Connect with us

News & Salento

Tricase: l’ardua via per il mare

Dell’Abate scrive al sindaco Coppola: “Una priorità la sistemazione di via Duca degli Abruzzi, in ragione del disastrato stato del manto stradale e della scarsa visibilità per la presenza degli alberi di eucalyptus e di frequente anche per la carente manutenzione degli oleandri”

Pubblicato

il

Sta per tornare la bella stagione e Tricase ritrova i suoi vecchi problemi. Per chiunque di buon senso piccole cose risolvibili forse con appena un po’ di ingegno. Invece da 20 e più anni a questa parte sono passate da Palazzo Gallone le diverse Amministrazioni Ecclesia, Coppola, Musarò (e ogni tanto qualche Commissario Prefettizio), ma quella che tutti conosciamo come via Pasanisi è sempre rimasta uguale a sé stessa. Anzi no! Perché ogni anno che passa è sempre peggio.

A riguardo il capo gruppo consiliare di minoranza, Nunzio Dell’Abate ha scritto al sindaco Antonio Coppola. “Con l’approssimarsi della stagione estiva e nell’ottica di un rilancio delle nostre marine”, si legge nella sua istanza, “rappresenta sicuramente una indefettibile priorità la sistemazione di via Duca degli Abruzzi, in ragione del disastrato stato del manto stradale e della scarsa visibilità per la presenza degli alberi di eucalyptus e di frequente anche per la carente manutenzione degli oleandri”.

La circolazione viaria”, continua, “è seriamente compromessa; non ne parliamo poi di quella pedonale. Il rischio per la pubblica incolumità è ormai divenuto alto, specie nel periodo estivo. Andrebbe studiato in fretta un piano di intervento per lo sradicamento degli alberi almeno di quelli più invasivi, forse ripensato il senso di marcia per evitare i frequenti intasamenti e magari rivista l’area a parcheggio nella parte finale che immette sulla piazzetta per dare una certa disciplina al servizio e di conseguenza tutt’altro aspetto visivo.  Nell’ultimo scorcio della precedente Amministrazione, il Sindaco aveva raggiunto un’intesa di massima con il Presidente della Provincia per addivenire ad una riqualificazione dell’arteria stradale; magari si potrebbe proseguire in quella direzione”.  A dire il vero lo stesso (allora) sindaco Antonio Musarò in un passato che ormai appare preistoria disse “quest’inverno aggiusteremo quella strada”. Era la fine dell’estate 2008…

Questa mia”, conclude Dell’Abate, “come sempre, vuole avere l’unico fine di sensibilizzarla sulla problematica, anche alla luce delle istanze dello stesso tenore rivoltemi da diversi cittadini”.

Cronaca

Bar frequentato da malavitosi: chiuso per 15 giorni

Provvedimento del Questore di Lecce ai danni del Bar Movida di Melissano

Pubblicato

il

I carabinieri hanno temporaneamente chiuso un esercizio commerciale perché “frequentato da persone pienamente inserite in contesti di criminalità organizzata e da altre resesi responsabili di gravissimi reati”.

Il provvedimento di chiusura ai sensi dell’art. 100 del Tulps (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza)  emesso dal Questore di Lecce, ha portato alla chiusura per 15 giorni 15 del Bar Movida di proprietà di una donna residente a Melissano.

Lo stesso bar ad aprile dello scorso anno fu sospeso per gli stessi motivi per 30 giorni.

Continua a Leggere

Attualità

Ryanair è pronta a ripartire: dal 1° luglio

Da quella data sarà ripristinato il 40% dei voli, passando così dagli attuali 30 al giorno ai 1000…

Pubblicato

il

Dal 1° luglio Ryanair è pronta a ripartire. Dopo due mesi di stop a causa dell’emergenza Coronavirus, ha annunciato che da quella data sarà ripristinato il 40% dei voli, passando così dagli attuali 30 al giorno ai 1000, arrivando a coprire il 90% delle sue rotte consuete, fatte salve le restrizioni dei governi sui viaggi all’interno dell’UE.

Unico obbligo: indossare sempre e comunque la mascherina, oltre a segnalare al personale di bordo ogni movimento per evitare forme di assembramento.

Come si viaggerà con Ryanair da quella data

A tutti i passeggeri e al personale dell’equipaggio di Ryanair verrà chiesto di indossare la mascherina a bordo e durante il tragitto sarà obbligatorio avvisare anche per andare in bagno per evitare code e assembramenti. Prima di salire sul vettore bisognerà misurare la temperatura.

Tutti i passeggeri dovranno compilare un modulo in cui verranno forniti dettagli sulla lunghezza del viaggio e su dove sarà previsto il soggiorno.

Informazioni che saranno poi girate ai governi europei per monitorare le misure di isolamento.

Il check-in si potrà fare solo online, si potrà effettuare il download della carta d’imbarco direttamente sullo smartphone del passeggero, non si potrà acquistare nulla durante il viaggio con i contanti.

Continua a Leggere

Attualità

Covid 19: zero contagi e zero decessi in provincia

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 81.497 test. Sono 1.460 i pazienti guariti. Casi positivi in provincia…

Pubblicato

il

Oggi, martedì 12 maggio, sono stati registrati in Puglia 1.755 test e sono risultati positivi 10 casi, così suddivisi:

7 nella Provincia di Bari;

0 nella Provincia Bat;

1 nella Provincia di Brindisi;

1 nella Provincia di Foggia;

0 nella Provincia di Lecce;

1 nella Provincia di Taranto.

Sono stati registrati 5 decessi: 2 in provincia di Brindisi, 2 in provincia di Bat, 1 in provincia di Foggia.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 81.497 test.

Sono 1.460 i pazienti guariti.

2.421 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.337 così divisi:

1.427 nella Provincia di Bari;

381 nella Provincia di Bat;

606 nella Provincia di Brindisi;

1.117 nella Provincia di Foggia;

505 nella Provincia di Lecce;

272 nella Provincia di Taranto;

28 attribuiti a residenti fuori regione;

1 per il quale è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus