…

Pubblicato

il

Per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, l’Amministrazione Comunale di Galatina ha prorogato la sospensione del controllo elettronico dei varchi per l’accesso alla zona a traffico limitato, sino al 30 aprile.


Il sindaco Marcello Amante, che ha firmato il provvedimento dichiara che “ha come obiettivo quello di favorire l’attività di asporto degli esercizi di ristorazione presenti nel centro storico, per agevolare le vendite e favorire le attività economiche“.


Il sindaco ha fatto propria la proposta dei commercianti presenti nel centro storico, perché sostiene che “il provvedimento non costituisce la risoluzione dei problemi, ma è un modo per dimostrare vicinanza e interesse verso le aziende che pagano sulla propria pelle le conseguenze della pandemia”.

E intanto, il grido d’aiuto arriva anche da altre attività commerciali di altri comuni. E’ il caso di alcune liste di  “Artigiani e Commercianti per Nardò”, che dichiarano:  “Piero Di Gesù e Flavio Maglio, rappresentanti delle liste Artigiani e Commercianti per Nardò e Lista Losavio Sindaco, tornano a formulare una proposta già avanzata nelle settimane passate dallo stesso candidato sindaco Pierpaolo Losavio a tutela di tutti i commercianti neretini, sperando nell’attenzione dell’Amministrazione Comunale.


Come operato in altri comuni del Salento, per andare incontro ai titolari di attività nel centro storico, sarebbe opportuno provvedere alla sospensione della zona a traffico limitato fino al 30 aprile (o fino a quando non torneranno le condizioni di normalità) almeno per un lasso di tempo minimo, negli orari di pranzo e cena”.


Continua a Leggere

Casarano

Positiva dopo ricovero a Casarano, paziente di Supersano muore di Covid

Operazione di routine e poi lo stop alle dimissioni dopo una positività in reparto: la donna muore dopo trasferimento a Galatina

Pubblicato

il


I familiari di una anziana signora di Supersano, deceduta dopo un ricovero nell’ospedale di Casarano, han presentato denuncia-querela presso i carabinieri in quanto il decesso della donna sarebbe stato causato dal Coronavirus, contratto in nosocomio.





La vicenda ha inizio a metà marzo, quando la sfortunata protagonista, una 82enne, viene ricoverata per un intervento di routine. Le sue dimissioni vengono stoppate in seguito al riscontro di una positività nel reparto di geriatria. La signora, entrata in ospedale con tampone negativo, risulta Covid positiva dopo un paio di tamponi e, anziché far rientro a casa, viene trasferita al Santa Caterina Novella di Galatina ad inizio aprile, in corrispondenza dell’aggravarsi delle sue condizioni.




Qui l’82enne muore qualche giorno dopo per le complicanze Covid. Ecco quindi che i suoi parenti decidono di denunciare l’accaduto in caserma. Sarebbe il secondo caso di paziente positivizzatosi e deceduto dell’ospedale di Casarano. Mentre si attendono sviluppi su quello che si teme possa essere un nuovo focolaio in un ospedale salentino (l’ultimo quello di Oncologia nel Vito Fazzi a Lecce, che ha provocato diverse vittime) i carabinieri raccolgono evidenze per risalire ad eventuali responsabilità in merito.


Continua a Leggere

Cronaca

Vince il Covid e dà alla luce una bambina: la storia a lieto fine di Giorgia e mamma Serena

Pubblicato

il


La bellissima storia di forza e di vita della piccola Giorgia e della sua mamma stanno incantando il Salento.





È la storia della venuta al mondo di Giorgia al tempo del Covid-19 e con la sua mamma che, proprio quando lei era in grembo, il Covid lo ha contratto.




La aspettava anche il fratellino maggiore Marco, di quattro anni più grande, assieme a tutta la famiglia, uscita in queste ore dal tunnel del virus e affacciatasi ad una nuova, splendida luce.





La piccola è nata nell’ospedale “Santa Caterina Novella” di Galatina (presidio Covid). Qui, mamma Serena, di Gallipoli, è stata ricoverata la scorsa settimana, giunta ormai all’epilogo della sua gravidanza e dopo essere risultata positiva, solo qualche giorno prima, insieme a tutti i suoi componenti familiari. Giorni caldi ma vissuti senza esagitazione. Componente fondamentale che ha portato al lieto fine.


Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus