Connect with us

Appuntamenti

“Io M’ARZO e l’OTTO ogni giorno” 

Un momento di riflessione sull’importanza del recupero della dignità femminile durante le terapie oncologiche. Domani alle 10,30 presso l’Aula 3 del Polo Oncologico “Giovanni Paolo II” di Lecce

Pubblicato

il

L’Associazione Fondo di Solidarietà Permanente “Cuore e mani aperte verso chi soffre” Onlus, da 16 anni impegnata su più fronti in campo socio sanitario, organizza, in occasione della Festa della donna, un momento di riflessione sui benefici del recupero della dignità femminile durante le terapie oncologiche, alla presenza del Direttore Generale dell’ASL leccese, Silvana Melli.

Alle ore 10,30 di mercoledì 8 marzo, presso l’Aula 3 del Polo Oncologico “Giovanni Paolo II” di Lecce avrà luogo un momento di riflessione chiamato “Io M’ARZO  e l’OTTO ogni giorno“.

DON GIANNI MATTIA

“L’iniziativa nasce nell’ambito del percorso avviato con l’implementazione dello Spazio Benessere “A Sua Immagine”, inaugurato presso il Polo Oncologico di Lecce, lo scorso 21 dicembre, allo scopo di garantire trattamenti estetici e di benessere gratuiti a donne e uomini in terapia oncologica. Lo Spazio Benessere, interamente finanziato dai sostenitori dell’Associazione, ha compiuto, lo scorso 1 marzo, le sue prime 100 ore di attività. Mercoledì sarà anche l’occasione propizia per fare il punto della situazione su questi primi mesi”, sono le parole con cui Don Gianni Mattia, presidente e fondatore dell’Associazione presenta la giornata: “Io non sono un tecnico della psiche umana, ma da tempo ho imparato a mettere avanti le mani, che per me rappresentano l’operosità, il fare e il cuore, l’unica ragione che io conosca e che in questi anni non mi ha mai tradito. Infatti, con grande orgoglio posso dire che anche questa volta l’Associazione ha saputo anticipare un’esigenza latente di chi è in cura, trovando largo consenso”.

All’incontro di mercoledì saranno presenti, oltre allo stesso Don Gianni e alla DG, dottoressa Melli: l’estetista specializzata Elena Olgiati, che presta la propria attività presso lo Spazio Benessere “A Sua Immagine”; lo stilista Massimo Orsini, che approfondirà su come reinventare il proprio abbigliamento durante le terapie, ad esempio attraverso l’utilizzo di turbanti; la signora Marina Carcagna, utente dello Spazio Benessere, che porterà una personale testimonianza.

“Vogliamo far parlare chi usufruisce dei servizi offerti dallo Spazio Benessere”, continua Don Gianni Mattia, “queste donne andrebbero festeggiate ogni giorno per la loro straordinaria capacità di sapersi destreggiare egregiamente nell’essere assieme mamme, figlie, mogli, compagne, amiche, lavoratrici e, nel loro caso, stanno anche lottando con forza per affrontare un percorso di guarigione! Vogliamo farci dire da loro se e quali benefici hanno tratto da quelle che noi chiamiamo le “coccole” garantite dalla nostra Elena, l’estetista dello Spazio Benessere, e cosa possiamo fare di nuovo per loro, se hanno delle esigenze, e sicuramente sarà così, ancora da soddisfare. Cercheremo di renderle protagoniste, anche con modalità comunicative inaspettate”.

Cuore e mani aperte verso chi soffre

L’Associazione è stata fondata nel 2001 e da allora opera con spirito di carità cristiana in tutte le situazioni di bisogno, con particolare riferimento alle esigenze di natura socio-sanitaria. Ha costruito e gestisce una Casa di Accoglienza, all’interno del perimetro del P.O. “V. Fazzi” di Lecce per l’ospitalità di parenti di persone ricoverate che risiedono lontane. Da sempre attenta, in particolare, alle esigenze del bambino ospedalizzato, può contare su più di 300 volontari clown sempre pronti a donare sorrisi; sulla Bimbulanza, su un Sorrisinbus per la clownterapia a domicilio e, in questi anni, le donazioni di strumentazioni pediatriche, sono state numerose.

Per info consultare: il sito www.cuoreemaniaperte.org; la Pagina Facebook Associazione Cuore e mani aperte verso chi soffre onlus; la Pagina Facebook Amici della Bimbulanza; la Pagina Facebook Spazio Benessere A Sua Immagine Lecce.

Appuntamenti

Coronavirus: niente Capitan Ventosa al Carnevale tricasino

Alla luce delle misure di prevenzione adottate dalla Regione Puglia per ridurre i rischi di contagio per il flusso di rientro in Puglia da regioni con focolai, annullata la presenza di Fabrizio Fontana. Ma Capitan Ventoda ha promesso che prima o poi sarà a Tricase (Video)

Pubblicato

il

Alla luce delle odierne misure di prevenzione adottate dal Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano con propria ordinanza volte a ridurre i rischi di contagio per il flusso di rientro in Puglia da regioni con focolai, gli organizzatori della manifestazione Carnevale tricasino 2020 comunicano che lo spettacolo di Fabrizio Fontana (alias Capitan Ventosa), previsto a conclusione della sfilata di domani, martedì 25 febbraio, di comune accordo con la amministrazione comunale, è stato annullato.

Con la sola eccezione della detta partecipazione, resta confermato il programma già reso noto per martedì 25 febbraio con la sfilata di carri allegorici, gruppi mascherati e mascherine.

 

Continua a Leggere

Appuntamenti

Tricase, Chiesa dei Diavoli: a scuola di open coesione

La dirigente scolastica del “Don Tonino Bello”, Anna Lena Manca: « Per noi una sfida civica grazie alla quale abbiamo avuto modo di progettare la nostra ricerca di monitoraggio relativa ai lavori di recupero e rifunzionalizzazione della Chiesa Nuova»

Pubblicato

il

Chiesa della Madonna di Costantinopoli tra passato e presente: giovedì 20 febbraio (start ore 10) a scuola di open coesione con gli studenti della quinta dei Servizi Commerciali dell’Istituto “Don Tonino Bello” di Tricase-Alessano nella Sala del Trono di Palazzo Gallone.

«Open coesione rappresenta per noi una sfida civica grazie alla quale abbiamo avuto modo di progettare la nostra ricerca di monitoraggio relativa ai lavori di recupero e rifunzionalizzazione della Chiesa Nuova», ha spiegato la dirigente scolastica del IISS “Don Tonino Bello” di Tricase e Alessano, Anna Lena Manca, «analizzare e rielaborare i dati raccolti, esplorare i luoghi oggetto di osservazione e raccontare tutti i risultati raggiunti, col preciso obiettivo di coinvolgere le istituzioni e la cittadinanza, sollecitando al buon esito dei progetti finanziati con le risorse della Comunità Europea».

«Ciò che ci ha fatto appassionare a tale progetto è la sua finalità», approfondisce la dirigente, «la valorizzazione delle risorse naturali, culturali e paesaggistiche locali, trasformandole in vantaggio competitivo per aumentare l’attrattività, anche turistica, del territorio, migliorando la qualità della vita dei residenti e promuovendo nuove forme di sviluppo economico sostenibile».

« Il confronto con le Istituzioni locali», sostiene la prof.ssa Manca, «è di fondamentale importanza non solo per comprendere chiaramente le difficoltà reali che occorre affrontare per ridare vita ad un sito, come quello della Chiesa dei Diavoli, per anni rimasto nel dimenticatoio e abbandonato al degrado, ma anche per verificare l’iter procedurale che sottintende il percorso progettuale per raggiungere l’obiettivo, a cominciare dall’analisi delle prime delibere di input a tutta la documentazione di carattere tecnico, economico e finanziario fino alla fase conclusiva. Il confronto collettivo con le parti interessate e il coinvolgimento della collettività sono alla base di una reale cittadinanza attiva».

Proprio per favorire un costruttivo confronto tra Scuola e Istituzioni il team del progetto “Souls in search of legality” presenta giovedì 20 febbraio, presso la sala del Trono di Palazzo Gallone i risultati intermedi del progetto, «allo scopo di trarre dal confronto tra le parti ulteriori possibili spunti di approfondimento e di sviluppo, utili al monitoraggio e salvaguardia presente e futura del sito interessato».

Gli insegnanti referenti del progetto sono Anna Maria Minonne, Antonio Riso e Bruno Girasoli.

All’incontro prenderanno parte anche: alunni della scuola secondaria delle I grado dell’I.C. “Via Apulia” e dell’I.C. “G. Pascoli” di Tricase, dell’I.C. di Alessano (via delle Rimembranze).

Interverranno il sindaco di Tricase Carlo Chiuri, la sindaca di Alessano Francesca Torsello, l’architetto Carlo Panico i il dott. Michele Turco.

Media partner “il Gallo”, Radio Venere e Korema.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Tricase: cittadinanza onoraria a Liliana Segre

La senatrice a vita sopravvissuta ai campi di sterminio nazisti venerdì diventerà cittadina onoraria

Pubblicato

il

Il consiglio comunale di Tricase si riunirà venerdì prossimo nella Sala del Trono invece che nella consueta aula consiliare.

La location adatta per ospitare un evento importante per il paese.

In quell’occasione, infatti, verrà conferita la cittadinanza onoraria a Liliana Segre, nominata senatrice a vita nel gennaio 2018, sopravvissuta ai campi di sterminio nazisti e instancabile nel promuovere la necessità di non restare indifferenti di fronte alle violenze e alla barbarie che si riaffacciano nella storia, pur senza coltivare sentimenti di odio neanche nei confronti dei responsabili delle nostre ed altrui sofferenze.

Appuntamento, dunque, nella Sala del Trono di Palazzo Gallone, venerdì 21 febbraio, a partire dalle ore 9.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus