Connect with us

News & Salento

Tricase: Piazza dei caduti in… terra!

Piazza Alfredo Codacci Pisanelli: una trappola per auto, moto, bici ed anche… pedoni! Dell’Abate chiede un intervento urgente

Pubblicato

il

Nell’attività amministrativa ci sono sicuramente delle priorità rispetto al rifacimento del manto stradale delle vie (una volta) urbane. Ed è giusto che sia così, tranne, però, alcune eccezioni. Ci sono casi in cui il limite della decenza viene abbondantemente superato ed è necessario intervenire ed anche con urgenza. Parlando di Tricase non si può non restare sbalorditi nel constatare lo stato della strada intorno a Piazza Alfredo Codacci Pisanelli, meglio conosciuta come Piazza dei Caduti: una trappola per auto, moto, bici ed anche… pedoni!

Sia chiaro, non può essere colpa certo esclusiva colpa o demerito dell’attuale Sindaco ma, evidentemente, un concorso di colpe tra chi ha voluto quella piazza con quegli alberi e tutti coloro che in seguito non hanno saputo o voluto intervenire. Ma non è neanche il caso di sprecare energie nel più italico degli scaricabarile, è giunto il momento, una volta per tutte, di fare qualcosa. Nel frattempo registriamo la segnalazione (pleonastica?) al sindaco Antonio Coppola ed Amministrazione da parte del capo Gruppo consiliare di minoranza, Nunzio Dell’Abate: “Le strade intorno alla Piazza Alfredo Codacci Pisanelli ormai rappresentano un grave e quotidiano pericolo per la pubblica incolumità. Ho assistito personalmente ad un episodio che solo per un miracolo non è sfociato in tragedia: uno scooter che, sebbene procedesse a moderata andatura, è sobbalzato vistosamente su uno dei dossi irregolari e di rilevante dimensione che si sono formati lungo la strada che costeggia da una parte l’A.C.A.I.T. e dall’altra la predetta piazza. Ho appurato”, prosegue Dell’Abate, “che il Commissario Straordinario Dr.Aprea, con delibere nn.27 del 8.2.12 e 63 del 22.03.12, aveva affrontato la problematica e rinvenuto anche le somme per l’intervento di riqualificazione; ho anche visionato le delibere di Giunta nn.20 del 18.7.12 e 55 del 20.09.12 e quindi accertato che l’Amministrazione sta proseguendo in quella direzione. Questa mia vuol essere solo da sprone per accelerare il procedimento amministrativo e pervenire quanto prima all’esecuzione dell’intervento di manutenzione del manto stradale”. Nessuna polemica, solo l’evidenza dello stato dei fatti. Perché, mi si passi la battuta, la Piazza è dedicata alla memoria dei Caduti in guerra non certo a quella dei… caduti in terra.

Giuseppe Cerfeda

Cronaca

Bar frequentato da malavitosi: chiuso per 15 giorni

Provvedimento del Questore di Lecce ai danni del Bar Movida di Melissano

Pubblicato

il

I carabinieri hanno temporaneamente chiuso un esercizio commerciale perché “frequentato da persone pienamente inserite in contesti di criminalità organizzata e da altre resesi responsabili di gravissimi reati”.

Il provvedimento di chiusura ai sensi dell’art. 100 del Tulps (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza)  emesso dal Questore di Lecce, ha portato alla chiusura per 15 giorni 15 del Bar Movida di proprietà di una donna residente a Melissano.

Lo stesso bar ad aprile dello scorso anno fu sospeso per gli stessi motivi per 30 giorni.

Continua a Leggere

Attualità

Ryanair è pronta a ripartire: dal 1° luglio

Da quella data sarà ripristinato il 40% dei voli, passando così dagli attuali 30 al giorno ai 1000…

Pubblicato

il

Dal 1° luglio Ryanair è pronta a ripartire. Dopo due mesi di stop a causa dell’emergenza Coronavirus, ha annunciato che da quella data sarà ripristinato il 40% dei voli, passando così dagli attuali 30 al giorno ai 1000, arrivando a coprire il 90% delle sue rotte consuete, fatte salve le restrizioni dei governi sui viaggi all’interno dell’UE.

Unico obbligo: indossare sempre e comunque la mascherina, oltre a segnalare al personale di bordo ogni movimento per evitare forme di assembramento.

Come si viaggerà con Ryanair da quella data

A tutti i passeggeri e al personale dell’equipaggio di Ryanair verrà chiesto di indossare la mascherina a bordo e durante il tragitto sarà obbligatorio avvisare anche per andare in bagno per evitare code e assembramenti. Prima di salire sul vettore bisognerà misurare la temperatura.

Tutti i passeggeri dovranno compilare un modulo in cui verranno forniti dettagli sulla lunghezza del viaggio e su dove sarà previsto il soggiorno.

Informazioni che saranno poi girate ai governi europei per monitorare le misure di isolamento.

Il check-in si potrà fare solo online, si potrà effettuare il download della carta d’imbarco direttamente sullo smartphone del passeggero, non si potrà acquistare nulla durante il viaggio con i contanti.

Continua a Leggere

Attualità

Covid 19: zero contagi e zero decessi in provincia

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 81.497 test. Sono 1.460 i pazienti guariti. Casi positivi in provincia…

Pubblicato

il

Oggi, martedì 12 maggio, sono stati registrati in Puglia 1.755 test e sono risultati positivi 10 casi, così suddivisi:

7 nella Provincia di Bari;

0 nella Provincia Bat;

1 nella Provincia di Brindisi;

1 nella Provincia di Foggia;

0 nella Provincia di Lecce;

1 nella Provincia di Taranto.

Sono stati registrati 5 decessi: 2 in provincia di Brindisi, 2 in provincia di Bat, 1 in provincia di Foggia.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 81.497 test.

Sono 1.460 i pazienti guariti.

2.421 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.337 così divisi:

1.427 nella Provincia di Bari;

381 nella Provincia di Bat;

606 nella Provincia di Brindisi;

1.117 nella Provincia di Foggia;

505 nella Provincia di Lecce;

272 nella Provincia di Taranto;

28 attribuiti a residenti fuori regione;

1 per il quale è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus