Connect with us

Presicce e Acquarica

Seminario di Bastoni di Gomma Corti e Lunghi a Presicce – Acquarica

Domenica 28 giugno, presso gli impianti sportivi in Via Kennedy, evento di arti marziali con il maestro Antonio De Sabato

Pubblicato

il

Un evento di arti marziali con un “Seminario di Bastoni di Gomma Corti e Lunghi”, con ingresso gratuito, diretto da Antonio De Sabato, Presidente dell’Associazione “Armed combat by CWCSO”, in collaborazione con la Scuola di Karate di Presicce, del Maestro Vito Corsano,Responsabile per la provincia di Lecce per la disciplina “armed combat”.


L’appuntamento è per domenica 28 giugno, dalle ore 10 alle ore 12 e dalle 14 alle ore 17, presso gli impianti sportivi in Via Kennedy a Presicce – Acquarica.


Da 5 anni, Antonio De Sabato e il suo team di esperti, propongono analoghi seminari e dopo l’Argentina, la Svizzera e la Francia, dove hanno riportato un notevole successo di pubblico, l’iniziativa si svolgerà per la prima volta in Italia, in un territorio come il Salento, luogo ideale per una giornata all’insegna dello sport, nel pieno rispetto delle regole vigenti in questo momento di emergenza.


Il Maestro Antonio De Sabato lo scorso ottobre a Castrignano del Capo ha organizzato una “Giornata delle Arti Marziali e Studio della Difesa Personale” con la presenza di dieci Maestri delle varie discipline sportive orientali. De Sabato è anche docente di seminari di Difesa personale, con lo stile “Scrima System” in: Canada, America, Germania, Spagna, Svizzera e Argentina, e per il prossimo anno ha in programma un seminario in Messico, per aiutare le donne a difendersi dalla violenza e i più piccoli dal bullismo, sia a livello pratico, sia teorico, a livello psicologico e sociale.


De Sabato pratica arti marziali da oltre 35 anni, ed è specializzato nella rottura (Tamarchiwari), dove detiene diversi record mondiali.


Ha fondato la disciplina F.S.S.D (Scrima sistem,Self Defense ), praticata dai professionisti della sicurezza e delle forze dell’ordine.


Nel 2009, è diventato responsabile per la Svizzera della disciplina del Kung-fu Lao Long Dao e autodifesa Thieu Lam, direttamente dal Maestro e fondatore, Marco Guarnieri. Insegna da molti anni diverse specialità delle arti marziali ai bambini, agli adolescenti e agli adulti.

Di rilievo l’esperienze professionali sportive di Antonio De Sabato, tra il 2010 e il 2014 per la Yamabushi – Arti marziali e sport di combattimento, Ginevra,  è stato Responsabile per la Svizzera del Kung Fu Lao Long Dao, Istruttore di Kung-fu, Kickboxing e Baton Combat Chanbara.Tra il 2012 e il 2014 per la Fondazione Sport Smile, Grand-Saconnex, ha ricoperto il ruolo di Istruttore di kickboxing per adolescenti con malattie croniche o in sovrappeso per promuovere la loro salute, la qualità della vita e l’integrazione ed infine per l’Asters Hall di Ginevra è stato Istruttore di autodifesa.


Antonio De Sabato il 25 ottobre 1985 ha ottenuto la Certificazione Kung-Fu standard di conoscenza tecnica e capacità, da parte della WTKA World Traditional Karate Kickboxing Kung Fu & All Styles Association. Il 29 novembre 2009 a Roma gli è stato riconosciuto il Master of Self Defense, concesso dall’Organizzazione mondiale WOMAA di atleti di arti marziali Kickboxing Federale Nazionale.


?


Prestigiosi i risultati ottenuti da De Sabato, a Massa Carrara, al Campionato mondiale 2013 WTKA World Karate tradizionale Kickboxing Kung Fu e tutti gli stili, ha conquistato il I posto categoria rottura  artistica e il II posto categoria Staff di Chambara. Ha ottenuto il I posto categoria di rottura categoria Master al Campionato mondiale 2011 WTKA Karate tradizionale di Kung Fu tradizionale e tutti gli stili a Bergamo. Ha raggiunto il I posto categoria rottura a Massa Carrara al Campionato del mondo 2010 WTKA Karate di kickboxing Kung Fu tradizionale del mondo e tutti gli stili. A Massa Carrara, nel 2009, WTKA World Championship Kung Fu Kick tradizionale e tutti gli stili ha raggiunto il I posto categoria rottura e l’anno precedente il I posto categoria pesante al Campionato mondiale WTKA 2008.


Nel 2007 è stato nominato Atleta dell’anno a Selinute (Trapani), nello stesso anno ha ottenuto il I posto categoria di rottura al WOMAA Organizzazione mondiale dei campionati mondiali di arti marziali Atheletes, a Erice (Trapani). Nel 2006, a Berlino, al World Championship WMAG World Martial Arts Games, ha ottenuto il I posto categoria Leggero, pesante e artistico di rottura di materiale diverso. Nel 2006 a Victoria in Canada ha raggiunto il II posto nella categoria artistico all’ISKA International Sport Karate Association World Championship. A Herstal in Belgio, nel 2005 ha conquistato il Record mondiale di rottura, nello stesso anno ha ottenuto il World Record of Breakage, Bypass a Ginevra in Svizzera rompendo 319 tegole in soli 37 secondi,e a Barcellona ha raggiunto il II posto categoria “rottura Master” al WOMAA Organizzazione mondiale dei campionati mondiali di arti marziali Atheletes. Nel 2004 in occasione del WUMA World Unified Martial Arts World Championship a Catania ha ottenuto il I posto nelle categorie: leggero, pesante e artistico di rottura (materiale vario, tegole mattoni bottiglie, Nel 2003 in Florida (USA) IX posto all’US Open World Championship ISKA International Sport Karate Association e nel 2017 ha conquistato il record del mondo a Concordia in Argentina.


Cronaca

Auto contro pickup nella notte sulla Lido Marini-Presicce

Schianto manda Ypsilon fuori strada e ribalta mezzo aziendale: tre feriti, tutti sotto i 24 anni

Pubblicato

il

E’ di tre feriti il bilancio di un incidente stradale che, questa notte, ha visto coinvolti due mezzi sulla strada provinciale 193.

Erano le 4 circa quando una Lancia Ypsilon ed un pickup si sono scontrati lungo la via che collega Presicce a Lido Marini (Ugento).

I mezzi procedevano in direzioni opposte: l’utilitaria era diretta verso la marina, mentre il mezzo aziendale (appartenente ad una ditta di disinfestazioni ambientali di Specchia) procedeva verso l’abitato di Presicce.

Un attimo, forse una distrazione, ed è arrivato lo schianto che ha fatto cappottare il furgone ed ha mandato la Lancia fuori strada, nella vegetazione (foto a fine articolo). I carabinieri della Compagnia di Tricase, intervenuti sul posto, hanno effettuato i dovuti rilievi per risalire alle responsabilità del sinistro, non ancora certe.

Prima però, i vigili del fuoco del Distaccamento di Tricase hanno estratto dal pickup il conducente, un 24enne di Specchia. Lui e le altre due coinvolte, due ragazze residenti in Svizzera di 20 e 21 anni, che viaggiavano a bordo della Ypsilon, sono stati poi consegnati all’equipe sanitaria del 118.

In ambulanza i tre, feriti, sono stati condotti in ospedale a Tricase. Qui sono stati effettuati i test alcolemici e tossicologici per stabilire che i due conducenti fossero alla guida dei rispettivi mezzi in condizioni idonee.

I primi riscontri in pronto soccorso, invece, hanno fortunatamente restituito indicazioni confortanti circa le condizioni dei tre: nessuno di loro è in pericolo di vita.

Dopo l’alba, la provinciale è stata rimessa in sicurezza: era stata bloccata non solo dai rilievi ma anche dal fatto che il pickup fosse rimasto adagiato sul tettuccio, lungo la strada. I vigili del fuoco hanno liberato la carreggiata, consegnando poi il mezzo ad un carro attrezzi per la rimozione.

Lor. Zito

Continua a Leggere

Appuntamenti

“E Barbra cantava”, una canzone di Franco Simone per gli 80 anni della Streisand

Il testo del cantautore di Presicce-Acquarica affidato alla bravissima attrice e cantante Donatella Pandimiglio che la presenterà al pubblico domani a Roma. Il brano intanto è disponibile su tutte le piattaforme

Pubblicato

il

Una canzone del nostro Franco Simone per celebrare gli 80 anni di Barbra Streisand, una delle stelle più lucenti del firmamento mondiale della musica.

Il tutto mentre il suo nuovo album “Simone… È il cognome”  è primo nelle tre classifiche di vendita di Amazon: vendite, prodotti del momento e novità più interessanti.

Ne siamo doppiamente orgogliosi per la rimarcata salentinità di Franco che non ha mai mancato di porre l’accento sulle sue origini e perché onorati che sia un amico ormai di vecchia data de “il Gallo”  e di chi ci lavora.

Timeless Barbra (Happy  80 th) questo il titolo del tributo alla Streisand che la cantante Donatella Pandimiglio, eccellenza italiana dalla straordinaria vocalità, ha deciso di dedicare alla star mondiale per i suoi 80 anni.

Uno spettacolo unico, magico, emozionante, quello che la Pandimiglio si prepara a portare in scena domenica 7 agosto nella Capitale, presso i Giardini della Filarmonica.

In questo nuovo appuntamento musicale la Pandimiglio vanta una novità importante, ovvero il brano (già disponibile su tutte le piattaforme musicali dal 2 agosto) scritto appositamente per l’occasione dal cantautore di Presicce-Acquarica.

Franco è ovviamente felicissimo della scelta ricaduta su suo brano e ancora una volta ribadisce la sua ammirazione per la Pandimiglio, “la Signora che dà del tu all’Arte”.

Quando la incontrò il maestro Ennio Morricone”, ricorda Franco Simone, “le confessò che da anni sperava di collaborare con lei. Gino Castaldo scrisse che era proprio la Pandimiglio la più brava cantante italiana, anche se ben pochi se n’erano accorti. Gigi Proietti le espresse tutta la sua ammirazione con i fatti, curando la regia di memorabili eventi teatrali che la videro protagonista. Dicono che il pubblico abbia sempre ragione. A grandi linee è vero”, puntualizza, “ma solo se parliamo di un pubblico che abbia avuto modo di conoscere le reali capacità di un artista. In questo senso, Donatella resta una terra quasi inesplorata. Lontana anni luce dalle consuetudini promozionali di tanta gente che sale su di un palcoscenico, di lei sono convinti ammiratori quelli che l’hanno vista in scena, proprio tutti quelli che l’hanno vista in scena! Perché lei attraversa le “arti da palcoscenico” con una naturalezza ed una versatilità che hanno dell’incredibile. Sono ben poche le attrici che sappiano cantare in modo convincente. Lei è una straordinaria attrice ed una perfetta cantante”.

Forse per questo secondo l’artista salentino, “è quasi scontato associare il suo nome a quello di Barbra Streisand, quell’altra artista che, da sempre, ha dimostrato al mondo intero di poter passare con disinvoltura dal canto alla recitazione, sempre con risultati di eccezionale qualità”.

Per Franco Simone, “questo concerto della nostra Donatella ha qualcosa di veramente prezioso: una grande artista che riconosce il valore di una collega e le rende omaggio con affetto e, soprattutto, con un talento più unico che raro, costituisce un qualcosa che fa bene all’anima. Fra tante figure che sono disposte a qualunque compromesso, pur di guadagnarsi una fetta di popolarità, è bello verificare che esistono ancora artisti capaci di considerare l’Arte come un bene comune, al quale ci si può avvicinare coralmente, lontano da ogni competizione e rivalità. Perché l’Arte non concepisce le gare. E la nostra Donatella, celebrando gli 80 anni della Streisand, illumina di una luce potente la collega d’oltreoceano, ma, contemporaneamente, con la sua voce capace di mille scintillanti sfumature, illumina se stessa”.

Sulla sua canzone “E Barbra cantava” aggiunge: “Ho immaginato un incontro armonioso tra la vita della Streisand e quella di Donatella, è nata di getto, scritta apposta per lei. Per un autore non c’è nulla di più gratificante del fatto di poter affidare una propria creazione a qualcuno che si sa già che ne farà un ottimo uso artistico. Prima ancora di ascoltare l’entusiasmante interpretazione di Donatella, ero già convinto del risultato”.

E conclude “Viva Barbra Streisand, viva Donatella Pandimiglio!”.

Giuseppe Cerfeda

Continua a Leggere

Appuntamenti

Arte nel Vento a Presicce-Acquarica

Dal oggi e fino al 28 agosto Collettiva Diffusa: i balconi nel centro storico del borgo di Presicce si arricchiscono di lenzuola dipinte come opere d’arte

Pubblicato

il

Per la prima volta nel Salento, nel centro storico del borgo di Presicce, una collettiva d’arte urbana.

L’antica tradizione di stendere drappi pregiati del corredo al passaggio della processione si rinnova e diventa Arte nel vento.

Da un’idea di Stefania Ormas, a cura di Cinzia Dicorato, promossa dall’associazione culturale Nené, con il patrocinio del Comune di Presicce-Acquarica, i balconi nel centro storico del borgo di Presicce si arricchiscono di lenzuola dipinte come opere d’arte. per la realizzazione sono state coinvolte 33 artiste provenienti da tutta Italia, in un’installazione per diffondere bellezza e lanciare un messaggio di sorellanza.

La mostra dopo essere stata in varie città italiane arriva per la prima volta nel Salento, nel borgo di Presicce: da oggi e fino al 29 agosto i drappi arricchiscono e rendono il centro storico una vera e propria galleria a cielo aperto.

Le tele hanno tutte la stessa dimensione 250×150 circa, e ogni artista sui teli ha rappresentato la propria dimensione femminile ed espresso la sua creatività liberamente.

«L’idea parte dalla tradizione di esporre copriletti e lenzuola per ragioni religiose, una tradizione molto diffusa nei Paesi del Mediterraneo in modo particolare nel Sud Italia», afferma la curatrice Dicorato, «durante le processioni si faceva a gara ad esporre la coperta più` bella ed originale o più` preziosa che si conservava in casa, una coperta da letto magari ricevuta in dote per il matrimonio o ereditata dai genitori. La coperta esposta in questo caso assumeva una doppia valenza sacra, manifestava una particolare devozione perché era a tutti gli effetti un oggetto sacro per la famiglia, prezioso non solo da un punto di vista meramente economico ma soprattutto da un punto di vista affettivo. L’idea del progetto è di esporre lenzuoli dipinti, opere d’arte, calandole dai balconi, lasciandole fluttuare libere, mosse dal vento. Le opere saranno esclusivamente realizzate da artiste donne: perché i lenzuoli o i copriletto erano, e sono tuttora, realizzati dall’artigianato femminile».

I nomi delle artiste: Ajnos, Antonella Casazza, Angela Regina, Carmìne Antonucci, Chiara Coltro, Concetta Russo, Cristina Iotti, Ersilia Sarrecchia, Ezia Mitolo, Francesca Di Vece, Grazia Salierno, Irene Petrafesa, Jara Marzulli, Lauraballa, Linda De Zen, Luna Pontenziere, Luisa Valenzano, Maria Antonietta Bagliato, Maria Antonietta Barnaba, Maria Ditaranto, Maria Letizia Gabriele, Marina Luzzoli, Marina Mancuso, Marisa Merlin, Nicoletta Furlan, Roberta Pepe, Rosanna Comida, Rossella De Gregorio, Stefania Ormas, Tina Sgrò, Valeria D’Aniello, Vania Elettra Tam, Viviana Cazzato.

 

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus