Connect with us

Otranto

La Motorsport Scorrano inizia a correre

L’Asd festeggia la nascita della propria scuderia al debutto con sei equipaggi al Rally Città di Casarano

Pubblicato

il

Ecco la neonata scuderia automobilistica MSS Motorsport al debutto proprio in occasione del 26° Rally Città di Casarano (CLICCA QUI).

Parte da Scorrano l’attività della nuova scuderia automobilistica , presentata nella settimana scorsa  nel sede comunale.

Oltre 50 tra piloti, soci e simpatizzanti hanno festeggiato l’avvio di questa avventura.

A fare da spalla alla presentazione l’Agenzia Generali di Maglie dell’agente Francesco Angelelli, che supporterà la scuderia insieme a Ottica Spagnoletti, Sps servizi per l’impresa, Silvestro Amato Agente di zona R. G. Mondo Freezer e Tenuta Montenari.

MSS Motorsport, questo è il nome della neonata scuderia salentina, che in questi giorni ha ottenuto il rilascio della licenza Aci Sport numero 453899, è di fatto una costola, ovvero un settore di attività, della ASD Motorsport Scorrano,  capitanata da Santino Siciliano. L’ associazione sportiva nasce nel 1987 con lo scopo di organizzare eventi motoristici, supportare piloti impegnati nelle gare e promuovere corsi di guida sicura e sportivi.   Nel 2019, su sollecitazione di diversi soci, arriva la decisione del direttivo di dare vita alla Scuderia, che offrirà un forte supporto ai  soci piloti.

La scuderia coinvolgerà i tesserati già appartenenti alla Motorsport Scorrano, i soci della Media Sport Salento ed altri amici che vorranno sposare il  modo di vivere le corse dell’associazione scorranese. I soci piloti usufruiranno di alcuni servizi ottimizzati per le loro esigenze: gestione iscrizione, gestione sponsor , aggiornamento e consulenza tecnica, aggiornamento e consulenza regolamenti gestione visibilità mediatica, pubbliche relazioni, convenzione con negozi e produttori, tecnici specializzati, noleggiatori, fotografi, consulenza assicurativa convenzionata e gestione test.

Alessio De Santis su Renault Clio R3T

Sono 6 gli equipaggi della Motorsport Scorrano che parteciperanno, nel prossimo weekend, al rally Città di Casarano: Alessio De Santis – Marco Lepore su Renault Clio R3C di Ferrara Motors; Francesco Giangreco –  Daniele Nicola Pelagalli Peugeot 106 Maxi  di IM Promotorsport; Stefano Mergola – Giovanni Tasco su Peugetot 106 s16 di Gibi Racing Team; Antonio Passaseo – Simone Bello su Citroen C2 R2B di Trodella Racing; Donato Vitali – Roberto De Maggi su Peugeot 106 s16 di Max Racing e Santo Siciliano – Vincenzo Forte su Renault Clio di Ferrara Motors.

Gli altri soci piloti sono: Sergio Pepe, Lorenzo Filoni, Michele Caputo, Giovanni De Giuseppe, Rocco Armando Leone, Luca Borgia, Antonio Russo, Salvatore Casarano, Gianni Conte, Matteo Caputo, Monica D’ Innocente e Michele Martinelli, che  quest’anno ha già corso una gara di Formula Challenge con la sua storica A112 gruppo 2 a Torricella.

Sono felicissimo di avviare questo nuovo progetto”, ha commentato il presidente del sodalizio scorranese Santo Siciliano, “il nostro obiettivo è quello di coprire il Motorsport a 360°. Ricordo che gestiamo una  Scuola di Pilotaggio qui nel  Salento, diretta dall’istruttore di Secondo Livello Aci Sport  Sergio Pepe, organizziamo corsi di guida sicura  e corsi di guida sportiva, corsi prima licenza e per navigatori; siamo organizzatori Aci Sport di grado B e  stiamo preparando un maxi slalom lungo la litoranea Porto Badisco – Santa Cesarea Terme (utilizzando una porzione della Prova Speciale dal  Rally del Salento); gestiamo, tramite il socio Enrico Cerfeda, ideatore dell’erede della Delta “Evolutione GT”, una pagina su face book, “Automotive in Salento”, che racconta tutto quello che succede nel mondo dell’automobile e del motorsport qui nel Salento”.

Infine, Asd Motorsport Scorrano in questi giorni ha ottenuto un altro risultato importante, quello di  avviare e sostenere il primo Campionato Sociale per Piloti – AC Lecce. “Ci siamo impegnati al massimo trovando la location più appropriata”, aggiunge il presidente della Motorsport, “realizzando una classifica di tutti i piloti che hanno partecipato alle gare salentine  e  preparando un’eccellente cerimonia di premiazione presso Autosat Spa di Surbo. Il presidente ed il direttivo di Ac Lecce hanno premiato con trofei, coppe e targhe i numerosi piloti ed autorità presenti. Mi auguro”, conclude Sicviliano, “che il nostro lavoro sia servito affinché questa premiazione continui ancora e con sempre più maggiori fasti negli anni futuri”.

Attualità

Pontili galleggianti ad Otranto: tavolo tecnico in Regione

Per decidere le azioni per assicurare un adeguato livello di servizi alla nautica e garantire idonee strutture portuali, anche di transito, non solo nei mesi estivi. Si chiede un incontro al  Ministro Franceschini

Pubblicato

il

Le possibili azioni per sviluppare il Turismo Nautico in Salento e, in particolare, la questione dello smontaggio dei pontili galleggianti del Porto di Otranto al centro di un tavolo tecnico nella nuova sede del Consiglio regionale a Bari. Presenti: l’assessore  all’industria turistica e culturale, Loredana Capone; l’assessore  all’Urbanistica, Assetto del Territorio e Paesaggio, Alfonsino Pisicchio; i consiglieri Sergio Blasi e Saverio Congedo; numerose associazioni di categoria, oltre ai sindaci delle città marinare del Salento, in particolare il sindaco Pierpaolo Cariddi e il sindaco di Minervino di Lecce, Ettore Caroppo, in rappresentanza dei Comuni che hanno deliberato per il mantenimento dei pontili del porto turistico di Otranto.

Obiettivo dell’incontro: esaminare le problematiche del settore  e decidere le azioni per assicurare un adeguato livello di servizi alla nautica e garantire idonee strutture portuali, anche di transito, non solo nei mesi estivi ma anche, e soprattutto, nella restante parte dell’anno.

Il porto turistico di Otranto, infatti, che rappresenta una grande opportunità economica e turistica per tutto l’entroterra salentino, è stato assoggettato a vincolo archeologico e monumentale indiretto e sta affrontando una vera e propria emergenza: al 31 ottobre dovrebbe smontare i pontili della nuova ala del porto per poi rimontarli dopo i sei mesi invernali, operazione che durerebbe circa quattro mesi con un cantiere che creerebbe disagi e non consentirebbe l’attracco di imbarcazioni in transito e quindi la destagionalizzazione.

Cariddi ha illustrato le difficoltà incontrate visto che le due soluzioni proposte finora non sono state ammesse dalla Sovrintendenza. Il prossimo passo adesso sarà discuterne a Roma con il Ministro Franceschini.

«Ho raccolto l’istanza del Comune di Otranto e dei Comuni dell’entroterra che chiedono un incontro urgente con il Ministro Franceschini per discutere della vicenda del Porto turistico», ha detto l’assessore Capone, «in questi anni il turismo è cresciuto moltissimo e  non solo in estate ma anche e soprattutto negli altri periodi dell’anno. Grazie anche alle linee guida del Piano strategico Puglia365 e che lo  stesso Ministro, nella precedente legislatura, ha definito nel Piano Strategico per il Turismo Nazionale, oggi siamo di fronte ad uno scenario diverso. C’è una maggiore necessità di offerta e i Comuni intendono attrezzarsi anche per il potenziamento del turismo nautico che può apparire di minore impatto ma che genera, invece, un indotto considerevole. Per questo, insieme alla Provincia e ai Comuni, andremo dal Ministro Franceschini per discutere del nuovo progetto del Porto dove, di fatto, a oggi, la possibilità di destagionalizzare e aprire i transiti resta preclusa. L’obiettivo è confermare l’intento di lavorare sul Porto venendo, però, incontro alle esigenze di valorizzazione oltre che di tutela del sito».

Una nuova proposta che tiene conto di tutte le posizioni: dalla Sovrintendenza al Comune, ai Comuni contermini, che nel Porto di Otranto riconoscono una importante porta d’accesso da e verso il mare, alla Provincia, alla Regione. «L’investimento sull’incremento turistico e sulla destagionalizzazione», insiste la Capone, «non può prescindere anche da un  incremento dell’offerta del settore nautico. Siamo partiti dal Salento e da Otranto che, visti i tempi ristretti, rappresenta una vera e propria emergenza ma incontreremo tutti i territori pugliesi per cui la nautica rappresenta un asset fondamentale di sviluppo turistico ed economico».

Continua a Leggere

Appuntamenti

La Domenica nel Borgo ad Otranto

Visite guidate a cura dei ragazzi delle scuole che diventeranno “Ciceroni per un giorno”. Tutte le altre iniziative del 13 ottobre

Pubblicato

il

La Domenica nel borgo” è un evento dei Borghi più belli d’Italia che si tiene nel mese di ottobre e che prevede un format di base che i Comuni possono arricchire con altre iniziative.

Il format consiste nel proporre visite guidate a cura dei ragazzi delle scuole che diventeranno “Ciceroni per un giorno”.

Saranno loro ad accompagnare i visitatori alla scoperta delle bellezze del borgo, indossando le magliette e i cappellini personalizzati.

Anche la Città di Otranto aderisce a questa bella iniziativa proponendo un ricco programma per tutta la giornata di domenica 13 ottobre: percorsi naturalistici, visite guidate, musica, teatro.

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti.

“La Domenica nel borgo” rientra nel bando regionale Ecofeste che promuove la gestione corretta e sostenibile dei rifiuti durante le manifestazioni.

Un luogo ideale per mostrare a tutti come pratiche più sostenibili dal punto di vista ambientale, come ad esempio la raccolta differenziata, non sono in contrasto con il divertimento e i nostri stili di vita.

Durante la giornata, presso lo stand Ecofeste, sarà distribuito materiale informativo e si svolgeranno azioni di sensibilizzazione.

IL PROGRAMMA

Visita naturalistica

Una guida naturalistica accompagnerà i visitatori in un percorso suggestivo lungo la costa indicando e descrivendo le piante eduli e della macchia mediterranea. Itinerario: Piazza Castello, porto, Torre del Serpe, Orte, Lago di bauxite, colle della Minerva. Durata: 2 ore.
Ore 10 – Partenza Piazza Castello

Il Faro si mostra

A cura dell’Università del Salento e dell’Associazione Apulia Stories.

Dalle 15alle 17

SERVIZIO NAVETTA API CALESSINO: a prezzo agevolato di Euro 10 a tratta, massimo 4 persone, partenze Piazza Castello e Porta Terra.

Ciceroni per un giorno – Visite guidate

Visite guidate gratuite (anche in inglese) alla scoperta dei monumenti più rappresentativi della Città a cura dei ragazzi dell’Istituto Alberghiero di Otranto, quarta classe Indirizzo Accoglienza Turistica, che, per un giorno, vestiranno i panni di guide turistiche.
Dalle ore 16 alle ore 18

– Cattedrale e Chiesa di San Pietro: ingresso gratuito, a cura dell’Associazione Salento Omnibus.

– Castello Aragonese e Torre Matta: ingresso gratuito, a cura della Proloco Otranto.
Ticket ridotto del 50% al Castello Aragonese e Torre Matta durante il resto della giornata.

Fantasmi nel “Castello di Otranto”

Il Laboratorio Teatrale de “I piccoli Teatranti delle Orte” presenta questo spettacolo, liberamente tratto da “The Castle of Otranto” di Sir Horace Walpole.

18- Largo Porta Alfonsina

Street Band Bedixie

Dalle ore 18,30 alle ore 20,30

Otranto Talent Festival

Musica dal vivo con i vincitori dell’Otranto Talent Festival, concorso canoro a cura dell’Associazione Hydruntum Art, che vedrà la straordinaria partecipazione di Giovanna Nocetti. Direttore Artistico M° Enrica Negro, Direttore Musicale M° Giorgio Schipa. Iniziativa sostenuta dall’Unione dei Comuni Terre d’Oriente.

20,30 – Largo Porta Alfonsina

Continua a Leggere

Appuntamenti

Corteo di auto storiche tra i due mari

Oggi a Gallipoli; Domani partirà da Leuca e attraverserà Gallipoli, Maglie, Otranto e tornerà a Santa Maria di Leuca; infine, domenica 14, si ripartirà da Gallipoli passando per le marine di Ugento e Torre Vado, la marina di Morciano di Leuca; ritorno a Gallipoli con pranzo e premiazione

Pubblicato

il

Si svolge da oggi e fino a domenica 13 ottobre il 26° Meeting dei Due Mari, Raduno Internazionale di Auto Storiche organizzato dal Salento Club Auto Storiche di Lecce e da Caroli Hotels.

L’evento vedrà la partecipazione di circa 45 vetture provenienti da ogni parte d’Italia. Il programma prevede per questo pomeriggio il ritrovo a Gallipoli presso l’Hotel Bellavista Club per un aperitivo.

Domani, sabato, è prevista una suggestiva passeggiata e sfilata di auto storiche su un percorso che partirà da Santa Maria di Leuca e attraverserà Gallipoli, Maglie, Otranto e ritorno a Santa Maria di Leuca con parcheggio di fronte all’Hotel Terminal Caroli Hotels. Poi, rientro all’Ecoresort Le Sirenè.

Infine, domenica 14, si ripartirà da Gallipoli passando per le marine di Ugento e  Torre Vado, marina di Morciano di Leuca, e ritorno a Gallipoli con pranzo e premiazione.

«Oltre che 26 anni del Meeting dei Due Mari», sottolinea Franco D’Agostino, presidente del Salento Club Auto Storiche, «questa edizione celebra anche gli oltre quarant’anni di collaborazione con Caroli Hotels, che ringrazio, nella realizzazione delle varie manifestazione. La prima è stata nel settembre del 1978».

Caroli Hotels rappresenta la tradizione di ospitalità nel Salento dal 1965, quando Attilio Caroli e Gilda Nuzzolese aprono a Santa Maria di Leuca l’Hotel Terminal e poi nel 1976 rilevano il complesso alberghiero Le Sirenuse a Gallipoli, trasformato successivamente in Ecoresort Le Sirenè. Con l’arrivo della terza generazione – Annamaria, Attilio, Gilda e Pierluigi Caputo – sono acquisite nuove strutture: nel 1985 l’ottocentesca Villa La Meridiana a Santa Maria di Leuca; nel 1987 il Joli Park Hotel di Gallipoli; nel 1995 si avvia la ristrutturazione del Bellavista Club sempre a Gallipoli.

Alle attività alberghiere la famiglia Caroli – Caputo ha affiancato dal 1995 la commercializzazione di prelibatezze enogastronomiche salentine con il marchio La Dispensa di Caroli, il servizio di Agenzia Viaggi Caroli Turismo e la promozione del Salento attraverso le attività sportive con il brand Caroli Sport.

Oggi siamo giunti alla quarta generazione con i pronipoti Mario e Gabriele, i posti letto sono oltre mille e Caroli Hotels s’impegna costantemente nella formazione professionale, nella ricerca di nuovi servizi e iniziative per la promozione del territorio.

A Gallipoli organizza un fitto calendario annuale di eventi in tutto il Salento, che spaziano dallo sport all’arte, dalla gastronomia alla cultura, dal benessere alla spiritualità.

Innovazione e dinamismo, servizi efficienti e accoglienza tagliata su misura, con particolare attenzione alle esigenze della famiglia. Certificati Ecolabel EU, nei Caroli Hotels si utilizzano le tecnologie più innovative legate al campo delle energie alternative rinnovabili e materiali a basso impatto ambientale.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus