Connect with us

Andrano

Anche ad Andrano è Maggio dei Libri

In diretta facebook sulla pagina di “Ci Vediamo in biblioteca”. Ricco calendario che quest’anno si prolungherà fino al 31 ottobre

Pubblicato

il

Il Comune di Andrano, nonostante il difficile periodo causato dall’emergenza sanitaria da Covid-19, che ha paralizzato qualsiasi attività, continua il percorso culturale attraverso l’organizzazione di un ricco calendario di eventi che si inseriscono nel manifesto de “Il Maggio dei Libri”.


Quella de “Il Maggio dei Libri” è una campagna nazionale, nata nel 2011, con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento fondamentale per la crescita personale, culturale e civile. Essa intende portare all’attenzione autori e libri diversi da quelli tradizionali per esplorare le nuove tendenze della lettura e della produzione letteraria.


Quest’anno, in via eccezionale, gli eventi de “Il Maggio dei Libri” potranno continuare fino al 31 ottobre 2020.


Gli eventi saranno gestiti direttamente dallo staff di “Ci vediamo in Biblioteca”, organizzazione di volontari che opera, ormai da diversi anni, nella Biblioteca “Don Giacomo Pantaleo”, organizzando incontri d’autore, laboratori creativi e spettacoli teatrali, con il patrocinio ed il supporto dell’amministrazione comunale.


Il programma è stato registrato nella banca dati de “il Centro per i Libri e la Lettura”, Istituto autonomo del “Ministero per i beni e le attività culturali e il turismo”, che dipende dalla “Direzione Generale Biblioteche e Istituti Culturali”, che coordina la predetta iniziativa culturale, coinvolgendo numerosi enti. L’iniziativa del Comune di Andrano ha ottenuto il patrocinio degli organizzatori.


“Ci vediamo in biblioteca” ed il Comune di Andrano arricchiscono con questo manifesto culturale un impegno iniziato sin dall’inizio del lockdown. Infatti, i difficili mesi non hanno bloccato i propositi culturali degli organizzatori che hanno promosso e realizzato più di tre eventi a settimana, tra presentazioni di libri, conferenze (non sono mancate quelle di approfondimento sulla difficile situazione che stiamo vivendo) e laboratori creativi.


Gli eventi de “Il Maggio dei Libri” – così come è stato fatto per quelli passati – verranno trasmessi sulla pagina facebook di “Ci vediamo in Biblioteca”.


Si parte quest’oggi con la presentazione degli albi illustrati di Adela Turin da parte di Anna Rita Pantaleo.


Domani, martedì 26 maggio, Roberta Pappadà presenterà il libro  “Il Meteo visto da qui” (Kurumuny Edizioni).


Continuando, rispettivamente il 27 ed il 28 maggio, saranno presentati “Per sempre tuo, Cirano” di Vincenzo Arena (I libri di Icaro) e “La pietra insanguinata” di Lorenzo di Lauro (Edizioni Milella).

Il 29 maggio sarà il turno di “Dalle teorie antisemite alla Shoah. L’Olocausto in pillole” di Donato Maglio (Edizioni Akademos). “Incontri a Sud Est” di Rita Rucco (Edizioni Milella) occupa la data del 30 Maggio.


Il 31 maggio, sarà la volta di “Pellegrino tra gli stormi” di Carlo Alberto Augieri (Edizioni Milella).


Da rimarcare la partecipazione anche di Paolo Borrometi, giornalista sotto scorta a causa di numerose minacce di stampo mafioso, con il suo “Il sogno di Antonio” (Edizioni Solferino)  l’11 Giugno 2020.


Sono stati inseriti nel calendario due altri eventi: la “Maratona Virgiliana” (lettura integrale de “l’Eneide” di Virgilio) del 5 settembre e la rassegna letteraria “Dal secolo all’eternità”, che racconterà gli scrittori Isaac Asimov, Gesualdo Bufalino, Charles Bukowski e Gianni Rodari.


Gli ultimi due appuntamenti verranno trasmessi alle ore 19, tutti gli altri menzionati inizieranno alle ore 19,30.


Il sindaco Salvatore Musarò


Teniamo moltissimo alla promozione culturale e, sin dal nostro insediamento di un anno fa, abbiamo deciso di impegnarci, programmando eventi culturali di vario genere. Ringrazio ancora il gruppo di “Ci vediamo in Biblioteca” per il loro servizio prezioso”, commenta il sindaco di Andrano, Salvatore Musarò, “Il Maggio dei Libri è una delle tante offerte culturali che continueremo a  promuovere”.


Il periodo difficile non ci ha impedito e non ci impedirà di dare linfa alla vita culturale della nostra comunità”, gli ha fatto eco il consigliere delegato alla cultura, al turismo ed al rapporto con le associazioni, Donato Accoto, “il Maggio dei libri è un fitto calendario di appuntamenti di grande spessore e, sin d’ora, intendo ringraziare, a nome mio e dell’amministrazione comunale, tutti coloro che hanno offerto la loro disponibilità. L’impegno è quello di qualificare, attraverso l’aiuto di tutti, il nostro Comune con offerte culturali serie e ben strutturate. Ringrazio, dunque, “Ci vediamo in Biblioteca” e tutte le Associazioni che collaborano. Vi aspettiamo sulla pagina facebook di Ci vediamo in Biblioteca”.


Andrano

Uomo di Castiglione annegato: ritrovato al largo del Ciolo

Pubblicato

il

Avvistato dall’equipaggio del nucleo elicotteristi dei vigili del fuoco al largo del Ciolo il corpo di Michele Arsieni (nella foto).
Del recupero della salma si sono occupati i sommozzatori sempre dei vigili del fuoco. Il 59enne di Castiglione d’Otranto era annegato 48 ore fa nello specchio d’acqua della Marina di Andrano.

Il suo corpo galleggiante nell’acqua era stato avvistato da alcuni pescatori che hanno dato l’allarme. Sono subito scattate le ricerche che hanno impegnato carabinieri, capitaneria di porto e vigili del fuoco.

I carabinieri in particolare hanno rintracciato gli effetti personali che Arsieni aveva lasciato in riva al mare da dove si era tuffato per il suo ultimo bagno.

Continua a Leggere

Andrano

Identificato cadavere in mare: è un 59enne di Castiglione. Ricerche in corso

Pattugliamento continuo delle coste tra Andrano e Tricase porto per ritrovare il corpo di Michele Arsieni, l’uomo annegato ieri, forse per un malore

Pubblicato

il

Non è stato ancora recuperato il cadavere individuato in mare ieri nelle acque al largo tra le marine di Andrano e Tricase. Ma le forze dell’ordine sono risalite alla sua identità.

Si tratta di un uomo di Castiglione d’Otranto (Andrano), Michele Arsieni, 59enne. È stato possibile identificarlo grazie ai suoi effetti personali, ritrovati sulla scogliera.

Morto probabilmente a causa di un malore mentre era in acqua, è stato avvistato ieri in mare da un peschereccio di passaggio, quando era già senza vita.

Era il tardo pomeriggio quando le operazioni di ricerca di informazioni in merito al ritrovamento sono scattate lungo il litorale. I carabinieri sono entrati in azione proprio a poche manciate di metri dalla colonna di fumo che, ieri stesso, si alzata nella fascia di costa flagellata da un enorme incendio che ha richiesto l’utilizzo dei Canadair.

Mentre si organizzavano le operazioni di recupero del corpo, il ritrovamento degli effetti personali.

Poi l’individuazione della sua autovettura, parcheggiata non lontano dal punto in cui sono stati trovati i vestiti. La notizia ha scosso il paese. Il 59enne era conosciuto anche a Tricase doveva aveva un’attività.

Per il ritrovamento, il recupero e l’eventuale estrazione del corpo dall’acqua sono al lavoro capitaneria di porto, carabinieri e subacquei dei vigili del fuoco.

Continua a Leggere

Andrano

Cadavere in mare: mistero nelle acque di Andrano

Pubblicato

il

È mistero nella marina di Andrano attorno ad un ritrovamento di questo pomeriggio.

Il corpo senza vita di un uomo di mezza età è stato rinvenuto tra le onde al largo della Grotta Verde.

Non è stato ancora identificato.

I carabinieri sono al lavoro per ricostruire l’accaduto. La segnalazione è partita da un peschereccio di passaggio. 

Stanno setacciando la zona di costa limitrofa per capire se si possa trattare di un bagnante o di qualcuno che accidentalmente è caduto in acqua.

Hanno anche controllato le diverse discese a mare per verificare se vi fossero effetti personali abbandonati.

Foto: Leccesette

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus