Connect with us

Accoltella il fratello davanti alla madre: arrestato

Lite in famiglia per futili motivi finisce con un fendente a Palmariggi

Pubblicato

il

Lite finita nel sangue tra due fratelli ieri sera a Palmariggi.

A margine di un battibecco che sarebbe scoppiato dopo che il cane di famiglia era scappato di casa, un uomo di 40 anni ha colpito al torace il fratello con un coltello da cucina. Il tutto sotto gli occhi increduli della madre.

Per il 40enne sono scattate le manette. Per suo fratello, invece, immediata la corsa in ospedale, al “Vito Fazzi” di Lecce.

Il coltello è stato posto sotto sequestro. Il cane, nel frattempo, è stato recuperato.

Andrano

Infarto alla guida su litoranea ad Andrano: un morto

Pubblicato

il

Tragico schianto nel pomeriggio di oggi sulla litoranea Andrano-Tricase, in territorio della marina di Andrano.

Un uomo di Specchia, Salvatore Serafino, 64 anni, è finito con l’auto contro un palo. All’arrivo dei soccorsi non c’era più nulla da fare.

La vittima avrebbe perso il controllo del mezzo a causa di un infarto. Il decesso, secondo i primi riscontri dei sanitari, potrebbe essere avvenuto prima dello schianto.

Sul posto anche carabinieri e polizia locale.

Continua a Leggere

Attualità

Ferrovie: ecco tutte le procedure anti-coronavirus

Dall’intensificazione delle pulizie ai rimborsi per i viaggi annullati: il comunicato

Pubblicato

il

Comunicato delle Ferrovie Italiane in merito alle misure adottate per far fronte al rischio coronavirus.

“Il Gruppo FS Italiane, in ottemperanza alle misure approvate (sabato 22 febbraio 2020) dal Consiglio dei Ministri con il Decreto legge in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019, ha attivato procedure particolari per garantire la gestione di situazioni riconducibili a possibili casi di COVID-2019 a bordo sia dei treni a media e lunga percorrenza (Frecce, InterCity, InterCity Notte) sia dei treni regionali a favore della massima sicurezza delle persone in viaggio e del personale di prima linea delle Società operative.

In particolare, Trenitalia ha diffuso un protocollo al personale a contatto con i viaggiatori e ha disposto:
-l’installazione a bordo treno di dispenser di disinfettante per mani;
-la consegna al personale di apposito equipaggiamento protettivo (mascherine con filtro, guanti monouso);
-il potenziamento delle attività di pulizia disinfettanti a bordo dei treni della flotta di Trenitalia (Frecce, InterCity, InterCity Notte e regionali);
-la diffusione del vademecum del Ministero della Salute attraverso pieghevoli illustrativi e sui monitor dei treni regionali e delle Frecce; laddove non sono presenti monitor la diffusione a bordo treno di annunci ai passeggeri;
-la comunicazione ai viaggiatori, attraverso i canali informativi e i sistemi di vendita di Trenitalia, della cancellazione a tutti i treni della fermata nelle stazioni di Codogno e Casalpusterlengo così come predisposto dalle Autorità competenti;
-la definizione, in corso, di termini e modalità del rimborso in bonus per chi rinuncia al viaggio per tutte le tipologie di biglietto acquistate.

Il Gruppo FS Italiane, per ridurre al minimo la probabilità di esposizione al contagio, oltre a consigliare il proprio personale, come ottimale procedura comportamentale, di consultare un medico e rimanere a casa se affetti da sintomi influenzali ha diramato, in via precauzionale e fino al permanere dello stato di emergenza sanitaria, disposizioni particolari e di dettaglio al personale dipendente.

Continua a Leggere

Castrignano del Capo

Coronavirus: bufala in chat anche a Castrignano del Capo

Pubblicato

il

Anche a Castrignano del Capo, così come ad Andrano, il comune interviene per smentire un falso allarme coronavirus diffuso mediante whatsapp.

Ecco il comunicato su Facebook:

“In queste ore su Whatsapp sta girando un audio con voce femminile in cui si parla di un allarme Coronavirus a Castrignano del Capo.
Smentiamo ufficialmente tali voci messe in circolo da qualche incosciente ed irresponsabile solo per creare inutilmente panico.
Le autorità competenti sono già al lavoro per risalire all’autore di questo gesto”

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus