Connect with us

Caprarica di Lecce

Violenta grandinata, tanti i danni

Dopo la sfuriata meteorologica di ieri, oggi il meteo ha concesso il bis. Le foto

Pubblicato

il

Dopo la sfuriata meteorologica di ieri, oggi il meteo ha concesso il bis.

L’unica variazione all’opera è quella toponomastica dopo Poggiardo e Ruffano di ieri, oggi il maltempo ha imperversato nella Grecia salentina ed in particolar modo a Galatina.





La sorpresa, per questo periodo di quasi estate, è stata quella di vedere, dopo le prime gocce d’acqua, dei rovesci con grossi cubetti di grandine, e le strade che sembrano ricoperte di neve.
In un battibaleno sono state colpite anche e distrutte verdure e vigneti.

Di seguito alcune foto pubblicate dalla protezione civile.





Appuntamenti

“Mamma li turchi”: spettacolo a Cocumola, Caprarica e Supersano

In scena lo spettacolo scritto da Giovanni delle Donne e Massimo Giordano che vede protagonista l’attore magliese Giordano. Appuntamento anche a Supersano con Giustina De Iaco che ritorna in scena con il suo appassionato spettacolo, produzione firmata da Teatro dell’Argo

Pubblicato

il

Mamma li Turchi, spettacolo scritto da Giovanni delle Donne e Massimo Giordano, sarà in scena domani, venerdì 11 settembre, in piazza San Nicola a Cocumola alle 20e30 e sabato 12 settembre al Palazzo Baronale di Caprarica di Lecce, sempre alle 20e30. Protagonista dello spettacolo l’attore magliese Massimo Giordano, che impersona Rocco Futtifutti – il nome è tutto un programma – piccolo truffatore otrantino con un unico sogno: impadronirsi del cuore della bella Lucrezia, infelice sposa del comandante della guarnigione spagnola di Otranto. Dopo ogni furto, infatti, Rocco si reca a spiare l’oggetto del suo amore, a rischio di essere scoperto, e poi va a nascondersi tra i libri della basilica di Santa Maria di Casole. I suoi progetti amorosi saranno però stravolti dall’arrivo dei Turchi invasori nell’estate del 1480. Spetterà proprio a Rocco raccontare, in un monologo che tocca alternativamente le sponde della comicità e del dramma, la tragica trasformazione di Otranto da città di pescatori in città di martiri, costretto al contempo a combattere per cercare di salvare la sua città ed il suo amore. La pièce teatrale in questione si inserisce nel filone delle opere in dialetto “alto”, che testimoniano la presenza di un “volgare” salentino risalente ai tempi di Federico II. Delle Donne e Giordano, coautori anche dello spettacolo “La guerra di Rocco”, che ha riscosso grande successo anche in contesti estranei a quelli pugliesi, hanno infatti condotto studi precisi sulla lingua parlata dal protagonista della storia (come pure sull’abbigliamento dell’epoca), conferendole una veridicità storica che dà spessore e anima allo spettacolo. Apprezzatissimo, come già detto, anche dai non salentini.

L’ingresso è gratuito per entrambe le serate; per info e prenotazioni su Caprarica 351.7730071.

Appuntamento anche domenica 13 alle 20e30 nella suggestiva cornice di Piazzetta Savonarola a Supersano, in collaborazione con la PRO LOCO SUPERSANO e con il patrocinio del Comune, con Giustina De Iaco che ritorna in scena ancora una volta con “Mamma li Turchi” , il suo appassionato e acclamato spettacolo, una produzione firmata da Teatro dell’Argo, con musiche originali dell’artista Mntrn e scenografie digitali curate da Valentino Galati. Mamma li Turchi debutta nel 2018 e prosegue il suo percorso in numerose repliche nel Salento e in due date presso il Teatro Antigone di Roma, con una cornice di pubblico che, sempre più ricca, ha popolato le sale dei teatri e gli spazi che lo ospitavano. L’ingresso è libero ma si richiede la prenotazione per attenersi alla capienza disponibile sulla base delle normative di distanziamento anti Covid.

Continua a Leggere

Caprarica di Lecce

Mappa Covid: nuovi casi e guarigioni in 6 comuni

Pubblicato

il


Risalgono le positività in Salento, sparse in vari Comuni della provincia.





Già tra ieri sera e stamattina, dopo il bollettino della giornata di ieri, sono state ufficializzate due positività: una a Nociglia (annunciata dal sindaco Martella) ed una presso l’ospedale Vito Fazzi, riguardante un ospite di una Rsa di Campi Salentina.





La mappa





La mappa Asl racconta poi di nuove evoluzioni.





A Santa Cesarea inizia a sgonfiarsi l’emergenza: il rosa si attenua, indicando un calo delle positività in atto.




Sale invece Poggiardo che passa dall’indicatore tra 1 e 5 a quello tra 6 e 10.





Si accendono poi anche Melendugno e Caprarica di Lecce. Entrambi nel range tra 1 e 5 casi.





A Melendugno risulta positiva al test una signora sottoposta a controlli prima di accedere a dei controlli ambulatoriali. Asintomatica, la donna ha scoperto suo malgrado di esser positiva al virus.





Il caso di Campi invece si sovrappone a quello di Trepuzzi. Si tratta infatti della stessa persona: un anziano di Trepuzzi, ospite di una Rsa di Campi, è risultato positivo nelle scorse ore. Dal bollettino era emerso il dato relativo ad una positività sul territorio di Trepuzzi. Successivamente era spuntato il caso ricollegato alla Rsa di Campi. Con l’intervento dell’amministratore di Trepuzzi (mediante un post Facebook chiarificatore) è stato possibile capire che si trattava dello stesso paziente.


Continua a Leggere

Appuntamenti

Trulli Tales, cartoni animati made in Puglia

Il “Magic Cine Bus” di Apulia Film Commission arriva nelle piazze di oltre 30 Comuni pugliesi

Pubblicato

il

Sarà la città di Monte Sant’Angelo, patrimonio Unesco in provincia di Foggia, ad accogliere sabato 1 agosto la prima proiezione in piazza di “Trulli Tales”, una serie animata realizzata dalla Fondazione Apulia Film Commission che coinvolge oltre 30 Comuni pugliesi. L’obiettivo dell’iniziativa on the road, è di divulgare il più possibile la cultura cinematografica nella nostra Regione, in particolare dei più piccoli.

«Esprimo tutta la mia gioia per l’entusiasmo e la grande partecipazione con la quale i Comuni soci della Fondazione, hanno accolto l’iniziativa del “Magic Cine Bus” itinerante promosso da Apulia Film Commission», commenta Loredana Capone, assessore all’industria turistica e culturale della Regione Puglia, «ogni anno cerchiamo di proporre attività culturali innovative, con l’obiettivo di divulgare il più possibile la cultura cinematografica nella nostra regione. Ed è proprio in questo scenario che, tra luglio e settembre, il nostro “Magic Cine Bus” percorrerà la Puglia dal Gargano al Salento. Proietteremo all’aperto, nelle piazze dei nostri bellissimi centri storici come anche nei quartieri più “difficili”. La programmazione per l’estate 2020, prevede un omaggio ai bambini e alle loro famiglie, i più provati dagli ultimi mesi».

L’iniziativa della Fondazione, vuole essere soprattutto un omaggio ai bambini e alle loro famiglie, un modo per regalare a tutti una serata di divertimento dopo mesi di grande difficoltà. Le scelte delle proiezioni, infatti, sono state concepite appositamente per i più piccoli, con un’offerta che predilige film di animazione. Un modo anche per mantenere vivo l’interesse per la settima arte e, soprattutto, avvicinare il più possibile i giovani spettatori del futuro.

«La nostra Fondazione conta 48 Comuni soci, nostri alleati nello sviluppo delle attività relative alla produzione cinematografica in Puglia», precisa Simonetta Dellomonaco, presidente di Apulia Film Commission.

Realizzare anche un progetto di audience development insieme ai Comuni, rappresenta una grande opportunità per rendere questa regione ancora più consapevole del potenziale cinematografico pugliese.


«Da sempre siamo convinti che il cinema possa contribuire a creare un linguaggio relazionale e creativo negli abitanti di un territorio», commenta Simonetta Dellomonaco, presidente di Apulia Film Commission, «per questo motivo, pensando all’isolamento degli ultimi mesi, a causa dell’emergenza mondiale da Covid-19, per diminuire le distanze abbiamo immaginato per l’estate 2020 un’iniziativa itinerante, che porti in diverse piazze pugliesi un momento di unione e di ottimo cinema soprattutto per i più piccoli, garantendo sempre la costante sicurezza necessaria».

La rassegna itinerante “Trulli Tales”, infatti, è realizzata in collaborazione con Rai Ragazzi che ha coprodotto la serie “Trulli Tales – le avventure dei Trullalleri” insieme a Fandango e Congedo Editore: «un ringraziamento, quindi, va al direttore di Rai Ragazzi Luca Milano e a Maria Elena Congedo e a Fiorella Congedo creatrici della serie animata “Trulli Tales” e coordinatrici della rassegna e il Kinovan per i servizi tecnici».

«Con questa iniziativa», precisa il direttore Antonio Parente, «Apulia Film Commission stringe a sé virtualmente tutti i Comuni soci della Fondazione che con la loro dedizione, accolgono con grande professionalità produzioni prestigiose nazionali e internazionali su tutto il territorio pugliese. Per questo, quindi, le nostre iniziative estive rappresentano un piccolo ringraziamento alla loro pazienza e al loro lavoro. Quest’anno abbiamo voluto farlo con una delle eccellenze pugliesi internazionalmente riconosciuta: la serie animata “Trulli Tales”. Con questo progetto, che si va a integrare con le attività culturali estive dei nostri comuni soci, proviamo a far riassaporare alle giovanissime generazioni la magia del cinema come momento di aggregazione sociale e strumento di arricchimento culturale».

Il “Magic Cinebus”, tra agosto e settembre, percorrerà la Puglia e farà tappa nei Comuni soci della Fondazione che aderiscono all’iniziativa, i quali proietteranno i film all’aperto nei luoghi scelti dalle diverse amministrazioni. Le prime dieci tappe della rassegna si terranno nella provincia di Foggia. Il programma proseguirà nelle province di Bari, Brindisi ed infine Lecce, coinvolgendo Aradeo, Caprarica di Lecce, Corigliano, Galatina, Gallipoli, Leverano, Melpignano, Nardò, Novoli, Palmariggi, Specchia e Taviano, e Taranto (Maruggio).

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus