Connect with us

Parabita

Erika, salentina d’oro

Europei di nuoto di Kazan: la 15enne di Parabita trionfa in una finale spettacolare con rimonta segnando il nuovo record italiano juniores e cadetti

Pubblicato

il

Dopo la grande doppietta di medaglie del secondo pomeriggio di finali e semifinali dei Campionati Europei Junior con l’oro di Thomas Ceccon nei 100 dorso e l’argento di Giulia Salin nei 400 stile, l’Aquatics Palace di Kazan vede l’Italnuoto  conquistare altre due medaglie, di cui una davvero inaspettata!


Spettacolare la finale dei 200 dorso femminile con l’azzurrina Erika Gaetani, parabitana, classe 2004, che si rende protagonista di una gara straordinaria.


L’atleta salentina (la più piccola della finale con tutte le altre classe 2003 e 2002) allenata da Gianni Zippo, è estremamente brava a non farsi trascinare dall’entusiasmo e a non andare dietro alle avversarie.

Con un passaggio controllato, tocca in settima posizione ai 100 metri (1’04”78, ndr) per poi attaccare con un terzo 50 di puro coraggio che la riporta in seconda posizione alla virata dei 150 e a giocarsi tutto nello sprint finale che la vede primeggiare per soli due centesimi con 2’10”28 sulla britannica Honey Osrin che chiude in 2’10”30.


«Siamo doppiamente orgogliosi di questo straordinario risultato», ha subito postato il sindaco di Parabita Stefano Prete, «perché proviene da una giovanissima nostra concittadina. Adesso la aspettiamo a braccia aperte a Parabita per urlare tutta la nostra felicità e per ringraziarla di tanto onore».


Alessano

Troppi incidenti stradali: Osservatorio convocato in Prefettura

La nostra la provincia pugliese interessata dal maggior numero di incidenti stradali mortali. Condivisa l’opportunità di adottare misure finalizzate alla messa in sicurezza delle strade, al contrasto dei comportamenti irresponsabili e all’ educazione alla guida sicura

Pubblicato

il

Focus sull’emergenza incidenti stradali nel Salento.

Nel 2021 la nostra è stata la provincia pugliese interessata dal maggior numero di incidenti stradali mortali.

La Prefettura ha convocato l’Osservatorio per il monitoraggio degli incidenti stradali e per l’individuazione e adozione di misure di prevenzione e contrasto delle principali cause.

L’osservatorio, presieduto dal Prefetto di Lecce Maria Rosa Trio, ha visto la partecipazione dei vertici delle Forze di Polizia, dei rappresentanti degli enti proprietari delle strade del territorio provinciale, nonché degli Enti locali, dell’Associazione “Alla conquista della vita” e di tutte le istituzioni a vario titolo interessate alle problematiche della sicurezza stradale.

Partendo dall’esame dei dati statistici elaborati da ASSET, è stata elaborata una mappatura dei tratti stradali più esposti all’incidentalità.

Il Prefetto ha evidenziato la necessità di una riflessione corale, sottolineando come «la complessità del fenomeno renda necessario assicurare sin da subito risposte di sistema da sviluppare con un approccio integrato, che elabori un quadro organico di interventi utili alla prevenzione ed al contrasto delle condotte di violazione del Codice della Strada, che rappresentano spesso le principali cause di incidenti stradali anche gravi».

Solo nel 2021, a seguito dell’attività di accertamento svolta su strada dalle Forze di Polizia, sono stati adottati dalla Prefettura circa 500 provvedimenti di sospensione cautelare della patente per guida in stato di ebbrezza per uso di alcool e sostante stupefacenti.

Al termine dell’incontro, i presenti hanno condiviso l’opportunità di porre in essere un’azione sinergica con misure finalizzate alla messa in sicurezza delle strade utilizzando i proventi delle sanzioni amministrative ( e quindi miglioramento della segnaletica e dell’illuminazione degli attraversamenti e dei percorsi pedonali, diffusione di dissuasori di velocità), implementazione del contrasto dei comportamenti irresponsabili (come guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti, uso di telefono cellulare, eccesso di velocità), interventi informativi, di sensibilizzazione e di educazione alla guida sicura (in raccordo con le Istituzioni scolastiche).

Continua a Leggere

Cronaca

Schianto sulla Alezio-Parabita: codice rosso per uomo in scooter

Auto cappottata, scooter maciullato: intervengono ambulanza e auto medica

Pubblicato

il

Incidente con feriti sulla strada provinciale 361.

Questa mattina, poco dopo le 10e30, due mezzi si sono scontrati sulla Alezio-Parabita. L’impatto, avvenuto indicativamente all’altezza del distributore Camer, ha visto protagonisti un’auto con a bordo una coppia di anziani ed uno scooter.

Quest’ultimo, ridotto ad un ammasso di lamiere dall’impatto, mentre la macchina si è cappottata, rimanendo capovolta sulla carreggiata.

I presenti hanno colto immediatamente la gravità del sinistro, chiamando il 118 per chiedere l’intervento dei soccorsi.

La strada è stata interdetta al traffico per permettere alle equipe sanitarie, giunte con ambulanza ed auto medica, di intervenire.

I due anziani, illesi. L’uomo in scooter è stato trasportato in ospedale in codice rosso. Non sarebbe in pericolo di vita.

Continua a Leggere

Appuntamenti

“Stasera che Sera!” a Parabita

Appuntamento teatrale la sera di venerdì 19 agosto

Pubblicato

il

Fra la miriade di appuntamenti di questa calda estate salentina, una particolare menzione meritano le rappresentazioni teatrali; certo… non sempre all’altezza delle aspettative e molte volte anche un po’ troppo “amatoriali” ma che, quantomeno, hanno il merito di avvicinare (se non altro d’estate) il pubblico al teatro.

Per questo motivo, quando capita l’opportunità di poter assistere ad una rappresentazione fatta da una compagnia teatrale di livello, non bisogna farsi sfuggire l’occasione.

“Stasera che Sera!”, questo il titolo della rappresentazione messa in scena dalla compagnia “la Barcaccia” di Gallipoli.

Nasce nel 2018 per la determinata volontà di Lola Giuranna, Luigi Bottazzo e Sandro Mottura che, oltre ad essere amici fraterni, sono anche amanti della letteratura, della poesia e del teatro e che, provenienti da altre esperienze ed altre compagnie, decidono di formare questo nuovo sodalizio con l’auspicio di rispecchiare le loro caratteristiche non solo artistiche ma soprattutto umane e di impegno sociale.

Il teatro Tito Schipa di Gallipoli è la loro casa artistica e, in ogni loro lavoro, ci si confronta con le profonde tematiche socio culturali dei nostri giorni. “La luce della dignità” ma soprattutto “se… Renata di primavera” (uno spettacolo di musica, prosa e letteratura che ha al centro la mafia ma soprattutto le sue vittime), sono solo alcuni dei lavori per i quali i componenti della Compagnia sono anche autori oltre che interpreti; lavori ai quali si aggiunge il loro impegno con le scuole ed addirittura con l’Arma dei Carabinieri.

Questa volta l’appuntamento è come detto a Parabita, venerdì 19 agosto prossimo in piazza Salvo D’Acquisto grazie all’impegno organizzativo dell’Inter Club, sempre molto presente nel panorama dell’impegno e delle iniziative a Parabita (sia di spettacolo sia anche e soprattutto nel sociale) e che, in questo modo se vogliamo, un po’ originale, inaugura al meglio la stagione sportiva che sta per iniziare.

A cura di Antonio Memmi

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus