Dell’Abate: “Estate? Tricase è in alto mare”

Sul fronte dell’accoglienza turistica nelle marine, Tricase è un cantiere aperto che necessita di una seria programmazione a medio-lungo termine. Su ricettività, servizi al turista, portualità marittima, riqualificazione ambientale (acqua/ fogna/gas, depuratore e discese a mare), mobilità, circolazione viaria e aree a parcheggio, c’è molto da lavorare.
Ma almeno su alcuni di questi punti, secondo il capogruppo d’opposizione Nunzio Dell’Abate, si può agire da subito, con effetti immediati su questa stagione estiva.
Un certo beneficio, in termini di decongestionamento del traffico e di collegamenti da e per le marine, lo può dare il servizio di navetta gratuito garantito dal nuovo gestore dei parcheggi pubblici. Ma, nonostante la nuova azienda sia subentrata da un anno e abbia a suo dire acquistato i mezzi, il servizio anche in città non è ancora partito. Pare perché l’amministrazione comunale, pur avendo previsto nel bando il trasporto pubblico di collegamento con navette e valutato positivamente l’offerta progettuale dell’azienda aggiudicataria, non è nelle possibilità di dare il nullaosta all’avvio del servizio perché le licenze per attività di noleggio con conducente sotto i 10 passeggeri sono da tempo contingentate: il Comune ha infatti già concesso per tempo tutte le licenze a sua disposizione”, spiega Dell’Abate.
Un vero pasticcio”, continua, “dal quale ci auguriamo il governo cittadino esca in tempi brevi. Auspichiamo parta presto anche il servizio di biciclette pubbliche (bike sharing): sarebbe un altro modo per alleggerire il traffico nelle marine”.
Dell’Abate torna poi sulla possibilità, già discussa in passato, di trasformare in sensi unici alcune delle vie principali di Tricase Porto: “Occorre avere il coraggio di disporre il senso unico di circolazione, anche per ragioni di sicurezza e non solo di viabilità, su via Duca degli Abruzzi e lungomare Cristoforo Colombo sino alla piazzetta del bar. E va potenziato il personale della Polizia Locale, almeno nei due mesi di luglio e agosto. Ci sarebbe molto altro da progettare e da fare, ma siamo già in estate”.

Leggi di più sui parcheggi a Tricase Porto.

 

Tags:


Commenti

commenti