Connect with us

News & Salento

Tricase e i B&B: Dell’Abate chiama Coppola

“Uniamoci per scongiurare un eccessivo ed ingiustificato rigore normativo che non arrecherà certo beneficio alla nostra città”

Pubblicato

il

È in corso di esame presso la IV Commissione della Regione Puglia il progetto di legge sulla disciplina dell’attività ricettiva di bed and breakfast. Il dibattito, sia in sede di Commissione che all’esterno tra gli addetti ai lavori, si è fatto particolarmente acceso a causa delle forti limitazioni che si intendono normare a discapito dell’operatività dei B&B, ulteriormente aggravata dalla recente presentazione di un pacchetto di emendamenti (riduzione delle stanze e dei posti letto, eliminazione della figura dei B&B professionali, obbligo della residenzialità anagrafica, ecc).

La nostra città”, sottolinea il capogruppo dell’Opposizione Nunzio Dell’Abate, “si basa quasi esclusivamente su questo tipo di ricettività, per certi versi affabile e comunque apprezzata dall’utenza turistica, che ben si amalgama con le caratteristiche morfologiche del territorio; rappresenta di fatto un segmento produttivo di un certo rilievo ed è di intuibile ritorno per tutte le attività economiche del paese. Una forte compromissione del raggio di azione dei B&B”, continua Dell’Abate, “sarebbe dannosa per Tricase, già in forte debito di rilancio territoriale”. E poi ecco l’invito al sindaco Antonio Coppola: “Pur concordando sulla necessità di disciplinare tale attività ricettiva nell’ottica di un turismo sostenibile e di un’ospitalità autentica in ambito familiare tesa a favorire la conoscenza della nostra cultura e tradizione”, dice Dell’Abate, “sarebbe opportuno far sentire la nostra voce istituzionale in Regione attraverso un’azione bipartisan di sensibilizzazione. Sono certo”, aggiunge rivolgendosi al primo cittadino, “che condividerà il pensiero e le iniziative più utili a praticarsi per scongiurare un eccessivo ed ingiustificato rigore normativo che non arrecherà certo beneficio alla nostra Tricase. Come Gruppo Consiliare”, conclude, “ci muoveremo in questa direzione e saremo ben lieti di farlo assieme”.

Cronaca

Bar frequentato da malavitosi: chiuso per 15 giorni

Provvedimento del Questore di Lecce ai danni del Bar Movida di Melissano

Pubblicato

il

I carabinieri hanno temporaneamente chiuso un esercizio commerciale perché “frequentato da persone pienamente inserite in contesti di criminalità organizzata e da altre resesi responsabili di gravissimi reati”.

Il provvedimento di chiusura ai sensi dell’art. 100 del Tulps (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza)  emesso dal Questore di Lecce, ha portato alla chiusura per 15 giorni 15 del Bar Movida di proprietà di una donna residente a Melissano.

Lo stesso bar ad aprile dello scorso anno fu sospeso per gli stessi motivi per 30 giorni.

Continua a Leggere

Attualità

Ryanair è pronta a ripartire: dal 1° luglio

Da quella data sarà ripristinato il 40% dei voli, passando così dagli attuali 30 al giorno ai 1000…

Pubblicato

il

Dal 1° luglio Ryanair è pronta a ripartire. Dopo due mesi di stop a causa dell’emergenza Coronavirus, ha annunciato che da quella data sarà ripristinato il 40% dei voli, passando così dagli attuali 30 al giorno ai 1000, arrivando a coprire il 90% delle sue rotte consuete, fatte salve le restrizioni dei governi sui viaggi all’interno dell’UE.

Unico obbligo: indossare sempre e comunque la mascherina, oltre a segnalare al personale di bordo ogni movimento per evitare forme di assembramento.

Come si viaggerà con Ryanair da quella data

A tutti i passeggeri e al personale dell’equipaggio di Ryanair verrà chiesto di indossare la mascherina a bordo e durante il tragitto sarà obbligatorio avvisare anche per andare in bagno per evitare code e assembramenti. Prima di salire sul vettore bisognerà misurare la temperatura.

Tutti i passeggeri dovranno compilare un modulo in cui verranno forniti dettagli sulla lunghezza del viaggio e su dove sarà previsto il soggiorno.

Informazioni che saranno poi girate ai governi europei per monitorare le misure di isolamento.

Il check-in si potrà fare solo online, si potrà effettuare il download della carta d’imbarco direttamente sullo smartphone del passeggero, non si potrà acquistare nulla durante il viaggio con i contanti.

Continua a Leggere

Attualità

Covid 19: zero contagi e zero decessi in provincia

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 81.497 test. Sono 1.460 i pazienti guariti. Casi positivi in provincia…

Pubblicato

il

Oggi, martedì 12 maggio, sono stati registrati in Puglia 1.755 test e sono risultati positivi 10 casi, così suddivisi:

7 nella Provincia di Bari;

0 nella Provincia Bat;

1 nella Provincia di Brindisi;

1 nella Provincia di Foggia;

0 nella Provincia di Lecce;

1 nella Provincia di Taranto.

Sono stati registrati 5 decessi: 2 in provincia di Brindisi, 2 in provincia di Bat, 1 in provincia di Foggia.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 81.497 test.

Sono 1.460 i pazienti guariti.

2.421 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.337 così divisi:

1.427 nella Provincia di Bari;

381 nella Provincia di Bat;

606 nella Provincia di Brindisi;

1.117 nella Provincia di Foggia;

505 nella Provincia di Lecce;

272 nella Provincia di Taranto;

28 attribuiti a residenti fuori regione;

1 per il quale è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus