Galatina, in manette altri due componenti del Clan Coluccia

Galatina. Associazione a delinquere di stampo mafioso. E’ questa l’accusa mossa contro Luciano Coluccia, 69enne e il figlio Pasquale, 28 anni da parte della Procura.

Luciano Coluccia era ancora l’unico dei cinque componenti (tutti fratelli) di uno dei clan più temibili della “Sacra Corona Unita”, ad essere rimasto incensurato.

L’organizzazione mafiosa aveva un giro di traffici piuttosto esteso, era arrivata fin’anche a controllare la squadra di calcio locale l’ ”A.S.D Pro Italia Galatina”, truccando i risultati di alcune partite decisive, in particolare nell’anno 2015-2016.

In queste ore la squadra mobile di Lecce sta eseguendo due ordinanze di custodia cautelare a carico dei due uomini, padre e figlio. Gli indagati, comunque, sarebbero nove in tutto.

Maggiori dettagli nelle prossime ore.

Tags:


Commenti

commenti