Connect with us

Appuntamenti

Arte contemporanea al museo MIAB di San Cassiano

“Lapides Sacri. Frammenti di Natività rupestre” di Antonio Chiarello. Dedicato al compianto professore Sergio Ortese

Pubblicato

il

Sabato 14 dicembre, alle 18, il Miab – Museo Iconografico d’Arte Bizantina – di San Cassiano inaugura, nella sala dedicata all’arte contemporanea, l’esposizione delle opere di Antonio ChiarelloLapides Sacri. Frammenti di Natività rupestre“.

Per l’occasione saranno presenti Luigi De Luca, direttore del Museo Provinciale Sigismondo Castromediano, l’artista, il sindaco di San Cassiano Gabriele Petracca e Silvia Scoditti, moglie del compianto professore Sergio Ortese, a cui l’installazione è dedicata.

È un omaggio accorato da parte di Chiarello, un personale riconoscimento per il lavoro che Ortese ha condotto con costanza e dedizione per tutelare e valorizzare i beni del territorio. Proprio a Ortelle, paese di nascita dell’artista, lo studioso fece nascere la collana “De là da Mar” con una pubblicazione sulla chiesa rupestre della Madonna della Grotta.

Realizzate sulla pietra di Cursi, le opere nascono dall’appassionato attraversamento delle testimonianze iconografiche della Terra d’Otranto, crocevia di culture e religioni, osmosi fra Oriente e Occidente. Dalla penombra degli ambienti rupestri, preziose “pinacoteche ipogee”, Chiarello fa riemergere tracce di riti greco-bizantini e religiosità secolari. Le opere dichiarano il fascino e la suggestione degli affreschi giunti fino a oggi ma soprattutto ne denunciano lo stato di degrado. Chiarello riafferma “il pittar sui muri” come elemento identitario, raccoglie questi frammenti ormai residui e li fa riemergere dall’oblio del tempo. Compie un atto di amore quando si appropria di quelle immagini, le riproduce sui cocci di pietra antica, ne rende tangibile materia e consistenza tra le sfumature di colore sbiadito. Realizza dei “falsi d’autore” che accantonano la pretesa della coerenza filologica e dell’approccio teologico ma che, provocatoriamente, palesano l’inesorabile fragilità degli antichi dipinti. Per la critica d’arte Marina Pizzarelli “è forse questo un modo di salvare questi affreschi da un presentimento di morte, da un ineluttabile destino di sfaldamento e polverizzazione definitiva”.

L’installazione si arricchisce della proiezione “Style goes beyond the time”, realizzata dal fotografo Fernando Bevilacqua in occasione della prima uscita della mostra. Con i riferimenti al “visionario” Antonio Verri, i fotogrammi incalzano in un intento quasi psichedelico, contrastano con la penombra degli ipogei, impattano sulle pareti rocciose dove sono incisi i segni primigeni dell’identità del Salento.

L’iniziativa è curata dal Laboratorio Urbano Abitare i Paduli con il patrocinio del Comune di San Cassiano, Unione dei Comuni delle Terre di Mezzo e Museo Provinciale Sigismondo Castromediano.

ANTONIO CHIARELLO

Pittore, fotografo e grafico paesaggista salentino, classe 1955, vive in un eremo del basso Salento: Ortelle. Adora il sole e la terra. Dipinge e fotografa. Spesso e volentieri ama librarsi in voli pindarici con: poesie, cartoline, fiori, libri, nuvole, brochure, aquiloni, gabbiani, lune, … sogni! Una moglie e due figli lo riportano poi con i piedi per terra”. Diplomato all’Accademia di Belle Arti di Lecce, Chiarello utilizza, per le sue Pittoriche visioni del Salento, la tecnica dell’acquerello; e l’acqua, elemento primordiale, liquido vitale, è spesso presente nei suoi lavori (…). E nell’acqua e nella terra si sostanzia il nostro Salento, Terra Madre alla quale Chiarello, figlio devoto, dedica ogni suo sforzo, ogni idea, tutto il suo tempo, attraverso la sua opera di promozione territoriale portata avanti con tenacia ed impegno fin dal 1987. (Paolo Vincenti su www.fondazioneterradotranto.it) 

IL MUSEO MIAB

Nato da un’idea del Comune di San Cassiano in collaborazione con il Laboratorio Urbano Abitare i Paduli, il MIAB (Acronimo di Museo Iconografico dell’Arte Bizantina) è luogo esperienziale e archivio fotografico che cataloga, documenta e rende consultabile il patrimonio iconografico delle numerose chiese, rupestri e non, presenti nel territorio dei Comuni del Parco dei Paduli.

Inaugurazione: sabato 14 dicembre.

Apertura:

Dicembre: sab 14, dom 15, sab 21, dom 22, mer 25, giov 26, sab 28, dom 29

Gennaio: mer 1, sab 4, dom 5.

Orario: 17 – 20.

Visite programmate

In queste date è possibile usufruire del servizio guida previa prenotazione

  • Domenica 15 dicembre, ore 17. Si visita il centro di San Cassiano, la chiesa rupestre della Consolazione, il museo Miab e l’installazione Lapides Sacri
  • Giovedì 26 dicembre, ore 15. Si passeggia tra Botrugno a San Cassiano. Dagli affreschi medievali della confraternita dell’Assunta a quelli della chiesa rupestre della Consolazione, il museo Miab e l’installazione Lapides Sacri
  • Sabato 4 gennaio, ore 17. Si visita il centro di San Cassiano, la chiesa rupestre della Consolazione, il museo Miab e l’installazione Lapides Sacri.

Ticket: Giorni di apertura 1 €/ visite guidate 5 €/ inaugurazione ingresso libero

Info: www.museomiab.it

info@museomiab.it

cell: 377 534 1053

fb: Parco Paduli / instagram: parco_paduli

Appuntamenti

I contagi di oggi in provincia

Il totale dei test effettuati è di 122.546 (1 ogni 33 abitanti ca), i pazienti guariti

Pubblicato

il

Su 1.046 test (1 ogni 3,9 abitanti in Puglia) è risultato positivo un caso nella Provincia di Foggia. Tre i decessi: 2 in provincia di Foggia e 1 in provincia di Bari.

Il totale dei test effettuati è di 122.546 (1 ogni 33 abitanti ca), i pazienti guariti sono 2.952 e gli attualmente positivi 1.036.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.499 così divisi: 1.487 nella Provincia di Bari; 380 nella Provincia di Bat; 650 nella Provincia di Brindisi; 1.157 nella Provincia di Foggia; 515 nella Provincia di Lecce; 281 nella Provincia di Taranto; 29 attribuiti a residenti fuori regione.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Polizia provinciale, autovelox, telelaser di giugno

Tutti i controlli giorno per giorno sulle strade della provincia

Pubblicato

il

Questi i calendari dei controlli sulle strade provinciali che saranno effettuati dalla Polizia provinciale, tramite autovelox, telelaser e postazioni fisse, nel mese di giugno 2020.

A CURA DELLA POLIZIA PROVINCIALE
 
01-06-2020
LUNEDI’
S.P. 06
  LECCE – MONTERONI      DAL KM 0+000 AL KM 1+100
 
07,00 -19,00
 
02-06-2020
MARTEDI’
S.P. 18
GALATINA– COPERTINO DAL KM 9 AL KM 12
 
07,00 -19,00
 
03-06-2020
MERCOLEDI’
S.P. 362
LECCE  –  GALATINA DAL KM 9 AL KM 10
 
07,00 –19,00
 
04-06-2020
GIOVEDI’
S.P.  297
   MELENDUGNO – TORRE DELL’ORSO
                DAL KM 1+300 AL KM 2+500
 
07,00 –19,00
 
05-06-2020
VENERDI’
S.P. 114
COPERTINO – SANT’ISIDORO DAL KM 4+800 AL KM 5+500
 
07,00 –19,00
 
06-06-2020
SABATO
S.P. 06
 MONTERONI – LECCE DAL KM 0+000 AL KM 1+100
 
07,00 – 19,00
 
07–06-2020
DOMENICA
S.P.  132
   LECCE – FRIGOLE            DAL KM 5 AL KM 6
              dal segnale di inizio della S.P. 132
 
07,00-19,00
 
08-06-2020
LUNEDI’
S.P. 06
  LECCE – MONTERONI      DAL KM 0+000 AL KM 1+100
 
07,00 -19,00
 
09-06-2020
MARTEDI’
S.P.  362
LECCE – GALATINA DAL KM 9 AL KM 10
 
07,00-19,00
 
10-06-2020
MERCOLEDI’
S.P. 18
GALATINA– COPERTINO DAL KM 9 AL KM 12
 
07,00 -19,00
 
11-06-2020
GIOVEDI’
S.P. 114
COPERTINO – SANT’ISIDORO DAL KM 4+800 AL KM 5+500
 
07,00 -19,00
 
12-06-2020
VENERDI’
S.P.  297
   MELENDUGNO – TORRE DELL’ORSO
    DAL KM 1+300 AL KM 2+500
 
07,00 -19,00
 
13-06-2020
SABATO
S.P.  132
   LECCE – FRIGOLE
                DAL KM 5 AL KM 6
                        dal segnale di inizio della S.P. 132
 
07,00-19,00
 
14-06-2020
DOMENICA
S.P. 114
COPERTINO – SANT’ISIDORO DAL KM 4+800 AL KM 5+500
 
07,00 -19,00
 
15-06-2020
LUNEDI’
S.P.  362
LECCE – GALATINA DAL KM 9 AL KM 10
 
07,00 –19,00
 
16-06-2020
MERTEDI’
S.P. 06
 LECCE – MONTERONI DAL KM 0+000 AL KM 1+100
 
07,00-19,00
 
17-06-2020
MERCOLEDI’
 
S.P.  297
MELENDUGNO – TORRE DELL’ORSO   DAL KM 1+300 AL KM 2+500
 
07,00 -19,00
 
18-06-2020
GIOVEDI’
S.P. 114
 COPERTINO –SANT’ISIDORO DAL KM 3+000 AL KM 2+500
 
07,00 -19,00
 
19-06-2020
VENERDI’
S.P. 297
MELENDUGNO – TORRE DELL’ORSO DAL KM 1+300 AL KM 2+500
 
07,00-19,00
 
20–06-2020
SABATO
S.P. 18
GALATINA– COPERTINO DAL KM 9 AL KM 12
 
07,00 -19,00
 
21–06-2020
DOMENICA
S.P. 114
 COPERTINO –SANT’ISIDORO DAL KM 3+000 AL KM 2+500
 
07,00 -19,00
 
22-06-2020
LUNEDI’
S.P.  362
LECCE – GALATINA DAL KM 9 AL KM 10
 
07,00-19,00
 
23-06-2020
MARTEDI’
 
S.P. 18
GALATINA – COPERTINO DAL KM 9 AL KM 12
 
07,00 -19,00
 
24-06-2020
MERCOLEDI’
S.P. 06
MONTERONI – LECCE DAL KM 0+000 AL KM 1+100
 
07,00 -19,00
 
25-06-2020
GIOVEDI’
S.P.  132
   LECCE – FRIGOLE
//
 
07,00 -19,00
 
26-06-2020
VENERDI’
S.P. 362
LECCE  –  GALATINA DAL KM 9 AL KM 10
 
07,00 – 19,00
 
 
27-06-2020
SABATO
S.P. 297
MELENDUGNO – TORRE DELL’ORSO DAL KM 1+300 AL KM 2+500
 
07,00 – 19,00
 
28-06-2020
DOMENICA
 
S.P. 114
COPERTINO – SANT’ISIDORO DAL KM 3+000 AL KM 2+500
 
07,00 -19,00
 
29-06-2020
LUNEDI’
S.P. 297
MELENDUGNO – TORRE DELL’ORSO DAL KM 1+300 AL KM 2+500
 
07,00-19,00
 
30–06-2020
MARTEDI’
S.P. 362
LECCE  –  GALATINA DAL KM 9 AL KM 10
 
07,00 –19,00
POSTAZIONI FISSE DI CONTROLLO DELLA VELOCITA’
Tutti i giorni
festivi compresi
S.P. 04
LECCE  –  NOVOLI    KM 5+760 in direzione Lecce
 
00,00-24,00
 
CALENDARIO TELELASER GIUGNO 2020
 
01-06-2020
S.P.   41    COLLEPASSO –NOHA
 
07,00 – 19,00
 
02-06-2020
S.P.  361     ALEZIO – PARABITA
 
07,00 – 19,00
 
03-06-2020
S.P.  55   MATINO-TAVIANO
 
07,00 – 19,00
 
04-06-2020
S.P.  13
CARMIANO – NOVOLI
 
07,00 – 19,00
 
05-06-2020
S.P.   17   COPERTINO – LEVERANO
 
07,00 – 19,00
 
06-06-2020
S.P.   212    CURSI – CARPIGNANO SAL.NO
 
07,00 – 19,00
 
07-06-2020
S.P.  04    CAMPI – SALICE SAL.NO
 
07,00 – 19,00
 
08-06-2020
S.P.  41    NOHA– COLLEPASSO
 
07,00 – 19,00
 
09-06-2020
S.P.  223    MATINO – MARE
 
07,00 – 19,00
 
10-06-2020
S.P.  361  PARABITA – ALEZIO
 
07,00 – 19,00
 
11-06-2020
S.P. 18  GALATINA – COPERTINO
 
07,00 – 19,00
 
12-06-2020
S.P. 114   COPERTINO – SANT’ISIDORO
 
07,00 – 19,00
 
13-05-2020
S.P.   359    NARDO’ – AVETRANA
 
07,00 – 19,00
 
14-06-2020
S.P.  223   MATINO – MARE
 
07,00 – 19,00
 
15-06-2020
S.P.   20   DA COPERTINO – ALLA LECCE-GALLIPOLI
 
07,00 – 19,00
 
16-06-2020
S.P.   286    LIT. S. CATERINA – PORTO CESAREO
 
07,00 – 19,00
 
17-06-2020
S.P.  55  MATINO-TAVIANO
 
07,00 – 19,00
 
18-06-2020
S.P.   212  CURSI – CARPIGNANO SAL.NO
 
07,00 – 19,00
 
19-06-2020
S.P. 06   MONTERONI – COPERTINO
 
07,00 – 19,00
 
20-06-2020
S.P.  374   MIGGIANO – TAURISANO
 
07,00 – 19,00
 
21-06-2020
S.P.  350   TAVIANO – UGENTO
 
07,00 – 19,00
 
22-06-2020
S.P.  115    NARDO’ – LEVERANO
 
07,00 – 19,00
 
23-06-2020
S.P.  223  MATINO – MARE
 
07,00 – 19,00
 
24-06-2020
S.P.  41   COLLEPASSO – NOHA
 
07,00 – 19,00
 
25-06-2020
S.P. 114      COPERTINO – SANT’ISIDORO
 
07,00 – 19,00
 
26-06-2020
S.P.   286   LIT. SANTA CATERINA – PORTO CESAREO
 
07,00 – 19,00
 
27-06-2020
S.P.  112   VILLAGGIO RESTA
 
07,00 – 19,00
 
28-06-2020
S.P.  361     MAGLIE – COLLEPASSO
 
07,00 – 19,00
 
29-06-2020
S.P.  243    CUTROFIANO – SUPERSANO
 
07,00 – 19,00
 
30-06-2020
S.P.  55   MATINO-TAVIANO
 
07,00 – 19,00
Continua a Leggere

Appuntamenti

Le notti salentine ripartono da Castro con un djset nel Castello

Pubblicato

il

Dalla voglia di fare qualcosa di diverso, di innovativo e totalmente compatibile con le norme restrittive imposte dalla pandemia COVID-19, Marco Giorgino e Francesco Presicce hanno fatto nascere, durante la quarantena, il progetto Thimoeides.

Con un nome che prende spunto dalla teoria della tripartizione dell’anima di Platone, secondo la quale ad una parte razionale e ad un’altra concupiscibile si interpone una terza parte, Thimoeides unisce musica e tradizione e vuole lanciare un messaggio al mondo della notte, che cerca di reinventarsi in un periodo di stasi totale.

La data in cui l’idea prenderà forma è il 2 Giugno. Alle 19, a Castro, nella fantastica cornice del castello Aragonese.

Qui, verrà allestito un djset tra le colorate luci delle luminarie, simbolo della tradizione folcloristica salentina.
Al centro della scena, sul torrione principale, si esibirà il Dj Marco Giorgio, resident Dj di Samsara e Rio Bo di Gallipoli, con un set musicale di circa un’ora, al quale sarà affiancato virtualmente Riccardo Celletti, noto speaker radiofonico e vocalist delle notti romane.

Il progetto

Il progetto ruota proprio attorno a tre elementi appena citati: castello, luminarie e musica.
Alla storicità del castello si contrappone il progresso musicale, che come per le luminarie segue l’innovazione dei tempi con uno sguardo al passato, come un filo conduttore.
La musica sarà il mezzo che condurrà il pubblico (collegato a distanza ma, chissà, un domani nei futuri eventi magari presente di persona) in un viaggio sensoriale senza precedenti, con lo sfondo della suggestiva baia di Castro illuminata dal tramonto.

Live streaming

Il 2 Giugno tutto ciò potrà essere seguito esclusivamente in diretta streaming, su facebook ed instagram, solcando virtualmente anche i confini nazionali e sbarcando in Inghilterra.
Tra le principali pagine dalle quali andrà in onda Thimoides, per praticità ne citiamo solo alcune:

• Samsara Beach di Gallipoli e Riccione;
• David Cicchella;
• Blubay e Molo di Castro;
• De Cagna Luminarie;
• Void Italia e UK;
• Diffusione Stereo
• Riccardo Celletti;
• Leccenight;
• Caramelle Summer Disco di Pavia;
• Poser Torino



Il progetto, oltre ad essere un importante momento promozionale per il territorio, vuole essere un
incoraggiamento a chi, come molti dei nostri partner, ha subito duri stop forzati.
Gli organizzatori sottolineano la totale gratuità di tutte le forze scese in campo, senza alcuno scopo di lucro.
Piena la disponibilità per la fruibilità dei luoghi data dal comune di Castro, così come il supporto di Giuseppe De Cagna e la sua ditta, De Cagna Luminarie, che ha allestito il suolo calpestabile della quasi totalità della superficie superiore del castello, garantendo una spettacolare composizione apprezzabile dalle riprese aeree effettuate da Paolo Laku. Contribuiranno poi Federico Vergallo per la regia video, la Music Service per la strumentazione, Marco Giorgino per la sua musica e Riccardo Celletti con la sua voce, ringraziandovi.
Il progetto ha una dedica speciale: un dj salentino scomparso prematuramente, Osvaldo Dell’Anna.
Durante il live streaming ci sarà un banner fisso con gli estremi di uno nota associazione benefica salentina, tramite la quale si potranno effettuare donazioni a favore delle famiglie salentine meno
fortunate.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus